-2°

10°

polemica

"Vigili strumentalizzati?" I sindacati replicano - Video

"Per lei i dipendenti comunali sono un peso e non una risorsa". E il Sulpm: "Accetti un incontro pubblico"

"Vigili strumentalizzati?" I sindacati replicano - Video
Ricevi gratis le news
18

Doppia replica, questa mattina, alle accuse del sindaco Pizzarotti alla Polizia municipale. Partiamo dal testo firmato da tutti i sindacati, e in cui si parla della vertenza sui dipendenti:

FP CGIL, FP CISL, UIL FPL, DICCAP SULPM:
LETTERA APERTA AL SINDACO DI PARMA

Egregio Sindaco,
forse è giunto il momento che nella vertenza del Comune di Parma lei, come Assessore al Personale, si assuma qualche responsabilità.
La situazione che si è venuta a creare non è una colpa dei lavoratori del Comune, che si sono fatti strumentalizzare da “sindacati che fanno politica”, ma da una gestione del personale assolutamente inefficacie.
La sua idea dei dipendenti del Comune visti come un peso e non come una risorsa l'ha espressa più volte e in modi diversi, ma fino ad ora non si era spinto a mettere i cittadini contro i lavoratori.
La sua affermazione secondo cui i sindacati vorrebbero l’aumento delle tasse per poter dare più soldi ai dipendenti comunali è una pura falsità. Non l’abbiamo mai affermato e mai lo affermeremo.
Ne è la dimostrazione il fatto che le risorse dei fondi per la contrattazione decentrata cosi come gli aumenti dei Contratti Nazionali sono bloccati per legge al 2010.
Quindi, perché lanciare addosso ai dipendenti del suo Comune questa infamia, facendo passare il messaggio che per dare più soldi ai dipendenti sarebbe costretto a far pagare più tasse?
Noi riteniamo che lo faccia per nascondere la verità, ovvero la mancanza di politiche vere per il personale di questo Comune.
La recente scelta di delegare ad altri la presenza dell’Amministrazione comunale in conciliazione per il tentativo di raffreddamento delle sciopero indetto per Cibus, convocato lo scorso 29 aprile dal Prefetto di Parma, è la dimostrazione di questa mancanza di politiche e di volontà.
Il Comune di Parma, senza aver messo in discussione l'enorme debito ereditato, liquida oltre 56 milioni di euro di debiti pregressi, ma non trova un euro per i propri dipendenti, mentre reperisce tranquillamente le risorse (150mila euro) per assumere un Direttore Generale.
La scelta di rilasciare quella infelice dichiarazione dove afferma che non si possono distribuire le risorse assegnate per il 2014 pena l'aumento delle tasse, non è degna di un Amministratore che dovrebbe governare tutti i cittadini e non metterli gli uni contro gli altri.
Infine, vorremmo ricordare che la vertenza é di tutti i lavoratori e non solo della Polizia Municipale, e ne è dimostrazione l’adesione da parte di tutti i servizi allo sciopero dello scorso 5 maggio.
Signor Sindaco, riterremmo utile un minimo di autocritica da parte sua in merito agli errori commessi come assessore al Personale. Personale che rappresenta una risorsa per il Comune e la cittadinanza. E non vorremmo essere noi, in modo strumentale, a ricordare quanto promesso sulle politiche del personale in campagna elettorale.
Perché voler dedurre che i lavoratori del Comune siano strumentalizzati dai sindacati? Per l’ennesima volta offende questi lavoratori ritenendoli incapaci di un ragionamento autonomo e libero, a continua conferma di quanto poco li consideri.
Rimaniamo in attesa di una volontà più positiva e meno strumentale da parte dell’Amministrazione per distribuire e rinnovare il contratto decentrato 2014.

Ma il Sulpm (che è il sindacato di categoria dei vigili) ha inviato anche una propria specifica risposta: 

Egregio Sindaco,

presupporre, come ha fatto Lei, che lo scopo delle proteste dei lavoratori della Polizia Municipale sia quello di “creare danno al Comune”, oltre ad essere un errato punto di partenza, risulta essere assolutamente fuori luogo, sono anche loro cittadini di Parma.
Questa O.S., composta, come Lei sa, esclusivamente da agenti in servizio nella Polizia Municipale di Parma, non ha mai “strumentalizzato” nessuno, ma ha da sempre assunto il ruolo di portavoce delle istanze dei lavoratori, come nel caso della presente (condivisa e richiesta dalla quasi totalità degli agenti), attraverso la quale si vuole esprimere il sentimento diffuso tra gli agenti di via del Taglio. Lei non perde occasione per ridurre la protesta degli agenti della P.M. alla mera richiesta di riconoscimento economico, omettendo di citare le continue e documentate richieste di dialogo rimaste prive di risposte; quel famoso dialogo cui Lei continuamente rimanda, ma che non vediamo mai andare oltre i proclami, motivo per cui, nostro malgrado, si mettono in atto le azioni ritenute idonee a far giungere a Lei il grido dei dipendenti tutti.
Nel leggere le Sue dichiarazioni, sorge spontaneo un dubbio: travisa il senso delle richieste o Le arrivano informazioni distorte?
La sfidiamo a smentire il fatto che la scrivente, così come tutte le altre OO.SS., non ha mai chiesto per gli agenti un solo euro in più rispetto a quanto proposto e presentato dalla delegazione trattante di parte pubblica, accettandone le condizioni, previa applicazione delle disposizioni di legge, come la stipula della polizza assicurativa contro gli infortuni per i conducenti dei mezzi di servizio, così come prescritto dal contratto nazionale; ovvero, l’applicazione delle previste norme di legge sulle tutele assistenziali e previdenziali. Smentisca che l’applicazioni delle disposizioni di legge sono le vere richieste e non “più soldi” come da Lei sistematicamente dichiarato.
Egregio Sindaco, risulta necessario ricordarLe che, per quanto sua prerogativa, con gli impegni di spesa assunti dall’Ente (per il nuovo Direttore Generale, per le nuove Posizioni Organizzative, o ancora, per le assunzioni ex artt. 110 − Dirigenti di nomina fiduciaria− o ex artt. 90, ecc.), nonostante le promesse elettorali vertessero in direzione opposta, avrebbe potuto incentivare e potenziare i servizi resi alla cittadinanza o ridurre l’altissima tassazione locale. Queste si che sono spese, documentate e pubbliche (a proposito di «forte impegno per la tenuta sociale della città − come da Lei dichiarato− e a fronte di tanti lavoratori inoccupati), ma Lei ha voluto alimentare chissà quali sentimenti imputando alle prerogative sindacali possibili aumenti di tasse o riduzione dei servizi, nonostante derivassero solo ed esclusivamente da Sue scelte,
La Sua missiva, rischia di mettere contro i cittadini di Parma, altro che «tenuta sociale della città» nel momento in cui, si vuole sperare per mero errore comunicativo, diffonde un messaggio avulso dalla realtà e lesivo dell’immagine dei lavoratori della Polizia Municipale.
Sig. Sindaco, La invitiamo ad accettare un incontro a porte aperte con tutti i lavoratori della Polizia Municipale; se è forte e sicuro delle sue affermazioni, non Le risulterà difficile dimostrare, ai lavoratori e alla cittadinanza, da che parte sta la verità. Ma appare doveroso ricordarLe che gli incontri in sede di delegazione trattante sono soggetti a verbale.

 

 

Nella foto una animata discussione (d'archivio) Pizzarotti-dipendenti/sindacati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lorenzo

    21 Maggio @ 09.37

    Sbagliato Gold,non sono un giovane e nemmeno un disperato,non ho niente a che fare con il movimento....mi sono solo stancato di sentire gente(soprattutto nella p.a)che si lamenta.Sono da una vita sul mercato del lavoro e quando non mi stavano bene le direttive del mio datore,cercavo finché non ne trovavo un altro....troppo abituati al voto di scambio anche nella nostra Parna,io ti accontento(alla faccia dei contribuenti...)tu mi voti...adesso c'è Pizza che ci prova e tutti contro....qualsiasi cosa faccia!Forse la gente si dimentica dove ci hanno portato quelli che c'erano prima(che ho votato anche io!).Adesso basta aspettare un paio d'anni e poi ritornano!

    Rispondi

  • Nikymat

    21 Maggio @ 09.21

    Mi rassicura sapere che Grillo ci aveva visto lungo ...

    Rispondi

  • Luca

    20 Maggio @ 22.18

    Voglio dare solo un piccolo spunto di riflessione: Il Sindaco dichiara imperterrito che i vigili chiedono più soldi, i sindacati replicano che non chiedono più soldi ma le tutele PRESCRITTE dalla legge. Il Sindaco, dall'alto della sua posizione privilegiata, sfrutta l'accesso incondizionato ai media con dichiarazioni in solitaria. I sindacati lo hanno invitato più volte ad accettare un contraddittorio pubblico. Il Sindaco sistematicamente declina tale invito. Adesso, al di là della simpatia per l'una o per l'altra parte, se mi trovo davanti due versioni contrastanti, una delle parti sfida l'altra a confrontarsi in un pubblico dibattito e quest'ultima sistematicamente si tira indietro, il dubbio che abbia la coda di paglia e che stia mentendo mi viene.

    Rispondi

  • Goldwords

    20 Maggio @ 22.04

    @Lorenzo, lo so che a voi è vietato protestare se no vi cacciano dal movimento, ma sai purtroppo, noi diversamente giovani, siamo abituati, dalle piazze di una volta, a dire la nostra sempre e ovunque. Sarebbe anche, come risposta, che potresti non leggere ciò che scriviamo, così non daremo fastidio a te e al Re! Ho visto un Re, te vist cus'è? ecc . Se poi il Pizza non vuol essere del M5 può sempre dimettersi, mica lo obbliga nessuno a restare, o forse uno che entra li non può più uscire, come Scientology?

    Rispondi

  • Oberto

    20 Maggio @ 21.43

    sindacati dovreste polverizzarvi e sparire, e ve lo dice un lavoratore che è da sempre di sinistra!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

ALLARME

Bocconi avvelenati al parco Martini: area transennata

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

11commenti

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

CASERTA

Bellona, uccide la moglie e spara dal balcone: 5 feriti. Poi il suicidio

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video