20°

34°

parma alla moviola

Grillo ha attraversato lo stretto di Messina: può aver paura della Parma...?

Quanto vale, fuori dalla nostra città, la contesa con Pizzarotti?

Grillo ha attraversato lo stretto di Messina: può aver paura della Parma...?
Ricevi gratis le news
16

Se c’è una frase che identifica lo spirito dei parmigiani, libertari e coraggiosi oltre che magari un po’ sbruffoni, è quella che venne dedicata al gerarca fascista Italo Balbo: “Hai passato l’Atlantico, ma non la Parma”. Frase riferita rispettivamente alla trasvolata oceanica e al non essere riuscito a piegare la stoica resistenza delle Barricate di Parma nel 1922 (anche se poi, fatalmente, il fascismo si installò anche a Parma e per la Liberazione fu necessario attendere l’aprile ’45).
Due anni fa, quella frase fu rinverdita e riadattata, lungo il greto del torrente all’altezza del ponte di Mezzo, da un anonimo graffitaro che la dedicò, in dialetto, al grande sconfitto delle elezioni comunali Vincenzo Bernazzoli. “Berna – si legge tuttora in vernacolo – hai passato il Taro ma non la Parma”.

Due anni dopo quella clamorosa vittoria, la contesa politica che si vive a Parma è tutta interna al Movimento cinque stelle. E il vincitore di allora, Federico Pizzarotti, è ripetutamente punzecchiato dal leader Beppe Grillo.
Per uno che ha attraversato a nuoto lo stretto di Messina (come Grillo fece oltre un anno fa alla vigilia delle elezioni regionali siciliane), la Parma è teoricamente un rigagnolo semplicissimo da guadare. Oppure anche Grillo potrebbe restare metaforicamente impantanato nella Parma ?

Vista proprio da Parma, probabilmente, la contesa assume un’ottica deformata. Ma se usciamo dall’aspetto provinciale (che pure è quello che più interessa le nostre cronache per i possibili riflessi sul governo della città), forse il caso-Parma e il trattamento riservato a “capitan Pizza” non sono così irrilevanti, almeno per chi si interessa di comunicazione. Del movimento di Grillo lo si è già detto e scritto, Pizzarotti (e quasi tutto il gruppo di Parma) rappresenta una immagine “tranquillizzante” e “da porta accanto”. E non è del tutto irrilevante il fatto che l’M5s non abbia fin qui saputo replicare il trionfo di Parma in città di eguali dimensioni (Ragusa, altro capoluogo di provincia, ha 70mila abitanti).

Certo, per un movimento che si pone come alternativo all’attuale e spesso indigeribile sistema politico, e che ora guarda soprattutto alla dimensione nazionale ed europea, la vicenda di un sindaco di provincia può influire poco o nulla sull’esito del voto e sulle prospettive future. Però, in un Paese che è sempre stato a maggioranza politica “moderata” (50 anni Dc, 20 Berlusconi, e poi fra gli altri Spadolini, Craxi, Amato, Prodi, D’Alema, Letta e Renzi), la “rivoluzione Grillo” può arrivare alla desiderata maggioranza forse solo mescolandosi  con la moderazione magari impacciata e a volte dubbiosa di un Pizzarotti, piuttosto che con le granitiche certezze di una Lombardi o con la comunicativa di un Crimi. Ecco perché, anche per i non parmigiani e per i non 5 stelle, sarà  interessante vedere gli sviluppi della querelle su “capitan Pizza” e gli effetti di queste ripetute bacchettate al sindaco di Parma sul popolo 5 stelle, nella comunicazione di questa campagna elettorale e poi soprattutto nel voto fra un mese: a Parma e fuori di qui. E almeno fino ad allora, chi spera - a Parma o altrove - in una rottura definitiva fra Grillo e "capitan Pizza", probabilmente resterà deluso.

E ora, come sempre, a questo spunto  personale aggiungete la vostra riflessione nello spazio commenti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    11 Aprile @ 23.02

    Harris e' cosi' informato rispetto ai comuni mortali, che riesce anche a dare il significato opposto alle parole che usa (lesinare)... Un genio a 5 stelle!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    11 Aprile @ 18.36

    NON MI RISULTA CHE STRADA DELLA SALUTE sia mai stata denominata "strada della Morte".

    Rispondi

  • Vercingetorige

    11 Aprile @ 18.31

    ROBERTA , VIA DELLA SALUTE fu costruita dalla Granduchessa Luisa Maria di Borbone , soprannominata "la Gigiassa" , da non confondersi con Maria Luigia d' Asburgo. A quei tempi gran parte della popolazione era poverissima e viveva in tuguri malsani , in vicoletti umidi e puzzolenti in cui non entrava mai il sole . Le malattie , tra cui rachitismo e tubercolosi , dilagavano . Via della Salute fu costruita larga ( per i suoi tempi) , diritta , assolata , con giardinetti ed orticelli a fianco delle case , per cui fu chiamata "Strada della Salute". Alcuni immobili della via costituirono il patrimonio iniziale della Fondazione Cassa di Risparmio di Parma.

    Rispondi

  • gigiprimo

    11 Aprile @ 14.59

    vignolipierluigi@alice.it

    PS.: alcuni giorni fa, avete pubblicato una bella fotografia, piena di colore, di strada della Salute, già strada della Morte, mi sapete dire chi ha ricostruito quella strada? e le strade intorno?

    Rispondi

  • gigiprimo

    11 Aprile @ 14.55

    vignolipierluigi@alice.it

    Grillo potrebbe ottenere la maggioranza relativa, però vi rendete conto che la ramificazione del pd è capillare, copre banche, assicurazioni, sindacati, coop, iper, tempo libero, sia nello sport che nel teatro, per non parlare dell'istruzione, cioè il famoso minculpop ! come farà il povero Grillo e il suo amico fidato ad abbattere quel muro di o....à che riunisce questa flotta atlantica? c'era quasi riuscito il 'nano' e lo hanno fregato con la 'fregata giudiziaria', sia quella delle intercettazioni fassiniane e quella delle ..................meglio non definirle di cazzatione!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Conferenza stampa per l’uscita di “Gracias a la vida” il singolo di Gessica Notaro

MUSICA

Esce il 23 agosto "Gracias a la vida", il singolo di Gessica Notaro

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

BORGOTARO

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

Lutto

Addio al medico Giovanni Mori

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

3commenti

gazzareporter

Ferragosto: "picco" di materassi abbandonati vicino ai cassonetti Foto

Segnalazioni e foto su via Nello Brambilla (zona Montebello) ma anche viale Duca Alessandro e strada Sant'Eurosia

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

"C'è chi ha dimenticato le valigie in città..." Foto

2commenti

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

Stazione

Pusher in guerra per la gestione dello spaccio

8commenti

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Incidente in montagna

Precipitata per 50 metri sul Cusna: resta in Rianimazione la 42enne ferita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

GAZZETTA

Oggi il quotidiano non sarà in edicola. Tutte le notizie sul nostro sito

ITALIA/MONDO

roma

Donna fatta a pezzi: trovati busto e testa in cassonetto. Il fratello confessa

giallo

Modella rapita e messa all'asta: un arresto in Gran Bretagna

SPORT

Tg Parma

Parma, cercasi punta: Caputo in pole, idee Antenucci e Ceravolo Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

montanara

«D(io)», la web series dell'ottimismo: un inno alla passione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti