-1°

Scuola

Bocciato, fa ricorso: si decide il 18

Diciassettenne che frequenta un liceo cittadino: aveva una media di 5,9.

Bocciato, fa ricorso: si decide il 18
Ricevi gratis le news
11

Non si erano rassegnati che il figlio, uno studente di una seconda classe di un liceo cittadino, quest'anno fosse stato bocciato: tanto che si sono rivolti a un avvocato perché ricorresse al Tar. E fare sì che quella bocciatura venisse trasformata, dai giudici, in una promozione.
Ma non è stato così: secondo il tribunale amministrativo - che con decreto presidenziale ha respinto la richiesta di misura cautelare - la valutazione finale degli insegnanti era giusta.
Ma la vicenda non si è conclusa qui. 

L'articolo sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Labandieraitaliana

    27 Agosto @ 09.56

    E studiare di più no eh! Ai miei tempi se non raggiungevi la sufficienza ti rimandavano in una o due materie e dovevi studiare d estate mentre gli altri andavano a divertirsi oppure se eri proprio somaro ti bocciavano é ripetevi l anno. Altro che TAR

    Rispondi

  • Straiè

    26 Agosto @ 16.41

    Non è del tutto improbabile che il genietto, una volta diplomato, contando su qualche santo in paradiso, riesca ad assicurarsi anche buon posto di lavoro. E la casta sta a guardare...

    Rispondi

  • Stefano

    26 Agosto @ 15.33

    reinard.alfa@gmail.com

    Quando ero piccolo se tornavo a casa con un brutto voto le prendevo dai miei, ora i genitori si rivolgono al tribunale, che schifo....... Purtroppo questi due rispecchiano la tendenza generale, siamo messi male.

    Rispondi

  • annamaria

    26 Agosto @ 14.03

    Chiedersi se il pargoletto sia davvero adatto a quel tipo di scuola, no vero? Come sempre i nuovi genitori credono di avere figli geni e incompresi. I prof. sono come sempre, incompetenti. scansafatiche, rubastipendi ( ce ne sono certo, come in ogni categoria di lavoratori, ma non sono la maggioranza), e pertanto vanno denunciati se il figlio, pardon il genietto, non raggiunge i risultati voluti. Quante volte ho sentito madri e padri che lamentavano che il figlio studiasse tanto tanto ma i risultati non erano quelli attesi. E la colpa era mia, non del figlio, il quale non aveva magari nessuna voglia di studiare o semplicemente non era adatto a quel tipo di scuola. Sarebbe ora di smetterla: più responsabilità e rigore da parte di tutti, anche degli insegnanti che devono avere il coraggio di chiedere maggiore competenza agli studenti, e non farsi sempre commuovere da assurde scuse, a volte fasulle.

    Rispondi

  • rodolfo

    26 Agosto @ 13.35

    Mi pare tutto strano, la notizia così come è venduta parla molto chiaro, se non hai il sei, sei bocciato, che senso ha fare un ricorso.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5