18°

POLITICA

Ferretti: “Nessun tesoretto, solo la necessaria prudenza per riparare i danni del passato”

L'assessore al Bilancio replica al capogruppo Pd Dall'Olio che aveva parlato di 40 milioni a disposizione"

Marco Ferretti

L'assessore Marco Ferretti

1

 

Il capogruppo Pd Nicola Dall'Olio aveva parlato - in conferenza stampa - dell'esistenza di “40 milioni del tesoretto accumulato di anno in anno a partire dal commissario Ciclosi, e i 16 milioni di avanzo del bilancio 2012”. E ora arriva la replica dell'assessore al bilancio Marco Ferretti.

“Scrivo al fine di chiarire come cifre e dati siano stati esposti, in una conferenza stampa del Pd, in maniera scorretta con l’effetto di alimentare una sterile polemica politica, che ha prodotto disinformazione ai cittadini. Magari avessimo un “tesoretto” da 40 milioni: lo avremmo già destinato per fornire nuovi servizi ai cittadini, abbassare le imposte, e soprattutto, lo avremmo fatto senza attendere sollecitazioni. I 40 milioni di cui si parla non sono purtroppo un tesoretto, ma una somma di stanziamenti triennali (di cui due anni puramente virtuali) di accantonamento prudenziale, assolutamente dovuto, sui bilanci del Comune di Parma. Quelle somme (la cifra è comunque ridimensionata) sono serviti e purtroppo serviranno, per fronteggiare in parte il rischio che pendeva e, pende tutt’ora, sulle finanze del Comune di Parma, generato, tra le altre, da cause per risarcimento danni (oltre 100 Mln), oneri di esproprio su lavori non finanziati, rischi su crediti da cessione immobiliari a società partecipate e da contributi da privati derivati da entrate sugli strumenti urbanistici POC e PUA.
Per inciso è opportuno ricordare come il Commissario, nel 2012, avesse accantonato in bilancio, per il triennio 2012 – 2014 (15,3 milioni/anno circa), stanziamenti per oltre 46 milioni di euro (pari al 20% del rischio complessivo), ed è forse questa la cifra citata dal PD.
Tali cifre - è bene precisarlo - sono state stanziate a bilancio, ma non impegnate e quindi nel caso non si manifesti il rischio previsto non saranno pagate.
Nel 2012 sono state utilizzate, ad esempio, per finanziare il riconoscimento di debiti fuori bilancio, somme per circa 5,4 mln. Con il rendiconto (bilancio approvato in aprile 2013), gli stanziamenti 2012 non utilizzati sono andati in economia e hanno contribuito all’avanzo complessivo di 16,5milioni.
I 16,5 milioni di avanzo, ad aprile 2013, esistevano realmente, ma il Gruppo Consigliare del PD forse dimentica che tale avanzo è, peraltro, stato già utilizzato per finanziare parte delle spese di investimento previste nell’anno 2013, per circa 7,5 milioni (trasferimenti alla Società Parma Infrastrutture e rimborsi oneri) a fronte della mancata concretizzazione di alienazioni sia immobiliari che mobiliari (non alienazione delle Farmacie Comunali e Partecipazioni AutoCisa, pari a 5,5 milioni) che avrebbero dovuto originariamente finanziare tali investimenti.
Al 30 di novembre, pertanto, l’avanzo stimato era pari a 8,7 milioni, di cui 1 di avanzo non vincolato, ma, come ampiamente spiegato sia in sede di salvaguardia che in sede di assestamento, la legge non permette di utilizzare tale avanzo, in quanto, durante l’anno si è utilizzata l’anticipazione di cassa. In merito ai restanti 7,7 di avanzo vincolato, 6 milioni riguardano l’IMU (di cui 4 milioni di IMU convenzionale e 2 milioni di IMU non riscossa, che, in sede di rendiconto -aprile 2014- dovranno essere cancellati). Rimango, pertanto 1,7 milioni, di avanzo vincolato, che come dice il nome stesso, riguardano somme vincolate (ad es.: trasferimenti dalla Regione per servizi sociali, ecc.).
Con il bilancio 2013, l’amministrazione Pizzarotti ha riprodotto lo stesso comportamento prudenziale accantonando 35 milioni per il triennio 2013/2015 (pari a circa 11,5 ml/anno) perché, se alcuni rischi si sono risolti, molti altri sono emersi e stanno ancora emergendo sull’azione amministrativa delle passate amministrazioni.
Siamo a fine anno, alcuni di questi fondi (come il fondo rischi su crediti e il fondo di riserva) sono stati utilizzati per ricapitalizzare la Fondazione Teatro Regio, oppure, per le famiglie indigenti, come i 100.000 euro che l’Assessore Rossi ha impegnato come uscita una tantum) in ogni caso, deve rimanere prudenzialmente una cifra coerente con i “soliti” principi contabili.
Pertanto, ritengo che, in una condizione socio-economica come quella attuale, illudere i cittadini che ci sia un “tesoretto” non utilizzato sia un gesto di dubbia responsabilità. La legge di stabilità e le criticità del Comune impongono prudenza e i principi contabili impongono come metterla in atto.
Per parte mia, non posso che ribadire a tutti i Consiglieri di minoranza la massima disponibilità per analizzare insieme il bilancio del Comune: laddove si dovesse trovare insieme un “tesoretto”, sarà mia cura dare la possibilità al “cercatore” di utilizzarne la metà come meglio riterrà opportuno, sempre, ovviamente, per realizzare opere pubbliche e dare servizi ai cittadini”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stunese

    22 Dicembre @ 19.25

    ma i cittadini devono ricapitalizzare il teatro regio per i spettacoli teatrali si devono capitalizzare da soli

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

teramo-parma 0-0

D'Aversa: "Ci manca il gol? Non è un periodo felice. Comunque buona gara" Video

1commento

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

3commenti

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

4commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento