polemica

Festival Verdi - Ghiretti: «Cambiare rotta subito»

Roberto Ghiretti

Roberto Ghiretti

Ricevi gratis le news
2

"Il Teatro Regio ha ricevuto in questi giorni una sonora bocciatura"

«Il Teatro Regio ha ricevuto in questi giorni una sonora bocciatura dal ministero che ha negato i fondi per il Festival Verdi 2014 - scrive in una nota il consigliere comunale Roberto Ghiretti, di Parma Unita -. Al netto della sterile discussione sulla mobilitazione di parlamentari che dovrebbero intercedere per la nostra città, mi pare che una considerazione si imponga in seguito a quanto avvenuto: il Festival Verdi, così com'è, non è oggettivamente finanziabile. Una manifestazione in nome di Verdi che mette in campo un'opera al Regio e una a Busseto non può legittimamente aspirare a contributi nazionali di rilievo. Sia chiaro che questo mio intervento non vuole certo essere una difesa d'ufficio del Ministero, ma piuttosto uno necessario spunto autocritico che consenta, magari, di uscire dalle secche nelle quali ci siamo incagliati in questo paio d'anni.

I soldi, le risorse; sull'ipotetica loro mancanza abbiamo assistito in questi mesi a politiche di una miopia eccezionale. Progetti culturali la cui unica chiave di lettura è stata spendere poco per avere molto meno, l'ultimo dei quali è proprio questo Festival Verdi 2014.

Eppure a guardare bene di soldi al Regio ne sono arrivati tanti in questi anni e i risparmi non sono sempre andati in una direzione ragionevole. Come giustificare diversamente il fatto che, prendendo come riferimento i contributi del Fus per il 2013, lo stipendio del sovrintendente a Milano incide per l'1,7%, a Torino per l'1,4%, a Verona per l'1,3%, a Venezia per l'1,2%, mentre a Parma il compenso dell'amministratore esecutivo incide per il 10,7% sul contributo statale? Com'è possibile poi che il Direttore artistico del Teatro Regio di Parma sia al quarto posto tra i più pagati, superato solo dai colleghi della Fenice di Venezia, della Scala di Milano e dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma? I soldi saranno anche pochi, ma per qualcuno ci sono eccome!

Questo mancato finanziamento deve per noi diventare il punto dal quale ripartire per rilanciare non solo il Teatro Regio, ma l'intera politica culturale musicale cittadina. Ecco alcune proposte che meriterebbero una riflessione corale:

1) Se non ci sono le energie per mettere a punto una stagione lirica e un festival degni di questo nome si proceda a realizzarne una sola di livello accettabile. Ragioniamo con il comparto turistico per individuare il periodo più utile di programmazione sotto il profilo dell'incoming e torniamo a lavorare sulla qualità dell'offerta musicale.

2) Guardiamo alle professionalità cittadine, che sono ampie e meritevoli, per dare una nuova governance al Teatro i cui costi siano accettabili

3) Mettiamo in rete le diverse emergenze del settore dando vita ad un ideale “Parco della Musica” che abbracci Teatro Farnese, Monumento a Verdi, Teatro Regio, Casa della Musica, Casa natale di Toscanini e Palazzo del Governatore. Un festival non ha alcun senso se non vive all'interno di una rete forte di eccellenze musicali di cui, per altro, siamo ampiamente dotati.

4) Rafforziamo il rapporto con la Fondazione Toscanini ma su basi completamente diverse da quelle che vediamo in atto oggi. I due enti si possono aiutare vicendevolmente, ma non possiamo più consentire che il Regio ceda importanti asset senza nulla o quasi in cambio. Occorrono progettualità, idee e gestioni condivise, non nuovi soggetti gestionali che producono altre poltrone da finanziare.

Su queste proposte chiederò che si avvii un dibattito serio in Consiglio comunale affinché si possa rapidamente cambiare rotta, ma è la città tutta che oggi come non mai deve stringersi attorno al suo teatro e chiedere politiche più efficaci per il futuro del Regio».

Roberto Ghiretti

Parma Unita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Greg

    05 Luglio @ 11.53

    Comprato anche Ghiretti? La longa manus del potere regionale targato Errani è arrivata a far dire a Ghiretti che bisogna allacciare un rapporto più stretto con la Toscanini. E' proprio la sua presenza che ostacola il respiro internazionale del Festival. L'orchestra è regionale e teoricamente dovrebbe rappresentare le città della regione(di fatto ne rappresenta solo poche). Immaginate che la sua vocazione si trasformasse in orchestra del Festival Verdi: cosa direbbero le altre città che la finanziano loro malgrado? Coglierebbero l'occasione per trarsi fuori da questa spesa inutile. E la regione potrebbe continuare a finanziarla non essendo più di fatto una ICO? Possono le casse del comune di Parma permettersi di pagare un'orchestra stabile a cui vanno pagati gli stipendi 13 mesi l'anno? Povero Ghiro, parla senza sapere cosa dice. Il festival era rispettabile e rispettato prima, quando lavorava in proprio e aveva la possibilità di vendersi anche all'estero in ogni momento e non dovendo rispettare gli impegni precedentemente presi con S.Giovanni in Persiceto. Il PD ha voluto questa conversione provincialistica per piazzare i suoi uomini e la sua orchestra e Pizzarotti ha detto si per puro calcolo politico. Ghiretti apri gli occhi e non rischiare di passare come l'utile idiota.

    Rispondi

  • Giovanna

    05 Luglio @ 09.56

    Attenzione il "Ghiro si è svegliato"! Tutti al riparo prima che ci tramortisca con la sua mitraglia verbale micidiale! Gio

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260