-1°

il caso

«Con i tagli alle borse di studio rischiamo di diventare irregolari»

Studenti camerunensi in difficoltà per la riduzione delle risorse

«Con i tagli alle borse di studio rischiamo di diventare irregolari»
0

 

Università, Regione, Er.Go. e associazioni studentesche: in campo per difendere il diritto allo studio ci sono praticamente tutti, ma i tagli «romani» degli ultimi tempi stanno lo stesso rendendo insonni le notti di parecchi universitari.
Uno di questi, è Vladimir Feudjo, 20 anni, arrivato dal Camerun sei mesi fa per studiare Infermieristica e oggi preoccupatissimo per una spesa incombente che potrebbe decretare la fine anticipata alla sua esperienza in Italia: il permesso di soggiorno è scaduto il 17 gennaio ed entro 60 giorni bisogna necessariamente rinnovarlo. Per farlo, servono poco più di 300 euro, comprensivi di marche da bollo e copertura assicurativa: l’equivalente non solo di uno stipendio medio nel suo Paese, ma soprattutto di una cifra che, dopo «gli sforzi economici sostenuti per il trasferimento in Italia» (i viaggi dall’Africa costano anche 1.500 euro), la famiglia di Vladimir proprio dove trovare.
Di matricole extracomunitarie iscritte all’Università di Parma in questa situazione, se ne contano 24, ma prima di entrare nel merito del problema, è necessario fare un passo indietro e partire proprio dai tagli già citati. Infatti, a causa della riduzione del fondo nazionale per il diritto allo studio, la Regione Emilia Romagna ha visto calare di 4 milioni di euro (da 20 a 16) la cifra da destinare al sostegno di studenti meritevoli, ma privi di mezzi.
Pertanto, gli atenei del territorio si sono accordati per istituire delle cosiddette «Borse Smart» da 1.000 euro per non abbandonare completamente chi rischiava di rimetterci in prima persona: 1.028 studenti in tutta la Regione, 134 a Parma, dove l’Università ha stanziato 102 mila euro per fare la sua parte, con metà dei contributi provenienti dal fondo per le iniziative delle associazioni studentesche, su proposta delle stesse.
Per 102 studenti senza borsa «tradizionale» e fuori dagli alloggi Er.Go., quindi, una soluzione si è trovata così, mentre ai 32 rimanenti, residenti nelle strutture gestite dalla stessa azienda per il diritto allo studio, nessuno chiederà un centesimo per l’affitto fino a settembre. A tutti i 134 coinvolti in questa vicenda, inoltre, Er.Go. ha garantito un contributo di 500 euro per le spese di ristorazione. Insomma, ognuno sta facendo del suo meglio, se non fosse che fra i 32 senza «Borsa Smart», ci sono quei famosi 24 nati oltre i confini europei, con i permessi di soggiorno in scadenza (o già scaduti) e la difficoltà di reperire quei 300 euro prima possibile.
«Abbiamo cercato un lavoretto ma senza fortuna» - raccontano i camerunesi Oliver Samgo e Brice Aubin, mentre Sorel Kitio, 21enne connazionale iscritta ad Economia, confessa: «Ho provato persino a vendere la mia prepagata per la mensa, ma non si può, perché è nominale». Arrivati a Parma convinti di poter far tutto grazie alla borsa di studio regionale (fino a 5.190 euro in base all’Isee), il rischio di diventare irregolari in Italia comincia a far paura, anche perché, a quel punto, nessuno potrà più garantire loro un letto su cui dormire. In via Università, dove la questione è nota, si sta studiando la soluzione più opportuna, senza rischiare il venire meno agli accordi regionali precedenti o compiere atti discriminatori nei confronti di altri studenti: per conoscere l’epilogo di questa vicenda, quindi, non resta che attendere le prossime settimane.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Parrocchie in campo contro le povertà

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Epidemia

Legionella: domani la svolta

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Istituto Sanvitale Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video