19°

29°

carabinieri Fiorenzuola

Clandestini-pusher per spacciare nel Parmense: sgominata banda

"Affari" tra Lombardia ed Emilia: Busseto tra le 21 piazze. L'attività di spaccio si stava estendendo anche a Parma ma è stata fermata

Clandestini-pusher per spacciare nel parmense: sgominata banda
Ricevi gratis le news
0

Era un maghrebino, residente nel Milanese, e che reclutava clandestini per farli diventare spacciatori il principale indagato dell’operazione antidroga 'Myocastor', condotta dai carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda e che ha portato in questi giorni all’arresto di 37 persone e alla denuncia a piede libero di altre 28. "Abbiamo sradicato una pericolosa organizzazione di spaccio a cavallo fra Lombardia ed Emilia» sottolinea il maggiore dei carabinieri Emanuele Leuzzi.
Annaoui Bouazza, 41 anni, dopo circa 5 mesi di serrate ricerche è stato localizzato ed arrestato a Milano: «dirigeva la maggior parte degli spacciatori identificati in questa indagine - sottolinea Leuzzi - e tra l’altro era ricercato poichè doveva scontare anche una pena di 5 anni e mezzo per alcuni reati commessi in provincia di Rimini negli anni 2003-2007. Si è anche accertato che questo soggetto reclutava la manovalanza facendola giungere clandestina dal Marocco a bordo di autotreni lungo la rotta Marocco-Spagna-Francia-Ventimiglia, dietro corrispettivo che variava dai 1500 ai 2500 euro, per poi ospitarli in due appartamenti di Milano».
La maggior parte dei soggetti implicati in questa indagine sono di origine maghrebina, in particolare marocchina, e sono tutti clandestini in Italia: giovani che venivano reclutati anche nel Paese di origine per svolgere quest’attività dietro un minimo compenso giornaliero - dai venti ai cinquanta euro - più vitto ed alloggio a Milano.
Le indagini hanno preso il via nel 2015 quando la provincia di Piacenza è stata oggetto di una invasione di spacciatori maghrebini provenienti dall’hinterland milanese, creando numerose piazze di spaccio nelle zone rurali. Questo ha provocato un forte afflusso di tossicomani provenienti anche dalle vicine province di Parma, Cremona e Lodi.
Il modus operandi di queste batterie di nordafricani, solitamente composte da tre o quattro elementi per ogni luogo di spaccio (vedette, telefonista e addetto allo spaccio), era quello tipico dello smercio di stupefacenti, grazie anche alla scelta dei luoghi di spaccio agevolata da alcuni loro connazionali e tossicomani, e che conoscevano bene le zone rurali. I luoghi venivano scelti in maniera certosina poichè dovevano essere controllabili dagli spacciatori in modo da prevenire i controlli delle forze di polizia e garantire una fuga immediata.
Le indagini dei Carabinieri hanno evidenziato che gli spacciatori erano in possesso di armi (fucile - pistole - roncole e bastoni) che utilizzavano per intimidire i clienti evitando così ogni discussione sia sulla qualità sia sulla quantità di stupefacente ceduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

5commenti

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti