15°

28°

emilia

Area vasta: Pizzarotti chiama, Piacenza risponde

Federico Pizzarotti

Federico Pizzarotti

Ricevi gratis le news
2

Verso l'area vasta? - Questa volta forse non è solo un discorso buttato lì, e poi magari destinato ad incagliarsi nei più scontati e sterili campanilismi. Alla lettera del sindaco di Parma Federico Pizzarotti (vedi sotto) Piacenza risponde con vero interesse. E già si parla di settori dove realizzare a breve una strategia comune: ad esempio il trasporto pubblico ed il turismo. Anche perchè, proprio nei giorni scorsi e proprio a Piacenza, si è visto che mettere insieme le forze, come ad esempio con la Centrale operativa del 118 che ha sede a Parma, non indebolisce i singoli territori ma addirittura li può rafforzare.

Come ha dichiarato alla Libertà il sindaco Dosi, occorrerà "partire da temi contingenti, come già è accaduto per i collegamenti ferroviari con Milano". E in un secondo tempo si potrà pensare anche a veri e propri Stati generali dell'Area vasta.

La lettera di Pizzarotti (13-3) - «L’area vasta sarà la chiave di volta delle riforme». A sostenerlo è il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, in una lettera inviata al presidente della Regione Stefano Bonaccini e ai colleghi primi cittadini di Piacenza, Reggio Emilia e Modena, nella quale scrive, tra l'altro: «È arrivato il momento di strutturare l’area vasta geograficamente e normativamente. Dalle nostre decisioni il volano per riformare i trasporti, il turismo, la gestione rifiuti e le politiche sul welfare».
«Scrivo a voi – si legge nella missiva – perché oggi siamo testimoni di un processo di cambiamento innescato dalle nuove riforme istituzionali, i cui primi effetti sono già visibili con la trasformazione delle province in enti di secondo livello. Il cambiamento tuttora in corso, la costituzione delle nuove città metropolitane, quindi una complessiva riforma del Titolo V della Costituzione unitamente ai mutamenti sociali, ci impongono la ridiscussione dell’intero sistema politico del nostro territorio».
Per Pizzarotti si tratta di «un momento storico in cui dobbiamo essere capaci di superare i vecchi localismi e saper guardare alto, immaginando e costruendo il futuro del nostro territorio. Un futuro che garantisca all’Emilia un ruolo da protagonista nel cambiamento: diversamente ci ritroveremo a dover subire le scelte compiute da altri. Abbiamo in primo luogo il dovere di conservare l’identità storica e le tradizioni delle nostre città, ma allo stesso tempo dobbiamo saper coinvolgere e stimolare tutte le forze politiche, sociali e imprenditoriali delle nostre realtà, per progettare insieme il nuovo concetto di Area vasta».
Secondo il primo cittadino «la crisi limita i poteri dei singoli Comuni, mentre un’economia sempre più globale ne allarga gli orizzonti e le prospettive. Avranno più opportunità e saranno più incisivi quei territori che facendo squadra, sapranno attrarre nuove imprese e potenziare la qualità dei servizi. Saranno favoriti quei territori che sapranno trasformare le proprie eccellenze in eccellenze italiane ed europee. Quindi – continua – quella parte occidentale dell’Emilia che si estende da Piacenza a Modena è il territorio del domani, il riferimento sul quale, come istituzioni, dobbiamo saper misurare il nostro processo di crescita. Molti sono i temi aperti sui quali sarà necessario aprire tavoli istituzionali», dal turismo, all’ambiente, dai trasporti al welfare.
E conclude: «Non dobbiamo lasciare che l’Area vasta rimanga  un’astrazione, o peggio un inutile carrozzone burocratico. Disegniamola insieme, nei suoi confini geografici e nei suoi presupposti generali».r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ettore

    14 Marzo @ 18.09

    Chiamarla Emilia-Lunense (o Lunezia) costerebbe troppo ? Micheli ci aveva già pensato durante la Costituente e questa "area vasta" dovrebbe per forza di logica e di interesse comprendere anche LA SPEZIA. Vorrei ricordare che l'Emilia-Lunense fu approvata dai padri della Costituzione ma cassata dai politici di area "bolognese". I risultati sono sotto gli occhi di tutti ed era ora che anche il Pizza se ne accorgesse

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti