11°

social

Gli adolescenti: «Non avere Whatsapp vuol dire essere esclusi»

I giovanissimi: «Occhio alle foto compromettenti mandate al fidanzato»

Whatsapp: un
Ricevi gratis le news
0

Quanti gruppi hai? «Troppi». Cos’è WhatsApp? «Una dipendenza». E di notte? «Anche se metti il silenzioso, lo schermo si illumina e finisce che leggi».

A darci queste risposte sono i ragazzi: giovani e giovanissimi, under 16 per intenderci, che parlano dell’applicazione di messaggistica più in voga come se fosse insieme croce e delizia. Li peschiamo fuori dalle scuole e senza troppa fatica ci facciamo fare una panoramica della situazione. Una gruppetto di amici quindicenni vuota il sacco: «WhatsApp ce l’hanno tutti: nella nostra classe siamo in 25 e non c’è nemmeno un compagno che “si salva” – spiegano -. Arrivano centinaia di notifiche ogni giorno e nei gruppi gira veramente di tutto». Anche cose, come dire, «inadeguate»? Ridono. «Una volta stavo studiando, mi sono allontanato un attimo e nel frattempo su uno dei gruppi di cui faccio parte è arrivata un’immagine porno. Mi mamma passava e l’ha vista, si è arrabbiata moltissimo e ha anche minacciato di togliermi il telefono, ma poi alla fine per fortuna non l’ha fatto. Ho WhatsApp da quando avevo 13 anni, sono stato un mese senza quando ho cambiato il telefono ed è stata durissima». Quando si studia si mette il telefono in modalità aerea, in modo da non essere disturbati dai continui trilli, ma ogni tanto lo si riaccende, per controllare se qualcuno si è fatto vivo. 

«Di notte è fastidioso, spesso ci si impiega un po’ ad addormentarsi perché lo smartphone vibra o continua a illuminarsi» aggiungono. I genitori non si lamentano? Chiediamo. «A volte sì, ma poi dicono che alla nostra età stare sempre con il telefono in mano è normale». C’è un gruppo per ogni cosa: «La classe», «La serata di pallavolo», «I vecchi amici della terza media». «Essere parte di alcuni gruppi è importante –commentano i ragazzi -; il fatto è che se uno non sta simpatico agli amministratori quelli lo escludono e se una persona è sensibile ci può anche rimanere male».
Chiediamo se sono mai successi episodi spiacevoli su WhatsApp. «Una volta sì, con un compagno – dichiarano - . Uno di quelli che vogliono sempre avere ragione, ha preteso di dire la sua su un fatto e ne è nata una discussione virtuale, sono volate offese anche molto pesanti che hanno coinvolto tutti e che poi sono state riproposte nella vita reale, a scuola. È finita che abbiamo dovuto fare un’assemblea di classe per risolvere la questione ». Rinunciare a quella che sembra essere per lo più una scocciatura, però, è impensabile. «È vero, è una prigione, ma non averlo significherebbe essere esclusi, non poter comunicare».

Una coetanea aggiunge: «C’è ormai da un paio d’anni la “moda” di mandare foto compromettenti a fidanzati o fidanzate attraverso Facebook o Whatsapp e quasi sempre non restano in privato.
Uno dei risvolti negativi è questo: una foto può fare il giro della rete attraverso WhatsApp (specialmente con i gruppi). È successo anche pochi mesi fa a una ragazza di Parma che aveva fatto delle foto nuda per poi mandarle al suo ragazzo. Lui, dopo la rottura, le ha divulgate; queste foto sono arrivate a tanta, tantissima gente»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto