18°

32°

politica

Raccolta rifiuti: si accende la polemica fra Pd e giunta

Dall'Olio: "Bisogna lasciare i sacchi sotto i Portici del Grano per farsi ascoltare?". Folli: "Inqualificabile". M5S: "Senza vergogna"

Raccolta rifiuti: si accende la polemica fra Pd e giunta

Rifiuti a Parma nella settimana del 2 giugno: foto del consigliere Nicola Dall'Olio

Ricevi gratis le news
47

Il capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Nicola Dall'Olio, critica la gestione della raccolta rifiuti, sottolineando che lunedì 2 giugno, giorno festivo, "in molte strade" c'erano "mucchi di sacchi" di spazzatura. Dall'Olio conclude: "Forse l'unico modo per farsi ascoltare è lasciare i sacchi direttamente sotto i portici del grano". Nel pomeriggio arriva la replica dell'assessore all'Ambiente Gabriele Folli, che parla di "inqualificabile invito a comportamenti incivili". Dello stesso tenore la risposta che arriva dal gruppo consiliare di maggioranza, secondo cui Dall'Olio è "senza vergogna". 


DALL'OLIO: "BASTA UN FESTIVO INFRASETTIMANALE PER MANDARE INTERI QUARTIERI IN EMERGENZA". (comunicato stampa)

È bastato un giorno festivo infrasettimanale per mandare interi quartieri in emergenza rifiuti. Da lunedì, festa della Repubblica, in molte strade mucchi di sacchi gialli e di cartoni ingombrano marciapiedi e ingressi di condomini. Attorno a campane per il vetro traboccanti si accumulano sacchetti di bottiglie con relative esalazioni e rischi per la sicurezza. Da qui a lunedì prossimo la situazione non potrà che peggiorare, visto che non sono previsti passaggi per la raccolta al di fuori dei giorni programmati.
Tutto questo era ampiamente prevedibile ed era stato più volte segnalato dall'opposizione. Un modello di raccolta troppo rigido, senza alcuna flessibilità, senza alcuna attenzione per le specificità dei quartieri e le diverse esigenze delle famiglie, carente nelle dotazioni, non poteva che andare in tilt al primo intoppo, alla prima festività fuori programma. I cittadini sono stati costretti a scegliere se tenersi in casa il rudo per due settimane o lasciarlo in strada. Hanno scelto giustamente la seconda opzione nella speranza che prevalesse il buon senso e il decoro urbano. Invano.
La rivoluzione con il sorriso non prevede ripensamenti, ascolto, riscontro alle sollecitazioni. Forse l'unico modo per farsi ascoltare è lasciare i sacchi, invece che davanti al proprio condominio, direttamente sotto i portici del grano. Chissà che allora la rivoluzione non smetta di sorridere e inizi a occuparsi anche dei problemi dei cittadini.

LA REPLICA DI FOLLI: "INQUALIFICABILE INVITO DI DALL'OLIO A COMPORTAMENTI INCIVILI. FINORA SOLO CRITICHE STERILI DALL'OPPOSIZIONE". (comunicato stampa dell'assessore Folli)
Inqualificabile l'invito del consigliere Dall'Olio che incita la cittadinanza a comportamenti incivili. 

Da parte di chi si professa ambientalista e dovrebbe essere a favore della raccolta differenziata porta a porta non mi aspettavo un commento che andasse addirittura a fomentare comportamenti indegni del vivere civile.
Dall'Olio forse finge di non sapere che il modello Parma non è diverso in modalità e frequenze di raccolta da città come Treviso, Trento e Novara che hanno intrapreso questa strada già da anni e che peraltro sono tutte e 3 amministrate dal PD.
Dall'opposizione finora solo critiche sterili e nessuna proposta il che mi fa pensare che la polemica da parte loro sia strumentale e certamente non favorevole ad un processo che andrebbe sostenuto da tutte le parti della città indipendentemente dal colore politico.
Per quanto ci riguarda nessuna rigidità ma anzi un modello in continua evoluzione su cui tante persone stanno lavorando seriamente e duramente ogni giorno per portarlo all'efficienza ottimale che merita una città come Parma.  


GRUPPO M5S CONTRO DALL'OLIO: "SENZA VERGOGNA". (comunicato stampa del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle)

Complimenti al Capogruppo Dall’Olio, che senza vergogna invita i parmigiani a sporcare i Portici del Grano con i sacchi del rudo. Non basta un Pd sempre in prima linea per scandali e malaffare, adesso conosciamo anche la versione volgare e incivile. Mi auguro che le parole al vento del consigliere Dall’Olio siano state dette con leggerezza e superficialità, sarebbe grave il contrario.
La raccolta differenziata è un percorso di civiltà, non di inciviltà. Serve pazienza e impegno costante da parte delle istituzioni, siamo qui per questo. Sono stati fatti diversi incontri pubblici di sensibilizzazione, ma i dati sono chiari: circa 5 mila famiglie, che quotidianamente producono spazzatura, ancora non fanno la differenziata, nemmeno hanno ritirato i sacchetti. Questo è un danno per tutte quelle persone che al contrario la attuano tutti i giorni. Come istituzioni siamo chiamati a dare soluzioni, ma soprattutto soluzioni accompagnate da senso civico. La sua evidente caduta di stile ci fa pensare che non solo non ha mai avuto nulla da proporre, ma dimostra scarso senso civico.

Gruppo Consiliare M5S  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dino

    22 Agosto @ 14.53

    AAA - CERCASI BUON SENSO DA PARTE DI CITTADINI ED AMMINISTRATORI PUBBLICI.

    Rispondi

  • Ludovico

    07 Giugno @ 08.31

    Potenziare al più presto il servizio e mettere persone competenti alla direzione di questi lavori...basta pagare dei somari!!!!!!!Ludovico

    Rispondi

  • Maurizio

    06 Giugno @ 20.52

    Goldwords guardi che non è proprio automatico che abitare in un comune della provincia voglia dire avere spazi più larghi e campagna, anzi ci sono borghi con difficoltà maggiori di parma, centri storici in montagna ad esempio, poi possiamo parlare anche di fidenza dove di problemi non ne esistono nonostante ci sia un centro storico con vie strette, ci sinao molti immigrati e anche se non grande come parma il centro storico è sempre importante, bene a fidenza la diffgerenza è il gestore della raccolta, a fidenza non c'è iren e soprattutto non è sotto la direzione di iren sede di parma

    Rispondi

  • Alberto

    06 Giugno @ 19.31

    @vercingetorige : forse era meglio non abolire la leva , era l'unico modo per obbligare i giovani al rispetto delle regole.

    Rispondi

  • Marianna

    06 Giugno @ 16.12

    bisognerebbe davvero...perché fuori dal mio condominio c'e' un accumulo di rifiuti che sembra una discarica questa settimana perche' luned' era festa e bisogna aspettare ben due settimane x' passino per la plastica.(ma la gente mica puo' ridurre la casa ad una discarica)..invece dell campane del vetro presenti in ogni strada....non si potrebbe mettere un bidone di generico ed uno x la plastica???il problema sarebbe risolto.,l'altro giorno sono andata a buttare il vetro e...quel bidone era stracolmo di immondizia di ogni genere...quindi....altro che differenziata!!!...e invece di sprecare tante eergie e soldi x mettere telecamere e stupidate tali...perché non potenziate il servizio????basta che passino per plastica e generico due volte a settimana anzi che una....non si vedrebbe il rudo per strada e i mosconi attorno.e' veramente una brutta scena.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente