14°

il caso

«Con i tagli alle borse di studio rischiamo di diventare irregolari»

Studenti camerunensi in difficoltà per la riduzione delle risorse

«Con i tagli alle borse di studio rischiamo di diventare irregolari»
Ricevi gratis le news
0

 

Università, Regione, Er.Go. e associazioni studentesche: in campo per difendere il diritto allo studio ci sono praticamente tutti, ma i tagli «romani» degli ultimi tempi stanno lo stesso rendendo insonni le notti di parecchi universitari.
Uno di questi, è Vladimir Feudjo, 20 anni, arrivato dal Camerun sei mesi fa per studiare Infermieristica e oggi preoccupatissimo per una spesa incombente che potrebbe decretare la fine anticipata alla sua esperienza in Italia: il permesso di soggiorno è scaduto il 17 gennaio ed entro 60 giorni bisogna necessariamente rinnovarlo. Per farlo, servono poco più di 300 euro, comprensivi di marche da bollo e copertura assicurativa: l’equivalente non solo di uno stipendio medio nel suo Paese, ma soprattutto di una cifra che, dopo «gli sforzi economici sostenuti per il trasferimento in Italia» (i viaggi dall’Africa costano anche 1.500 euro), la famiglia di Vladimir proprio dove trovare.
Di matricole extracomunitarie iscritte all’Università di Parma in questa situazione, se ne contano 24, ma prima di entrare nel merito del problema, è necessario fare un passo indietro e partire proprio dai tagli già citati. Infatti, a causa della riduzione del fondo nazionale per il diritto allo studio, la Regione Emilia Romagna ha visto calare di 4 milioni di euro (da 20 a 16) la cifra da destinare al sostegno di studenti meritevoli, ma privi di mezzi.
Pertanto, gli atenei del territorio si sono accordati per istituire delle cosiddette «Borse Smart» da 1.000 euro per non abbandonare completamente chi rischiava di rimetterci in prima persona: 1.028 studenti in tutta la Regione, 134 a Parma, dove l’Università ha stanziato 102 mila euro per fare la sua parte, con metà dei contributi provenienti dal fondo per le iniziative delle associazioni studentesche, su proposta delle stesse.
Per 102 studenti senza borsa «tradizionale» e fuori dagli alloggi Er.Go., quindi, una soluzione si è trovata così, mentre ai 32 rimanenti, residenti nelle strutture gestite dalla stessa azienda per il diritto allo studio, nessuno chiederà un centesimo per l’affitto fino a settembre. A tutti i 134 coinvolti in questa vicenda, inoltre, Er.Go. ha garantito un contributo di 500 euro per le spese di ristorazione. Insomma, ognuno sta facendo del suo meglio, se non fosse che fra i 32 senza «Borsa Smart», ci sono quei famosi 24 nati oltre i confini europei, con i permessi di soggiorno in scadenza (o già scaduti) e la difficoltà di reperire quei 300 euro prima possibile.
«Abbiamo cercato un lavoretto ma senza fortuna» - raccontano i camerunesi Oliver Samgo e Brice Aubin, mentre Sorel Kitio, 21enne connazionale iscritta ad Economia, confessa: «Ho provato persino a vendere la mia prepagata per la mensa, ma non si può, perché è nominale». Arrivati a Parma convinti di poter far tutto grazie alla borsa di studio regionale (fino a 5.190 euro in base all’Isee), il rischio di diventare irregolari in Italia comincia a far paura, anche perché, a quel punto, nessuno potrà più garantire loro un letto su cui dormire. In via Università, dove la questione è nota, si sta studiando la soluzione più opportuna, senza rischiare il venire meno agli accordi regionali precedenti o compiere atti discriminatori nei confronti di altri studenti: per conoscere l’epilogo di questa vicenda, quindi, non resta che attendere le prossime settimane.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

mafia

Riina arriverà a Corleone in nottata: subito dopo la tumulazione. E c'è chi gli rende omaggio

1commento

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

1commento

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

31commenti

Ambiente

Rifiuti, è Fontevivo il paese più "riciclone"

Sono 21 i Comuni del Parmense "premiati" dalla Regione

SEMBRA IERI

L'olimpionico Tomba atterra al "Verdi" (1996)

calcio

Parma-Ascoli, le pagelle in dialetto Video

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

18commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

Tg Parma

Pm10, è ancora allarme smog Video

Tg Parma

Piano neve, il comune stanzia un milione e 200 mila euro Video

Tg Parma

Borgotaro, ancora polemiche sulla Laminam Video

3commenti

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

ITALIA/MONDO

Roma

"E' stress": 14enne muore per aneurisma cerebrale

Francia

Rubato un De Chirico di inestimabile valore

SPORT

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery