12°

22°

Nostalgia & divertimento

Dieci posti cult di Parma che non ci sono più e che rivorremmo indietro

Dieci posti cult di Parma che non ci sono più e che rivorremmo indietro

L'American Bar chiuso

Ricevi gratis le news
27

1 . L’ultimo ad andarsene: l’American Bar. L’unico porto dove attraccare all’alba, quando nemmeno più tua mamma ti avrebbe aperto la porta di casa, per una carbonara o un piatto di anolini.
2 . La pizzeria in cui sentirti a casa, o, meglio, in garage: La Cuccagna. Passarci accanto e commuoversi ancora davanti alla vecchia insegna, poco oltre il ponte Dattaro, è inevitabile. Pizza buona e locale decisamente senza pretese.
3 . La crisi non esisteva ancora, ma all’osteria La Cambusa, nel cuore oltretorrentino della città, mangiavi e stavi in compagnia con pochi euro. Pasta al ragù e poco altro, ma il menù era un dettaglio inutile.
4. Il cinema Lux. Come tutti gli altri cinema che in centro hanno accompagnato i primi baci e ospitato le prime uscite in compagnia. “Armageddon” all’Orfeo, “Tutti pazzi per Mary” al Piccolo Teatro, “Blow” al Verdi.
5. Lo Spizzico. Una sorta di Italian Fast Food che ha resistito pochi anni in via Cavour, ma che ha fatto comunque in tempo ad andare a fuoco, ritagliandosi così un posto d’onore nei luoghi di culto della città.
6. Le prime vasche in centro finivano sempre lì: a contare le monete per pagare le caramelle a “Peccati di gola”, in via Mameli. Poi sacchettino in mano e via a biascicare come cammelli in via Cavour.
7. Il Meta. Quanti fogoni a giocare a stecca tra quelle quattro mura trash. La sala giochi per eccellenza.
8. Poldi: la sua pizza calda e profumata era il benvenuto unico di borgo Basini. Insuperabile.
9. Per andare all’Imperatore dovevi scendere agli inferi. La pizzeria di via Mazzini sotto terra era un gioiellino kitsch d’altri tempi.
10. Anche se non era un luogo vero e proprio, nella nostra testa di bambini la locomotiva di piazzale Lubiana era un mondo di favole e giochi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgiop

    03 Dicembre @ 08.06

    giorgiop

    Si sono tutti dimenticati della Raquette dove si ballava con musica dal vivo dei Five Gentlemen ed il mitico King in via Emilia Est andato a fuoco anche lui, dove vennero a suonare l'Equipe 84, i Corvi, I Dik Dik, i Camaleonti, gli Snakes di Don Pini, i Giganti, Gaber, Pino Donaggio ed un semi sconosciuto Nicola di Bari che ai tempi era un rokkettaro non male.

    Rispondi

  • Margherita

    27 Novembre @ 16.20

    Qui siamo già agli anni '70 e la maggior parte delle citazioni riguarda luoghi in cui si mangia o comunque bisognava consumare. Un po' prima, nei miei mitici anni '60, le lirette in tasca ai ragazzi erano veramente poche e ci si dovevano inventare divertimenti a costo zero....o poco più. Quindi: i portici del municipio sotto cui si riunivano i ragazzi della Parma bene; le panchine e il laghetto del parco ducale dove portare la prima ragazzina per una passeggiata romantica; i prati attorno alla città( ...specie verso l'altea...) dove portare la ragazza dopo che le cose si erano fatte un po' più serie; cantine e garage dislocati in vari punti della città dove intraprendenti ragazzi organizzavano le mitiche "festine" della domenica pomeriggio; il "lattemiele" della gelateria all'inizio di via Cavour verso borgo del Parmigianino e poi, lì accanto, la pizzeria "al corsaro"con il bancone fatto da una mezza nave....e chi l'aveva mai vista una cosa del genere a Parma? il mulino bianco ancora non era stato inventato e la merenda per le dieci a scuola si comprava dai fornai prima di entrare: buonissimi "ciprini al latte" ( mai più trovati!) e profumatissime "veneziane" dalla cupola coperta di zucchero ....altro che le madeleines di Proust....Ah, dimenticavo, i chioschi della torta fritta in ghiaia....

    Rispondi

  • Francesca

    27 Novembre @ 06.51

    Anche il locale in cui ci si telefonava fra tavoli...Quante risate....

    Rispondi

  • PaoloUno

    27 Novembre @ 00.42

    Senza andare indietro ai tempi del King, del Whisky a Go Go, dell'Astrolabio, dell'Hush Club.... ricordiamo almeno la Centrale del Latte con la gestione di Alcide, Enrico ed Umberto, o il Barino di Jack Greci: che tempi e che storie, a raccontarle adesso stenterebbero a crederci.

    Rispondi

  • Anna

    26 Novembre @ 17.07

    La Corriera Stravagante

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: