17°

30°

in edicola

L'anno dei cristalli e la nuova "Gazzetta Università"

Da oggi ogni martedì una doppia pagina dedicata al mondo universitario. Si parte con...

L'anno dei cristalli e la nuova "Gazzetta Università"
1

Diamanti, smeraldi e rubini, si sa, sono cristalli. E anche il ghiaccio e il quarzo, ma pure il sale e la cioccolata. Senza contare tutti i «micropezzettini» che stanno dentro i cellulari e i computer. Ecco tutte queste «cose» sono cristalli, fantastiche architetture molecolari - ordinate e simmetriche - che costituiscono la maggior parte della materia solida che ci circonda. Ma attenzione, l'apparenza inganna. Non sono cristalli i pezzi luccicanti che penzolano dai lampadari e non è affatto cristallo il vetro, anche se lucido e luminoso. Per saperne di più, questo è l'anno giusto. Il 2014 infatti è l'anno internazionale della cristallografia. Così come voluto dall'Unesco. E l'Università di Parma è protagonista. In tutto il mondo si svolgeranno celebrazioni e iniziative divulgative - convegni, mostre, conferenze - per raccontare al grande pubblico (dai bambini ai ragazzi agli adulti) il magico mondo dei cristalli e delle sue infinite inimmaginabili applicazioni nella vita quotidiana. 

L'Università di Parma ha un notevole «pedigree» in fatto di cristallografia fin dal secolo scorso. Sono fiori all'occhiello del nostro Ateneo alcuni dei «mostri sacri» della materia. Adolfo Ferrari e i suoi allievi Luigi Cavalca e Mario Nardelli (che diventa presidente dell'Unione internazionale di cristallografia), negli anni Cinquanta, iniziano a studiare la struttura delle molecole e ne intuiscono e approfondiscono caratteristiche e potenzialità, facendo compiere alla chimica passi da gigante soprattutto in campo farmaceutico e biologico. In questo modo fissano paletti che diventano le basi della chimica - e della scienza - moderna.La nobile tradizione a Parma continua. Insegna al dipartimento di Chimica la vice presidente dell'Associazione europea di cristallografia Alessia Bacchi, «deus ex machina» di tutte le celebrazioni che nel 2014 si svolgeranno in Italia. A partire da Parma. E senza perdere tempo. «Iniziamo dopodomani. Alcune classi dell'Itis Leonardo da Vinci verranno in visita al laboratorio di strutturistica al Campus per iniziare un progetto di studio sulla storia della cristallografia a Parma. Il nostro principale obiettivo è coinvolgere i ragazzi delle scuole. E speriamo che siano in tanti ad essere coinvolti e interessati. In ottobre poi allestiremo una grande mostra, aperta al pubblico, in cui mostreremo i cristalli della collezione della nostra Università e illustreremo, in maniera molto coinvolgente, le implicazioni dello studio dei cristalli con il nostro territorio a partire dai settori alimentare e farmaceutico. 

Molti non sanno, per esempio, che quasi tutti i farmaci sono composti di cristalli e che anche il parmigiano-reggiano lo è. La mostra - spiega Alessia Bacchi - si articola su un percorso in 12 sezioni che illustrano i principi scientifici della cristallografia, la storia della disciplina, le innumerevoli e a volte inimmaginabili correlazioni con la vita quotidiana e con il territorio, e la correlazione tra cristallografia e arte». Deve essere un amore vero quello della «prof» con i cristalli. Si capisce dalla passione con cui ne parla. E dall'impegno con cui si dedica alla missione: «La cristallografia ha portato la visione atomica e molecolare nella scienza, ha popolato di immagini e strutture la chimica moderna, la biologia molecolare, le scienze farmaceutiche, la fisica dello stato solido: la scienza moderna ha talmente incorporato questa nuova visione del mondo che ormai qualsiasi nuova idea non può prescindere da un’interpretazione strutturale». 

Un amore che non lascia spazio ai dubbi. Spiegare argomenti complessi in modo semplice e comprensibile richiede grande sforzo. Soprattutto se si vuole arrivare veramente a tutti. Anche via web: www.iycr2014.it, il sito italiano curato dalla «prof» parmigiana, una lunga carrellata di «lezioni» per i non addetti ai lavori e tante affascinanti curiosità. Per gli appassionati che conoscono l'inglese esiste anche il sito internazionale www.iycr2014.org.Parma dunque è già in prima linea. E in anticipo rispetto al resto del mondo. L'apertura ufficiale delle celebrazioni della cristallografia sarà il 20 e il 21 gennaio a Parigi, nella sede dell'Unesco. La professoressa Bacchi ci sarà. E terrà alta la bandiera del nostro Ateneo

 

 

..................................................Il  mondo dei cristalli, con una intervista ad Alessia Bacchi del Dipartimento di Chimica,  un faccia a faccia con il pro-rettore Francesca Zanella, una donna alla guida dell'Unipr Racing Team (Eleonora Delbono): sono solo alcuni dei temi della nuova "Gazzetta Università": due pagine che ogni martedì saranno dedicate al mondo universitario e all'ateneo di Parma, all'interno della Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    25 Gennaio @ 15.55

    "Un amore che non lascia spazio ai dubbi.", ma solo ad appassionata curiosità! Bell'articolo, apprezzato soprattutto perchè la cristallografia è ciò che mi spinto a dedicarmi allo studio della chimica. Credo che un pò di meraviglia negli occhi e nelle menti anche dei "non addetti" possa contare davvero molto e dare molta soddisfazione, essendo un settore della chimica/fisica così poco conosciuto e così importante ma soprattutto elegante ed affascinante sia per l'aspetto del "fenomeno", sia per i princìpi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Lealtrenotizie

Incendio all'ex scuola di Baganzola, in fumo l'archivio della Magnanini

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Italiano rapito in Siria riappare in un nuovo video

MILANO

Fiamme al carcere minorile Beccaria: dramma sventato

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare