12°

22°

parliamone sul web

Baby-gang, pestaggio al parco, rissa in Piazza, branco a Trecasali...Che succede fra i ragazzi di Parma?

La parola ai lettori

Piazza Garibaldi: volanti polizia per rissa fra giovani

Piazza Garibaldi: volanti polizia per rissa fra giovani

Ricevi gratis le news
23

Premessa numero 1: niente allarmismi, niente luoghi comuni. Ma solo una riflessione da condividere, proprio per evitare che il problema salga di tono.

Premessa numero 2: fin dagli anni '80, quando campeggiava in tanti titoli, il termine "disagio giovanile" risulta fuori luogo. Se fra i giovani c'è un disagio, infatti, è evidente che tale disagio non può non essere condiviso con altre generazioni: in particolare quella dei genitori e di tutti coloro che ai giovani dovrebbero fornire, nei rispettivi ruoli, una guida e un esempio.

Una volta chiarito questo, mettiamo in fila i fatti della cronaca delle ultime settimane.

"Baby-gang" è forse un termine eccessivo, visto che alla fin fine non sono uscite denunce o provvedimenti particolari delle forze dell'ordine. Però, che in Galleria Polidoro e altre zone del centro siano state segnalate situazioni di disagio, da parte di commercianti o passanti, è un dato di fatto.

Il pestaggio al parco Falcone-Borsellino può essere rimasto un episodio isolato, ma è certamente grave. E la passività di chi si trovava intorno al luogo dell'aggressione, con l'unica eccezione coraggiosa di un altro ragazzo, testimonia il rischio che a certe prepotenze ci si possa abituare, e che certe zone della città finiscano per essere considerate zone franche per quelle prepotenze.

La rissa di giovedì in Piazza è un fuoco che si acceso e subito spento, anche per il pronto arrivo delle forze dell'ordine. Ma proprio quell'immagine delle Volanti davanti ai bar della piazza principale di Parma ha dato, ai tanti parmigiani che si trovavano in centro a quell'ora, l'immagine di una situazione che corre sul filo, e di tensioni che covano fra i borghi del centro.

Sulla Gazzetta di oggi, infine, la notizia più grave: l'incursione di un branco di minorenni in una festa di Capodanno, con vandalismi, minacce e l'aggressione a uno dei ragazzi che partecipavano alla festa (prognosi di 20 giorni: quindi non proprio un buffetto...).

Casi isolati, forse. Episodi lontanissimi, per fortuna, da quelli - tragici - che hanno insanguinato gli anni '70 e '80. Quindi, lo ripetiamo ancora, nessuna esagerazione, nessuna criminalizzazione, e soprattutto nessuna catalogazione di una categoria che, per sua natura, non è etichettabile.

Però, forse, sarebbe opportuno che come in passato seppero fare i Mario Tommasini e gli Ulisse Adorni (per citare due personaggi di ideologia diversissima), la città si ponesse qualche domanda sulla situazione dei ragazzi di Parma, su ciò che la città offre a loro, e - naturalmente - su ciò che loro stessi vorrebbero e vorrebbero fare.  Il nostro spazio commenti è a disposizione di tutti: ragazzi, genitori, insegnanti, educatori...... 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gazzetta

    07 Gennaio @ 11.01

    REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Per ora ci pare più corretta la nostra versione, rispetto alla sua: o comunque questo è ciò che è stato denunciato dalle vittime. Se però lei ne sa di più, siamo qui pronti a intervistarla. Faccia la sua parte, invece di impartire discutibili lezioncine di giornalismo dietro il suo anonimato...

    Rispondi

  • sbairds

    07 Gennaio @ 10.42

    Branco a Trecasali? Veramente era sono un ragazzo ubriaco... non che la cosa sia meno grave, ma almeno riportate le notizie correttamente...

    Rispondi

  • marco850

    06 Gennaio @ 08.35

    Magari beccarli e fargli fare 6 mesi di notte (a gratis!!!) a fare con le loro manine la cernita dell'immondizia al termovalorizzatore li scanterebbe e magari così passa anche la mattana di andare in casa d'altri a far danni e massacrare un ragazzino

    Rispondi

  • pue

    05 Gennaio @ 17.33

    parlo da papà, sicuramente molti sanno chi sono questi ragazzi perciò non ci vuole molto seguirli e a prenderli. Comunque se non abbiamo le capacità di andarli a prendere con le persone che dovrebbero far rispettare la legge: 1)°basta farsi legge da soli perchè sono solo dei piccoli esaltati che hanno solo coraggio quando sono in gruppo. 2)° sarebbe sufficiente parlarne meno, per evitare che questi si esaltino vedendosi descritti come dei cattivi. grazie Gio

    Rispondi

  • Luca

    05 Gennaio @ 14.47

    I genitori di oggi non hanno più tempo e voglia di educare e riprendere i propri figli. Gli educatori di questi ragazzi sono videogiochi, Facebook e tv. Non vi è più il sapersi accontentare di cosa si ha, ma vi è la ricerca dell'eccesso. Un polso più fermo da parte dei genitori ed una "plata" ogni tanto servirebbero.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro