-4°

Ghiretti: “Che fine ha fatto il Regolamento Comunale per barbieri ed estetiste?”

"Doveva essere presentato a settembre"

Barbiere mentre fa la barba (archivio Ansa)

Barbiere mentre fa la barba (archivio Ansa)

1

COMUNICATO STAMPA
Ghiretti: “Che fine ha fatto il Regolamento Comunale per l’esercizio delle attività di barbiere ed estetista?”
“La revisione del Regolamento Comunale per l’esercizio delle attività di acconciatore, barbiere, estetista, tatuatore, applicatore di piercing verrà sicuramente presentata in Consiglio Comunale nelle prime sedute a settembre, quando ricominceranno i lavori”. Questo dichiarava l'assessore Casa alla stampa il 26 luglio scorso. Di questo regolamento, annunciato a fine 2012 e quindi fermo da più di un anno, ovviamente non abbiamo più avuto traccia e non sappiamo se esista o meno la volontà di portarlo a termine.
Potrà sembrare questo un argomento oscuro per alcuni, ma è bene invece che la città sappia che intere categorie di artigiani sono in attesa di questo documento che ha un'importanza fondamentale soprattutto in chiave di lotta all'abusivismo, un fenomeno che in questo settore ha una rilevante consistenza e che rischia di strangolare chi esercita la propria professione nel pieno rispetto delle normative. In questo momento infatti gli imprenditori subiscono la concorrenza sleale di chi si improvvisa tatuatore piuttosto che acconciatore o applicatore di piercing, e tutto ciò è reso possibile anche dal fatto che latita da più di un anno un regolamento comunale che fissi in maniera chiara quali sono i requisiti necessari allo svolgimento di queste professioni sul nostro territorio.
Ma cosa può aver trattenuto il Comune dall'emanare un regolamento così importante?
Sempre secondo l'assessore Casa il ritardo nell'approvazione sarebbe dovuto “ad una attenzione particolare nei confronti di una categoria di operatori che, non avendo una precisa identificazione ufficiale a livello di professionalità, rischierebbero di veder compromesse le loro attività. Mi riferisco a tutto il mondo delle attività olistiche (shiatsu, naturopatia, ayurvedica, ecc)”.
Io comprendo tutto e sono favorevole a tutelare quanti più soggetti possibili, ma l'assessore Casa si rende conto che da oltre un anno una categoria di operatori la cui professionalità non viene riconosciuta a livello ufficiale sta tenendo in scacco più categorie di professionisti?
Quale che sia il motivo per cui la Giunta sia così vicino a coloro che esercitano attività olistiche, mi pare sia giunto il momento in cui prendere atto che la vicenda è ormai fuori controllo ed è divenuta esempio mirabile di come l'interesse di alcuni vinca su quello di molti. 
Spero che il buon senso prevalga e si ponga rimedio a questa situazione nel più breve tempo possibile.
Roberto Ghiretti
Parma Unita
COMUNICATO STAMPA

“La revisione del Regolamento Comunale per l’esercizio delle attività di acconciatore, barbiere, estetista, tatuatore, applicatore di piercing verrà sicuramente presentata in Consiglio Comunale nelle prime sedute a settembre, quando ricominceranno i lavori”. Questo dichiarava l'assessore Casa alla stampa il 26 luglio scorso. Di questo regolamento, annunciato a fine 2012 e quindi fermo da più di un anno, ovviamente non abbiamo più avuto traccia e non sappiamo se esista o meno la volontà di portarlo a termine.Potrà sembrare questo un argomento oscuro per alcuni, ma è bene invece che la città sappia che intere categorie di artigiani sono in attesa di questo documento che ha un'importanza fondamentale soprattutto in chiave di lotta all'abusivismo, un fenomeno che in questo settore ha una rilevante consistenza e che rischia di strangolare chi esercita la propria professione nel pieno rispetto delle normative. In questo momento infatti gli imprenditori subiscono la concorrenza sleale di chi si improvvisa tatuatore piuttosto che acconciatore o applicatore di piercing, e tutto ciò è reso possibile anche dal fatto che latita da più di un anno un regolamento comunale che fissi in maniera chiara quali sono i requisiti necessari allo svolgimento di queste professioni sul nostro territorio.

Ma cosa può aver trattenuto il Comune dall'emanare un regolamento così importante?Sempre secondo l'assessore Casa il ritardo nell'approvazione sarebbe dovuto “ad una attenzione particolare nei confronti di una categoria di operatori che, non avendo una precisa identificazione ufficiale a livello di professionalità, rischierebbero di veder compromesse le loro attività. Mi riferisco a tutto il mondo delle attività olistiche (shiatsu, naturopatia, ayurvedica, ecc)”.Io comprendo tutto e sono favorevole a tutelare quanti più soggetti possibili, ma l'assessore Casa si rende conto che da oltre un anno una categoria di operatori la cui professionalità non viene riconosciuta a livello ufficiale sta tenendo in scacco più categorie di professionisti?Quale che sia il motivo per cui la Giunta sia così vicino a coloro che esercitano attività olistiche, mi pare sia giunto il momento in cui prendere atto che la vicenda è ormai fuori controllo ed è divenuta esempio mirabile di come l'interesse di alcuni vinca su quello di molti. Spero che il buon senso prevalga e si ponga rimedio a questa situazione nel più breve tempo possibile.
Roberto Ghiretti - Parma Unita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luana

    02 Dicembre @ 15.38

    So solo che io devo pagare tasse molto salate senza alcuna tutela di chi dovrebbe fare il suo dovere e non lo fa. Viene voglia di chiudere e diventare abusiva, tanto chi lavora in nero ed è fuori da leggi e regole è più tutelata di me !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

PGN

Tutti i concerti del 2017

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta