15°

29°

Politica

Il Pd: "Con ParMap abbiamo fatto in un mese più del Comune in 9"

Sono arrivate 200 segnalazioni dai cittadini alla piattaforma realizzata con software libero

Il Pd: "Con ParMap abbiamo fatto in un mese più del Comune in 9"

Il banner di ParMap

Ricevi gratis le news
6

Comunicato stampa del Pd 

 

Qualche settimana fa il PD di Parma ha presentato “ParMap”: uno strumento di partecipazione realizzato, a costo zero, nel tempo di un mese, grazie al contributo di volontari e amici che ne hanno condiviso il senso politico e l’importanza.
Lo strumento è stato realizzato assemblando programmi liberi e gratuiti (c.d. “softwares FLOSS”) perché crediamo nell’approccio c.d. “open source” anche come modello di collaborazione. Per noi era importante optare per una mappa libera e neutrale quale “openstreetmap” rispetto ad altre soluzioni disponibili ma non altrettanto libere come la mappa di Google.

Come abbiamo evidenziato in sede di presentazione, la Giunta M5S di Parma si era impegnata (come risulta a pag. 7 del programma pubblicato nel sito del Comune) a:
- “Investire in professionalità, risparmiando in licenze. Introducendo software open source (gratuito) nella pubblica amministrazione, semplicemente sostituendo i sistemi operativi proprietari, si andrebbero a risparmiare risorse da investire in posti di lavoro e non in licenze d’uso.”
- "Adottare un software che permetta ai cittadini di segnalare problemi di non emergenza e di seguirne lo stato risolutivo via internet. Ciò consentirebbe ai cittadini, ai gruppi, alle associazioni, ai media, agli enti locali ed alle autorità pubbliche di prendersi cura e di migliorare la propria città.”

Ebbene: il Comune ad oggi non ha mantenuto gli impegni. Non solo: con determina dirigenziale DD 2013-1097 del 09/08/2013 il Comune ha impegnato la somma di € 12.100 per fare la stessa cosa che noi, in solo un mese, abbiamo realizzato a costo zero, affidando ad una società: “l’acquisizione di un servizio di segnalazione su piattaforma web riguardanti le problematiche cittadine che consenta al Comune di Parma di interagire con la cittadinanza”.
Il risultato visibile 9 mesi dopo è una pagina web non attiva e/o non funzionante sul sito della società che utilizza uno strumento non libero e open. Se era così importante e prioritario raccogliere la partecipazione dei cittadini come mai da nove mesi nulla è più accaduto? I fondi sono stati versati? Il Comune prima di scegliere la piattaforma ha operato la valutazione comparativa prevista dalla normativa vigente (considerando anche software libero o a sorgente aperto)?
Noi in un solo mese abbiamo ricevuto circa duecento segnalazioni: quanti problemi avrebbe potuto conoscere e affrontare il Comune in 9?
Rispetto alle promesse ed agli impegni presi dall’amministrazione comunale ci pare evidente che, alla luce di quanto sopra, la scelta operata risulti opaca e non coerente quantomeno con i principi di apertura e trasparenza tanto sbandierati negli scorsi anni.

Lorenzo Lavagetto, segretario cittadino PD Parma
Luca Cominassi, resp.le innovazione segreteria cittadina PD Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frail

    14 Maggio @ 17.18

    forse si riferisce alla ricerca di volontari per fare il sito web del comune? poi hanno assunto a decine di migliaia di euro l'anno: peccato che il comune di volontari non ne trovi! parole, sempre tante...

    Rispondi

  • fi_ma

    14 Maggio @ 16.17

    ma quando il comune cercò (non ricordo per quale progetto) dei VOLONTARI per fare qualcosa del genere...non venne duramente criticato perchè cercava di fare qualcosa gratis? e criticato da chi ora, pur di ri.criticarlo, fa esattamente uguale!?!?!? diabolico! al di là di questo, complimenti per chi volontariamente si è messo a disposizione della comunità!

    Rispondi

  • salamandra

    14 Maggio @ 15.33

    Per una volta un plauso al PD

    Rispondi

  • gigiprimo

    14 Maggio @ 13.38

    vignolipierluigi@alice.it

    il 'monolite' ha partorito il topolino !? finalmente dopo anni di immobilismo, ma non del volontariato speso nelle feste dell'unità (giornale) ecco quello di cui ha bisogno la città, che nessuno aveva pensato o ideato ! o forse no ?! complimenti ai volontari, peccato che lavorino sempre per il pd !

    Rispondi

  • silvia

    14 Maggio @ 13.22

    s!lvia

    M5s sempre in prima linea a prendersi meriti (e sempre prontissimi a scaricare responsabilità. Ma fanno dei corsi per insegnarlo? ), gente che parla molto e conclude poco o nulla. Altri fanno. Anch'io mi chiedevo che fine avevano fatto l'app e la piattaforma da più di 12000euro. Forse è meglio se poi non hanno speso quei soldi. La Verrusio che in uno degli incontri di quartiere si lamenta con voce quasi rotta di pianto che la gente chiede piccole cose (un segnale stradale da mettere in un punto pericoloso... piccolissime cose, ma non ci sono soldi! Non ci sono soldi. Mantra senza significato viste le spese che poi fanno) e l'app da 12000euro, l'app fantasma...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti