10°

18°

governo renzi

Le perplessità del Pd di Parma

Documento del circolo Parma est

Matteo Renzi

Matteo Renzi

3

 

COMUNICATO

Il Consiglio Direttivo del circolo Parma est del PD, allargato a chiunque ha voluto parteciparvi, compresi alcuni amici e compagni che per il momento stanno ancora riflettendo sulla conferma della loro adesione al partito, si è riunito per discutere della attuale situazione politica e dei rapporti interni al PD.
Dopo una appassionata discussione emerge, oltre l’augurio che il prossimo Governo riesca a risolvere le questioni più urgenti del Paese, un sentimento di disagio sul metodo adottato dalla Direzione Nazionale del PD per giungere alle ultime decisioni.
La sfiducia ad un governo presieduto da un nostro autorevole dirigente, appresa via streaming, con anche una poco convincente partecipazione della minoranza interna, oltre l’inappropriatezza del luogo (i governi dovrebbero sorgere ed esaurirsi in Parlamento) segna, da una parte, una serie di contraddizioni tra le decisioni prese e quanto si era affermato fino a qualche giorno prima e, dall’altra, una pratica centralistica della gestione del partito che adotta decisioni fondamentali a Roma, senza coinvolgere in nessun tipo di discussione la base del partito.
Già prima di questi fatti il PD si era dato regole farraginose ed inapplicabili, cambiate quasi sempre in corso d’opera a seconda degli accordi tra le differenti leadership e che producono risultati assolutamente incoerenti, come dimostra il confronto nella partecipazione popolare tra le primarie dell’8 dicembre e quelle regionali di domenica 16 febbraio.
Ma ancor di più, con gli ultimi atti assunti dalla dirigenza nazionale del PD (progressivo distacco fino alla rottura tra il PD ed il Governo Letta) ricompare la vecchia dicotomia tra una idea di partito popolare che coinvolge i suoi tesserati nelle decisioni più importanti del Paese e quella di un partito leaderistico che è convinto di fare a meno dell’impegno volontario degli aderenti.
Il circolo Parma est del PD chiede ai gruppo dirigenti nazionali, regionali e provinciali di promuovere una vera e vasta discussione in tutti i circoli, sui mutamenti politici nel Paese e nel partito, per ascoltare il parere di tutti gli iscritti e per renderli partecipi delle scelte fondamentali di un partito che deve essere democratico, popolare e saldamente ancorato agli orientamenti politici del centrosinistra.
Parma 21 febbraio 2014
La segreteria del circolo Parma est del PD

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    24 Febbraio @ 18.06

    reinard.alfa@gmail.com

    Immaginavo che qualcuno dicesse una cosa del genere. Ma mi aspettavo anche che chi prendesse le difese del ex partito comunista dicesse anche una sola cosa che ha fatto di concreto oltre alle chiacchiere. Una sola. Magari dopo che ha raccontato le mirabili imprese del pci in 50 anni di governo dica anche quali sono le cause del degrado della città. Prego di non riportare inutili ideologie e teorie astratte, io chiedo solo fatti.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    24 Febbraio @ 17.39

    IL DEGRADO DI PARMA NON E' STATO PROVOCATO DA CHI L' HA GOVERNATA PER I PRIMI CINQUANTATRE ANNI , MA DA CHI L' HA GOVERNATA NEGLI ULTIMI SEDICI !

    Rispondi

  • Stefano

    24 Febbraio @ 15.54

    reinard.alfa@gmail.com

    Nulla di nuovo da pd di parma, mai una sola volta che si comporti con attenzione al Paese, ma solo al partito. Per la prima volta in Italia abbiamo una persona che sembra, e ribadisco sembra, voler pensare al Paese prima che al partito, proviamo a dargli fiducia e vedere che cosa combina? O il pd di parma ha una alternativa valida per governare? O i soliti bla bla bla di chi ha governato parma per 50 anni e non ha mai fatto assolutamente niente per la città e vorrebbe dire la propria per governare una nazione?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

6commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery