16°

30°

politica

Le armi ai vigili surriscaldano il Consiglio comunale

Altre polemiche su vele della Ghiaia, discariche abusive, Tep e discariche

Le armi ai vigili surriscaldano il Consiglio comunale
Ricevi gratis le news
15

Video diretta streaming

Il Consiglio comunale si apre con la situazione della viabilità nel quartiere San Leonardo, in particolare nella zona fra via Alessandria (chiusa) e via Sassari: è paradossale - dice il consigliere Buzzi nella sua interrogazione - che non si sia ancora decisa l'apertura di via Brennero.L'assessore Folli replica ricordando che ai problemi del cantiere stazione si sono aggiunte le esigenze collegate ad alcuni lavori Iren: da qui i problemi che si sono scaricati su via Sassari. Ora il cantiere Iren è terminato, mentre per via Brennero la situazione sarà esaminata a breve.

E' poi la volta delle Vele della Ghiaia: il consigliere Ghiretti si rifa all'intervista che proprio alla Gazzetta era stata rilasciata dal sindaco Pizzarotti, con l'intenzione di togliere le vele, e chiede ragguagli sul costo dell'operazione e sulla ricollocazione. Pizzarotti: "Al momento l'indicazione di un percorso. Quello che è certo è che la Ghiaia nuona fin qui non ha funzionato, diversamente - ad esempio - da ciò che è avvenuto in piazzale Bertozzi".  "E' certo che la Ghiaia va rivalorizzata: quest'anno ci sarà novità per il Ponte romano e per via Romagnosi. Il costo della rimozione (e ricollocazione) sarebbe sicuramente importante, ma se ne deve discutere con Progetto Ghiaia".

Replica Ghiretti: "Quindi era un annuncio ad affetto. Dobbiamo semmai investire sulla Ghiaia, non sulla rimozione dele vele. Anche perchè abbiamo già troppe altre opere da completare".

Dalla Ghiaia alla Tep, sempre per voce di Ghiretti. Ricordate le recenti vicende dei dirigenti colpiti da provvedimenti, il consigliere chiede chiarimenti sul futuro della Tep, sul tuolo del presidente e su come il Comuine intende rapportarsi. L'assessore Folli afferma che la giunta è "soddisfatta dell'operato del presidente Rubini". Non così Ghiretti, che ricorda come si fosse parlato inizialmente di "costo zero" per la vicenda dei dirigenti. Quanto a Rubini, Ghireti ironizza sulla soddisfazione per "un presidente che è in azienda 15 ore alla settimana: io non posso permettermelo".....

Poi il Consiglio commemora il poeta Pierluigi Bacchini, prima con le parole dell'assesore Ferraris e poi con un intervento del consigliere Maurizio Vescovi.

Una breve parentesi, prima che riprendano le polemiche. Ed è ancora Ghiretti ad andare all'attacco con la situazione delle numerose discariche abusive, che fanno da contraltare agli sbandierati "successi della raccolta differenziata". "Qualcuno si è offeso - aggiunge - perchè ho parlato di terra dei fuochi, ma il problema è reale". "E' vero che negli ultimi mesi il problema si è accentuato - risponde Folli - mentre altre situazioni sono note da anni". "I nostri primi interventi riguardano via Naviglio Altoe Panocchia".

Ed è quasi un ping pong con Ghiretti, che subito dopo porta avanti anche le perplessità sul bando per Palazzo del Governatore, seguito a ruota da Maria Teresa Guarnieri (anche per i tempi brevi, vista la scadenza il 20 gennaio). "Il contenitore - prosegue la Guarnieri - è stato snaturato rispetto al progetto originale".

Per la variante al Psc che riguarda gli edifici rurali (cambi d'uso), la votazione avviene senza la minoranza, che giudica la nuova regolamentazione contraddittoria e confusa.

Le armi ai vigili - Ma è sulla possibilità di armare la polizia muinicipale che il Consiglio si surriscalda. Non mancano polemiche fra consiglieri (Guarnieri e Dall'Olio) e il commissario di Polizia municipale Fontanesi che si ribella in modo accalorato all'immagine di vigili rambo.

Manganello, spary e armi saranno in dotazione dei vigili, come ribadisce l'assessore Casa. Ma c'è chi solleva il problema dell'armeria (altrimenti ogni vigile dovrà poi custodire l'arma a casa propria), e c'è chi collega l'aspetto armi al frazionamento delle mansioni della polizia municipale, con riferimento ad esempio alla "supplenza" dei nonni vigili dopo il mancato rinnovo della convenzione.

Si va alla votazione della delibera, che passa con 23 voti favorevoli e 2 astensioni (Ghiretti e Pellacini).

La cronaca completa sulla Gazzetta di Parma in edicola mercoledì 15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    16 Gennaio @ 12.32

    PER L' ANONIMO DEL 15/1/2014 , ORE 21,05 : io le mie idee cerco di ponderarle prima di esprimerle . Qualche volta mi capita di doverle cambiare , ma, per il momento, non è questo il caso . Non sono , non sono mai stato, e non ho intenzione di essere , candidato a nessuna elezione , perciò non ho nessun "elettore" da coltivare. Non ho mai detto di essere "soddisfatto ed appagato" della delinquenza , ma ho espresso, e confermo , i miei dubbi sul fatto che un manganello possa accrescere l' utilità della nostra Polizia Municipale, e mi fermo qui, se no poi dicono che ce l' ho con loro. Conosco via Palermo e piazzale della Pace e ribadisco l' invito a ricordare che, da sedici anni , Parma è governata dai "destrorsi" , che hanno pure governato l' Italia per dieci anni , negli ultimi venti , sono al governo a tutt' oggi , e, proprio in questo momento , stanno approvando il "decreto svuotacarceri " , comprendente anche l' abolizione del reato di clandestinità , con la sola opposizione della Lega. NEL " MOVIMENTO 5 STELLE" C' E' TEMPESTA IN PROPOSITO , perchè i Parlamentari si astengono, o, addirittura , votano a favore , mentre Grillo e Casaleggio erano contrari. Casaleggio è piombato a Roma.

    Rispondi

  • ixxo

    15 Gennaio @ 21.05

    Per l'anonimo delle 12.50 Se lei ama la delinquenza in che c'è per Parma ,sono felice per lei che sicuramente sarà molto soddisfatto e appagato ,per il resto tra Piazzale della pace e via Palermo se lo faccia anche lei un giretto, io a differenza sua quei signori che che spacciano e si accoltellano per affari loro , non riesco a vederli solo come potenziali elettori ma soprattutto come delinquenti. Magari cambia idea anche lei.

    Rispondi

  • Maria Grazia

    15 Gennaio @ 20.09

    Vorrei ricordare ai miei concittadini, qualora l'avessero dimenticato, che l'articolo N. 1 della costituzione stabilisce che"l'Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro". Ogni lavoratore, con gli strumenti e nei modi adeguati al tipo di attività svolta, ha il sacrosanto diritto di sapere tutelata la propria incolumità sul posto di lavoro. La popolazione richiede, a gran voce, maggiore sicurezza sulle strade e persino all'interno delle proprie abitazioni. E la Polizia Municipale, sempre più spesso, è coinvolta in interventi sul territorio, volti a soddisfare questa richiesta. Per poterlo fare al meglio delle proprie possibilità, un agente di Polizia Municipale deve necessariamente essere in possesso di tutti gli strumenti idonei a tutelare l'altrui incolumità e la propria. L'indispensabilità dell'arma da fuoco, in un contesto di questa natura, è assoluta. Le strumentalizzazioni politiche avvenute durante la seduta del consiglio comunale riguardo la delibera sul regolamento delle armi, dimostrano, ancora una volta, che la salute del lavoratore, che si tratti di dipendente pubblico o privato non fa una sostanziale differenza, non è certamente al centro dell'attenzione di chi ci governa. Lucy

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Gennaio @ 12.50

    SIGNORI DESTRORSI , voi che in piazzale della Pace e in via Palermo ci siete stati , voi che siete al governo di Parma da sedici anni , ed al governo dell' Italia per dieci degli ultimi vent' anni , direi che non avete fatto niente più di noi . Sul fatto che il manganello possa sostituire la pistola nello scontro con uno di due metri ubriaco ho tutti i più grandi dubbi . Immagino che fine farebbe il manganello . A proposito di pistole e manganelli , com' è andata a finire la faccenda di quella vigilessa delle Terre Verdiane che , qualche mese fa , ha sparato ad un uomo che l' aveva aggredita e che i Carabinieri hanno immobilizzato ?

    Rispondi

  • Biffo

    15 Gennaio @ 12.35

    Le armi più micidiali dei vigili sono il blocchetto delle contravvenzioni e la biro; bastano ed avanzano e sono anche utilissime per rimpinguare le casse del Comune. Franco Bifani

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti