Politica

Cultura, il Movimento 5 Stelle difende l'assessore

"Piena fiducia" in Laura Ferraris. Critiche alla minoranza: "Mancanza di contenuti"

Cultura, il Movimento 5 Stelle difende l'assessore
Ricevi gratis le news
7

Il Movimento 5 Stelle respinge al mittente le accuse della minoranza contro l'assessore alla Cultura Laura Ferraris, bollata come "inadeguata" a ricoprire questo ruolo e criticata per la mancanza di proposte di delibera da gennaio ad oggi. La maggioranza difende l'assessore, parlando di "polemiche senza un filo logico" che spaziano dal Regio a Ottobre Africano e di "vaghezza che nasconde una cronica mancanza di contenuti e di proposte". Se ora il bilancio del Comune è in esercizio provvisorio e c'è incertezza sui trasferimenti di fondi dallo Stato è colpa del governo, sottolinea il Movimento 5 Stelle. Verso la Ferraris c'è quindi "piena fiducia" della maggioranza. 

Ecco il comunicato del M5S:

 

La Grande Confusione

Ancora una volta leggiamo polemiche strumentali di buona parte dell'opposizione verso l'assessorato alla Cultura. Polemiche che, senza un filo logico, passano dal Teatro Regio al Festival Ottobre Africano, dal Palazzo del Governatore al Palazzetto dello Sport. Vaghezza che nasconde una cronica mancanza di contenuti e di proposte.
Per prima cosa è bene ricordare che, a causa della pesante incertezza riguardante i trasferimenti Statali, il Bilancio Preventivo non è stato ancora chiuso, come del resto nella stragrande maggioranza dei Comuni Italiani.
Ci troviamo quindi in regime di Esercizio Provvisorio ed è per questo che risulta impossibile produrre atti con conseguenti nuovi impegni di spesa. I colleghi del PD dovrebbero quindi prendere di mira l'inefficacia ed inaffidabilità del Governo Centrale da loro presieduto più che l'impossibilità della Giunta di produrre atti.Ci stupiamo di doverlo spiegare a persone che sono state nell'amministrazione della città, ma forse queste lacune spiegano i problemi che hanno lasciato nel bilancio di Parma.

Veniamo ad alcune delle accuse: la Gestione del Teatro Regio.

Sicuramente alcuni consiglieri di Minoranza preferivano la Gestione più allegra e spensierata che ha portato il Teatro a superare gli 11.000.000 € di debiti nel 2011 e messo in crisi buona parte dei fornitori (imprese, lavoratori e quindi famiglie).

Noi abbiamo differenziato la produzione artistica, rinnovandola con una scelta coraggiosa, che ha preservato allo stesso tempo la tradizione e la qualità. Scelta che é stata ripagata da notevoli risultati in termini di numeri (21.000 presenze per il solo Festival Verdi) e di apprezzamento.

Peccato che i Consiglieri di Minoranza abbiano deciso di non presenziare alla Conferenza Stampa in cui tali risultati venivano illustrati chiaramente.

Come mai poi la Minoranza si dimentica degli oltre 2500 visitatori a settimana dell'esposizione "Botero a Parma", di cui il 35% stranieri?

E come spiega che le presenze di turisti durante l'anno 2013 siano aumentate del 7% rispetto all'anno precedente, se l'offerta culturale di Parma é così scarsa?

Il Palazzetto dello Sport, a chi fosse sfuggito facente parte dell'assessorato allo sport, é tornato parzialmente agibile grazie all'impegno dell'Amministrazione e contiamo, nonostante i problemi di risorse sempre più scarse, di ottenere l'agibilità totale entro la fine dell'anno.

Alcuni passi importanti sono stati fatti a livello strutturale sulle Biblioteche, reinternalizzandone la gestione ed incrementandone l'efficacia. Sicuramente si tratta di un processo a lungo termine, poco appariscente ma molto concreto.

E potremmo continuare per ore, ma ci fermiamo qui.

Concludiamo confermando la nostra piena fiducia nell'Assessore Ferraris, di cui apprezziamo l'impegno e la professionalità e respingiamo fermamente le vuote e strumentali accuse di una inconsistente Minoranza delle "larghe intese".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Greg

    06 Marzo @ 18.35

    Renz, non ci vuole un'aquila per capire cosa c'è sotto. Il teatro è in mano al PD; teatro2 idem, con una dirigenza che scalpita per subentrare anche al Regio in nome della parmigianità. Cosa ti fa pensare che la Guarnieri parli ancora di un programma Rolli- Pertusi che è un libro dei sogni con nessuna cifra specificata e sponsorizzato da personaggi squalificati? E perchè questo regalo da parte dei grillini? Davvero c'è qualcuno che pensa che un movimento con 8 milioni e mezzo di voti e che raccoglie le simpatie di intellettuali come Fo, non abbia nessuno dei suoi in grado di far meglio di questo fallimento del duo Fontana-Arcà? Do ut des, Renz: ti do il teatro, faccio un piacere ad Errani e tu non rompermi troppo i cosiddetti. E se guardi alla opposizione dei Dall'Olio e dei Iotti, hai già capito tutto.

    Rispondi

  • Andreaparma

    06 Marzo @ 18.05

    Credo che , purtroppo, l'analisi di Greg sia azzeccata. Se la protesta fosse rimasta sottotono e l'insoddisfazione espressa solo dai cittadini forse il M5S l'avrebbe sostituita, visto anche il malumore che serpeggia tra loro nei confronti di questo evanescente assessore. Così la Ferraris resta, e i cocci sono nostri.

    Rispondi

  • RENZ

    06 Marzo @ 16.12

    R E N Z

    fis-ci, Greg... quante ne sai!

    Rispondi

  • RENZ

    06 Marzo @ 14.26

    R E N Z

    ...Almeno è una bella ed elegante presenza dentro una giunta di assessori che hanno il fascino e il carisma di un consiglio direttivo di amministratori condominiali.

    Rispondi

  • Greg

    06 Marzo @ 14.18

    Come volevasi dimostrare: le accuse del PD alla Ferraris, l'hanno di fatto blindata. E' stata una operazione studiata a tavolino; era troppa la paura che un allontanamento, di cui da tempo si parlava, avesse potuto scatenare una reazione a base di dichiarazioni sulla regia occulta del PD nell'affare Teatro Regio. Come altro si spiegherebbe il monocolore che si è insediato alla dirigenza? E come far passare la prossima operazione di palazzo di sbarazzarsi del duo Fontana- Arcà (un fallimento), aprendo la strada ad una nuova dirigenza (Teatro2) dello stesso colore politico. La Ferraris è una garanzia di continuità. Spiace solo che sia caduto nell'inganno il buon Ghiretti, forse per la stanchezza di continuare ad essere la sola opposizione. Ciò che forse non è stato preso in considerazione è che tutto ciò si sta svolgendo ad insaputa di Grillo. Staremo a vedere.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260