-1°

in edicola

L'anno dei cristalli e la nuova "Gazzetta Università"

Da oggi ogni martedì una doppia pagina dedicata al mondo universitario. Si parte con...

L'anno dei cristalli e la nuova "Gazzetta Università"
Ricevi gratis le news
1

Diamanti, smeraldi e rubini, si sa, sono cristalli. E anche il ghiaccio e il quarzo, ma pure il sale e la cioccolata. Senza contare tutti i «micropezzettini» che stanno dentro i cellulari e i computer. Ecco tutte queste «cose» sono cristalli, fantastiche architetture molecolari - ordinate e simmetriche - che costituiscono la maggior parte della materia solida che ci circonda. Ma attenzione, l'apparenza inganna. Non sono cristalli i pezzi luccicanti che penzolano dai lampadari e non è affatto cristallo il vetro, anche se lucido e luminoso. Per saperne di più, questo è l'anno giusto. Il 2014 infatti è l'anno internazionale della cristallografia. Così come voluto dall'Unesco. E l'Università di Parma è protagonista. In tutto il mondo si svolgeranno celebrazioni e iniziative divulgative - convegni, mostre, conferenze - per raccontare al grande pubblico (dai bambini ai ragazzi agli adulti) il magico mondo dei cristalli e delle sue infinite inimmaginabili applicazioni nella vita quotidiana. 

L'Università di Parma ha un notevole «pedigree» in fatto di cristallografia fin dal secolo scorso. Sono fiori all'occhiello del nostro Ateneo alcuni dei «mostri sacri» della materia. Adolfo Ferrari e i suoi allievi Luigi Cavalca e Mario Nardelli (che diventa presidente dell'Unione internazionale di cristallografia), negli anni Cinquanta, iniziano a studiare la struttura delle molecole e ne intuiscono e approfondiscono caratteristiche e potenzialità, facendo compiere alla chimica passi da gigante soprattutto in campo farmaceutico e biologico. In questo modo fissano paletti che diventano le basi della chimica - e della scienza - moderna.La nobile tradizione a Parma continua. Insegna al dipartimento di Chimica la vice presidente dell'Associazione europea di cristallografia Alessia Bacchi, «deus ex machina» di tutte le celebrazioni che nel 2014 si svolgeranno in Italia. A partire da Parma. E senza perdere tempo. «Iniziamo dopodomani. Alcune classi dell'Itis Leonardo da Vinci verranno in visita al laboratorio di strutturistica al Campus per iniziare un progetto di studio sulla storia della cristallografia a Parma. Il nostro principale obiettivo è coinvolgere i ragazzi delle scuole. E speriamo che siano in tanti ad essere coinvolti e interessati. In ottobre poi allestiremo una grande mostra, aperta al pubblico, in cui mostreremo i cristalli della collezione della nostra Università e illustreremo, in maniera molto coinvolgente, le implicazioni dello studio dei cristalli con il nostro territorio a partire dai settori alimentare e farmaceutico. 

Molti non sanno, per esempio, che quasi tutti i farmaci sono composti di cristalli e che anche il parmigiano-reggiano lo è. La mostra - spiega Alessia Bacchi - si articola su un percorso in 12 sezioni che illustrano i principi scientifici della cristallografia, la storia della disciplina, le innumerevoli e a volte inimmaginabili correlazioni con la vita quotidiana e con il territorio, e la correlazione tra cristallografia e arte». Deve essere un amore vero quello della «prof» con i cristalli. Si capisce dalla passione con cui ne parla. E dall'impegno con cui si dedica alla missione: «La cristallografia ha portato la visione atomica e molecolare nella scienza, ha popolato di immagini e strutture la chimica moderna, la biologia molecolare, le scienze farmaceutiche, la fisica dello stato solido: la scienza moderna ha talmente incorporato questa nuova visione del mondo che ormai qualsiasi nuova idea non può prescindere da un’interpretazione strutturale». 

Un amore che non lascia spazio ai dubbi. Spiegare argomenti complessi in modo semplice e comprensibile richiede grande sforzo. Soprattutto se si vuole arrivare veramente a tutti. Anche via web: www.iycr2014.it, il sito italiano curato dalla «prof» parmigiana, una lunga carrellata di «lezioni» per i non addetti ai lavori e tante affascinanti curiosità. Per gli appassionati che conoscono l'inglese esiste anche il sito internazionale www.iycr2014.org.Parma dunque è già in prima linea. E in anticipo rispetto al resto del mondo. L'apertura ufficiale delle celebrazioni della cristallografia sarà il 20 e il 21 gennaio a Parigi, nella sede dell'Unesco. La professoressa Bacchi ci sarà. E terrà alta la bandiera del nostro Ateneo

 

 

..................................................Il  mondo dei cristalli, con una intervista ad Alessia Bacchi del Dipartimento di Chimica,  un faccia a faccia con il pro-rettore Francesca Zanella, una donna alla guida dell'Unipr Racing Team (Eleonora Delbono): sono solo alcuni dei temi della nuova "Gazzetta Università": due pagine che ogni martedì saranno dedicate al mondo universitario e all'ateneo di Parma, all'interno della Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    25 Gennaio @ 15.55

    "Un amore che non lascia spazio ai dubbi.", ma solo ad appassionata curiosità! Bell'articolo, apprezzato soprattutto perchè la cristallografia è ciò che mi spinto a dedicarmi allo studio della chimica. Credo che un pò di meraviglia negli occhi e nelle menti anche dei "non addetti" possa contare davvero molto e dare molta soddisfazione, essendo un settore della chimica/fisica così poco conosciuto e così importante ma soprattutto elegante ed affascinante sia per l'aspetto del "fenomeno", sia per i princìpi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5