11°

referendum

Il voto e la bella lezione di una neo 18enne

Referendum: chiuse le urne

Referendum 2016: una scheda in un seggio di Parma

Ricevi gratis le news
31

Non si placano, a livello nazionale, le polemiche sull'esito del referendum e le accuse e controaccuse sul mancato raggiungimento del quorum con relativo "spreco" di soldi pubblici.

Senza ovviamente entrare in questa polemica, a Parma c'è invece una storia bella che merita di essere raccontata. Lo merita perchè ci dice invece quanto può apparire importante per i giovani (quelli che banalmente molti catalogano come "Millenial" disimpegnati e immersi solo nei loro smartphone) il dono e il diritto/dovere del voto.

Giulia ha compiuto 18 anni il 17 aprile, ovvero esattamente il giorno in cui si votava per il referendum. Visto il clima, avrebbe potuto concentrarsi sul suo compleanno, trascorrere la giornata con gli amici, dedicarsi a tutt'altro. Invece ha voluto esserci: e per farlo ha pregato la madre di recarsi al Duc per ottenere in tempo utile il certificato per andare al voto, il suo primo voto. E poi ha esercitato il suo diritto/dovere.

Così le abbiamo voluto chiedere alcune cose:

- Perchè ci tenevi così tanto?

Be’, ci tenevo tanto perché votare è una cosa che ti fa sentire grande, è una responsabilità, è un po’ come esprimere un ideale e pensare che tutti ti staranno finalmente a sentire è una bella soddisfazione… Inoltre penso che votare sia molto importante, le donne hanno ottenuto il diritto di voto mi pare nel 1945 e sarebbe un affronto ora non esercitarlo!
In questo referendum, in particolare, secondo me era davvero importante dare la nostra opinione, era un quesito che avrebbe dovuto interessare tutti i cittadini, aldilà della loro fede politica.

- Che importanza dai alla politica?

Volenti o nolenti la politica guida la nostra vita. La gente si lamenta tanto della società di oggi e poi non va a votare. E’ un controsenso. Il voto è l’unico strumento, o almeno il più importante, per far valere le nostre idee, esprimere le nostre insoddisfazioni, sostenere i nostri ideali. Almeno proviamoci. Attraverso la politica il governo fa delle scelte decisive, adotta strumenti per uscire dalla crisi, aumenta le tasse… I politici spesso agiscono in modo molto disonesto e per interessi personali… insomma non sembra un mondo da imitare ma piuttosto da cambiare. E come lo possiamo cambiare? Andando a votare.

- Anche i tuoi coetanei sono altrettanto interessati o se ne fregano? E vi capita di parlarne fra voi oppure vi dedicate ad altri argomenti?

Frequento la quarta al Liceo scientifico Bertolucci, nella mia classe c’è un gruppetto di ragazzi parecchio interessati alla politica. A volte durante l’ora di italiano facciamo certe discussioni! Ovviamente ci sono anche altri un po’ meno interessati ma si sa…non siamo tutti uguali!

- Alla fine il referendum è "fallito" perchè il quorum non è stato raggiunto. Questa per te è una delusione?​ E pensi comunque di andare sempre a votare anche in futuro?

Il quorum non è stato raggiunto e forse lo si poteva immaginare. Mi è dispiaciuto perché penso che abbiamo perso una buona occasione per fare bella figura. Mi riferisco soprattutto ai nostri politici che, per ottenere voti, hanno sfruttato e incitato l’astensionismo, confondendo la sfiducia nello strumento con un loro appoggio politico. Penso che possano esistere altri metodi per ottenere il favore dei cittadini. Sinceramente andrò sempre a votare, perché non andare significa seguire comunque la maggioranza e non esprimere un’opinione. E’ giusto avere degli ideali e provare a raggiungerli, anche quando ci sembrano così lontani…

.......

(g.b.) - Non so voi, ma a me pare di vedere più saggezza, e sicuramente più pulizia, nelle parole di questa 18enne parmigiana che in tanti commenti letti sui quotidiani o ascoltati in tv in questi due giorni. Grazie, Giulia: non cambiare!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    21 Aprile @ 09.34

    g.b. hai perfettamente ragione !!!!!! Poi mi sono anche un po' commosso nel leggere l'intervista perché anche io ho compiuto 18 anni qualche giorno prima delle elezioni politiche che si tenevano però circa 26 anni fa, ed ero emozionato, non vedevo l'ora di andare a votare anche perché come dice Giulia mi faceva sentire " grande". Fortunatamente ancora adesso vado con la stessa convinzione anche se non sono idealista come a 18 anni e certe cose che fanno schifo le vedo benissimo.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    20 Aprile @ 19.41

    PENSATE CHE IO HO INTERROTTO ANTICIPATAMENTE IL VIAGGIO DI NOZZE per votare alle elezioni politiche.

    Rispondi

  • fortunato

    20 Aprile @ 17.32

    grande Giulia, trovare giovani che ragionano come te, l'Italia funzionerebbe molto meglio.

    Rispondi

  • Medioman

    20 Aprile @ 17.01

    Io, invece, coscientemente, NON sono andato a votare. Per due motivi: 1) La mia astensione vale come NO. 2) Sono stuto di essere trattato da "pecorone": perché dare ascolto a ciarlatani che passano per "ecologisti", dimenticandosi di dire che ci sono interessi economici enormi dietro il quesito referendario? Se non produciamo energia in Italia, saremo costretti ad acquistarla all'estero (pare che l'ISIS faccia prezzi stracciati sul petrolio). Già stiamo "aiutando" tanti altri Paesi (importiamo olio dalla Tunisia, alla faccia dei nostri coltivatori), vogliamo essere TOTALMENTE DIPENDENTI? Siamo già sulla buona strada...

    Rispondi

    • Oberto

      21 Aprile @ 09.29

      non sono per niente in accordo con il suo NO, e nemmeno sono in accordo con le motivazioni che le fanno dire No, ma in tutti i casi le rispetto e le ho lette con attenzione. Il fatto è che lei non ha un parere che dice No, ma ha un parere che dice BHO e questo da parte mia non trova nessun rispetto .

      Rispondi

      • Medioman

        21 Aprile @ 10.52

        Se questo fosse stato un referendum "serio", avrei votato no. Ma, siccome era un referendum "barzelletta" (le vere motivazioni, secondo me, erano ben altre) non mi va di farmi prendere in giro. Sicuramente, tanti saranno andati a votare in buona fede....

        Rispondi

    • Vercingetorige

      20 Aprile @ 19.44

      E HA FATTO MALE ! Avrebbe dovuto andare a votare , e votare "no" . Ha paura di confrontarsi con la volontà popolare , poi , magari , invoca Democrazia ?

      Rispondi

  • Shalan

    20 Aprile @ 15.03

    Sottoscrivo le risposte e gli auspici espressi dalla signorina Giulia. In pieno. Ero come lei 20anni fa e lo sono rimasta. Quindi ho votato. Certo è stata una brutta batosta sapere che il quorum non è stato raggiunto. Ma lo rifarei, perchè è un diritto-dovere nei confronti della società a cui appartengo e nei confronti dei figli e degli altri più giovani che vengono dopo di me. Ma anche perchè mi sembra un modo onesto per segnalare che esisto e che intendo contare. Stare a casa, invece di votare, al di là di tutti i calcoli che si possono fare, per me è un gesto dal sapore della rassegnazione, e oggi, in questo clima, la rassegnazione lascia il campo a comportamenti antisociali ed irresponsabili. Per questo sono andata a votare. Cordiali saluti Sara Beghi

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS