-2°

POLITICA

Il Pd: :"Il Regio? Siamo al Minculpop 5 stelle"

Dall'Olio e Lavagetto: "Pesanti interferenze del duo Pizzarotti-Ferraris"

Teatro Regio

Teatro Regio

Ricevi gratis le news
14


"Pizzarotti deve essere proprio andato a scuola di comunicazione da Berlusconi. Dopo avere appreso molto rapidamente l’arte della smentita si sta ora applicando nel ribaltamento della realtà. Sul Regio si atteggia a salvatore della patria e dichiara che “fino a quando ci sarò io non sarà in mano a nessun partito”. La realtà è l’esatto opposto. Il Regio per la prima volta nella sua storia sta cadendo nella mani di un solo partito. Quello di Pizzarotti.",, Inizia così il lungo comunicato a tema Teatro Regio firmato dal capogruppo del Pd Nicola Dall'Olio e dal segretario cittadino Lorenzo Lavagetto.

"Veniamo ai fatti - continua Dall'Olio -. Il risanamento del Regio deve molto all’operato di Fontana, che ha saputo ridurre i costi e incrementare i finanziamenti, e alle entrate straordinarie del bicentenario Verdiano, un evento che non si ripeterà nel prossimo futuro. Il Comune di suo ci ha messo una ricapitalizzazione di 2,5 milioni di euro, risorse derivanti dall’extra gettito delle multe pagate dai cittadini di Parma. Risanato il Regio e dopo avergli rinnovato la fiducia in Consiglio comunale, Fontana è stato di fatto costretto a lasciare in quanto di ostacolo ai disegni e alle ambizioni del duo Pizzarotti-Ferraris. I partiti c’entravano proprio poco con la gestione del Regio tanto che nella Fondazione, prima dell’avvento del salvatore Pizzarotti, erano presenti molti altri enti ed istituzioni della città che garantivano una pluralità di rappresentanze e una effettiva autonomia dal Comune".

"Ora ci troviamo invece con il Comune socio unico della Fondazione e con l’assessore alla cultura, anche questo un caso unico, a dettare legge dentro il Consiglio di amministrazione. Se questo non è controllo politico e partitico non si sa cosa altro potrebbe essere. E il Regio è solo l’esempio più lampante di una chiara volontà del binomio Pizzarotti-Ferraris di controllare e ridurre l’autonomia delle istituzioni culturali della città, entrando negli organi di gestione e di indirizzo, come sta avvenendo per le altre fondazioni teatrali.

Siamo al Minculpop in salsa 5 stelle. Questa interferenza politica senza precedenti è resa ancora più grave dal fatto che né Pizzarotti, né la Ferraris, hanno la cultura, le competenze, la capacità per immaginare un progetto di ampio respiro che sappia rilanciare e dare prospettive di futuro al Teatro Regio. Questo è quello che sta accadendo con buona pace della democrazia, della trasparenza e della partecipazione diretta dei cittadini. E a questo noi ci opporremo con la massima determinazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • HARRIS

    20 Luglio @ 23.09

    @Maurizio. La Provincia entra nel 2008 nella fondazione . Per cui 2008, 2009,2010. Ben tre anni in cui il signor Vincenzo Bernazzoli avrebbe potuto chiedere chiarimenti essendo nel cda e previsto dal suo ruolo circa la grave situazione finanziaria del Teatro che emergerà solo dopo con il sindaco Pizzarotti eletto nel 2011. In tre anni Bernazzoli non si è accorto di nulla. No, dimmi te ora Maurizio come giudichi tutto questo. Spiegamelo. Che la situazione del Regio fosse disastrosa io lo scrissi in questo forum già nel 2008 (!!!!!!) ma non serviva un genio per capirlo. E tutta Parma, compreso voi lettori del Pd che commentate qui come te Maurizio, stavate silenziosi e non vi accorgevate che Parma con le sue partecipate sprofondava nei debiti.

    Rispondi

  • HARRIS

    20 Luglio @ 10.15

    @Maurizio. Voi del PD potete mistificare la realtà come e quanto volete. Nel 2012 la Provincia di Parma con il suo presidente Vincenzo Bernazzoli era ancora nel Cda del Regio. Se non vi prendeva parte ancora.. peggio. Ormai io non ho più aggettivi come giudicare voi che difendete questi amministratori di centro sinistra. (beh centro sinistra si fa per dire....)

    Rispondi

  • Caterina

    20 Luglio @ 10.04

    Finchè si parla di PD e 5stelle non si parla di Regio e di musica come si dovrebbe. Il Regio ha creato e coltivato eccellenze tecniche e artistiche che adesso rischiano di finire in mezzo a una strada a causa di un sindaco e di un'assessora totalmente ignari di cos'è e come si tutela un teatro per loro stessa ammissione. Stesso sindaco e stessa assessora che, però, quando arrivano dirigenti di alto profilo non li lasciano lavorare e li fanno scappare. Che si fanno abbindolare dai magheggi attorno alla Toscanini senza rendersi conto che stanno svendendo un teatro con una tradizione secolare.

    Rispondi

  • Enzo

    20 Luglio @ 01.16

    Il PD di Parma ha ancora Berlusconi come primo pensiero (vedi incipit del comunicato - ve li detta ancora la Soliani?). Si prospetta una nuova sconfitta alle prossime comunali! Pardon, non-vittoria

    Rispondi

  • Greg

    19 Luglio @ 23.32

    Povero Harris, è andata come è andata proprio con quelli del PD che il tuo sindachetto ha insediato alla guida del teatro. Vedi, essendo un omino privo di cultura, ma non abbastanza fesso da rischiare in proprio su questioni che non sa e consapevole della altrettanto scarsa cultura dei suoi collaboratori, ha scambiato la guida del teatro con il PD che doveva riciclare i suoi protetti in cambio di una opposizione annacquata. Il poveretto ha pensato di essere un genio auspicando il benvolere dell'allora governatore Errani e della CGIL, e i frutti non si sono fatti attendere con la vicepresidenza dell'ANCI. Peccato che come dici tu quelli del PD hanno fallito e non possono fare altro che scaricare sull'omino che ride tutta la responsabilità. Proprio un genio, ma che pretendi da sorriso Durbans?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande