10°

politica

Giunta al completo con la Ferraris: no alla "cultura politicizzata"

"So che a qualcuno manca Sara Tommasi come valletta per il Festival Verdi". "Le biblioteche trascurate per 10 anni"

Giunta al completo con la Ferraris: no alla "cultura politicizzata"
10
Giunta compatta e al completo, nella conferenza stampa di questo pomeriggio in Municipio per ribadire che non ci sono frizioni con l'assessore alla cultura Laura Ferraris.
Per l'appuntamdento si mobilitano anche le troupes nazionali (La 7, Ballarò...) forse sperando inuna nuova puntata della polemica Grillo-Pizzarotti, ma il sindaco ironizza sulla presenza di "inviati da tutto il mondo" e gela subito ogni eventuale attesa, spiegando che si parlerà solo del tema del giorno.
Queste le parole dell'assessore Ferraris:
A Parma si era troppo abituati a fare un uso politico della cultura. Il Regio era considerato solo quando si trattava di spartire poltrone Non è la nostra politica  
Noi abbiamo chiuso il bilancio in pareggio e il Festival ha fatto registrare presenze importanti in entrambi questi anni. So che a qualcuno manca Sara Tommasi come valletta per il Festival Verdi. A noi e a me personalmente no
La visione politicizzata della cultura la lascio alla sinistra. La minoranza mi dà dell'inadeguata? Non voglio essere adeguata alla loro visione di poltica cultlurale
Infine le biblioteche: sono uin centro fondamentale, che sconta almeno un decennio di totale trascurateza.
Pizzarotti, da parte sua, ribadisce che in passato la cutlura era uguale all'evento
Infine Alinovi promette fondi per il restauro del San Paolo, dopo il crollo di ieri.
Il "catenaccio" sui temi nazionali (Ansa) -  «Non capisco perchè siate così interessati a questa conferenza, anche perchè non parliamo di quello che interessa a voi». Con questa battuta il sindaco Federico Pizzarotti ha 'liquidato' i giornalisti nazionali e locali arrivati a Parma per la conferenza indetta dalla Giunta a 5 Stelle sui progetti del comune sul settore della cultura. Dal primo cittadino nemmeno una parola sulle vicende nazionali del Movimento 5 Stelle, tantomeno risposte su altri argomenti che non fossero quelli legati alla difesa del suo assessore alla cultura, attaccato in settimana dalla minoranza in consiglio comunale.

In sala, con il sindaco e l’assessore Ferraris, c'era comunque l’intera Giunta schierata la completo che, una volta finiti gli interventi, ha 'protetto' il sindaco dall’assalto di telecamere e microfoni con il primo cittadino che si è subito chiuso nel suo ufficio senza rilasciare altre dichiarazioni.

«A Parma si era troppo abituati a fare un uso politico della cultura. Il Teatro Regio, ad esempio, era considerato importante solo quando si dovevano spartire delle poltrone – ha detto invece l’assessore Ferraris – Noi invece abbiamo chiuso il bilancio in pareggio e il Festival ha fatto registrare presenze importanti. So che a qualcuno manca Sara Tommasi come valletta, a noi e a me personalmente no».

Il sindaco invece ha sottolineato come la cultura a Parma non sarà più «grandi eventi» ed ha lanciato un appello perchè i privati ai affianchino al Comune per la realizzazione di nuove iniziative ma anche per il restauro degli edifici storici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Goldwords

    08 Marzo @ 23.25

    @Davide, sono anni che a criticare sono bravi tutti! Abbiamo visto, tutta la bravura loro messa alla prova dei fatti! Poi si può criticare dire ecc. ma arriva un momento, come dice il mio amico, che i pantaloni li devi togliere! e li tutto quello che hai detto di bello su di te, salta fuori. Quindi, i pantaloni, a Parma li hanno tolti e stiamo tutti vedendo in che condizioni è la città. Non vorrei ripetermi, se no faccio pure il vecchio, ma 5 cose qualcuno me le dice? Non le chiedo più a te!Le cose in Italia, se ti riferisci ai giornali, funzionano come le vogliamo far funzionare noi, se no le cambieremmo. Se tappano le buche, le vediamo anche noi, se fanno la differenziata intelligente, la vediamo anche noi, se non fanno partire l'inceneritore, lo vediamo anche noi ecc ecc. della cultura ho già detto. Poi basta leggere diversi giornali, compreso quelli che si sono schierati con loro, tipo il Fatto e ti rendi conto che sono solo critiche ma mai nessuna proposta, quindi va da se il resto, come detto sopra.

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    08 Marzo @ 15.53

    Sara Tommasi ? Putost che gnen't e'mmej putost...Gentile assessore non di Parma : se lo faccia tradurre

    Rispondi

  • Davide

    08 Marzo @ 15.33

    @Goldwords, a proposito di compromessi: http://www.youtube.com/watch?v=8pCVXOYqcoU

    Rispondi

  • Davide

    08 Marzo @ 13.34

    @Goldwords, cosa hanno fatto? appunto niente! non mi ricordo di aver letto o sentito da tv e giornali una cosa positiva sui 5 stelle. Se dovessi votarli per quel che leggo e sento me ne starei ben alla larga...ma lo sappiamo tutti come funzionano le cose in Italia o no?

    Rispondi

  • Goldwords

    08 Marzo @ 11.33

    @Davide, ma cosa hanno fatto? Se potessi dirmi 5 cose giuste, li voto! Guarda che nel campo culturale, Giuseppe ha ragione da vendere, ci si aspettava la novità al Regio, il colpo eclatante del tennista bravo, hanno distrutto tutto e senza prospettive. Se pensi che fare il ragioniere e un buon bilancio, possa servire alla città, va bene, ma allora smettiamo di dire che sono bravi ragazzi, diciamo che sono bravi ragazzi incompetenti e cosa ce ne possiamo fare di incompetenti? Tu andresti da un bravo ragazzo medico che non sa curare? La cultura, sappiamo che deve essere fatta anche di sponsor di soldi di altri che ne traggano benefici, se tu non vuoi parlare coi Signorotti di Parma per non comprometterti, non farai mai cultura, l'equilibrio lo insegnava Machiavelli al suo Principe! Se hai paura di essere coinvolto in cose poco chiare, non fare il politico, fai altro. La politica è fatta di tanti compromessi, l'importante è che siano leciti e alla luce del sole.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

8commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti