11°

mercato

Dall'Olio: sulla Ghiaia manca un progetto

"Non bastano gli annunci"

Dall'Olio: sulla Ghiaia manca un progetto
Ricevi gratis le news
9

Ghiaia e Piazzale della Pace: ci vogliono progetti non annunci. Lo dice il capogruppo Pd Nicola DAll'Olio, in un comunicato nel quale critica la giunta comunale. Ecco il testo:

Dopo lo sgombero delle casette di legno, il mercato di Via Verdi è tornato a riunirsi in Piazzale della Pace, un fatto di per sé positivo, celebrato più e più volte in questi giorni dall’Assessore Casa e dal Comune.

Ma questo fatto esternamente positivo non deve servire per nascondere i tanti nodi critici del mercato della Ghiaia e di Piazzale della Pace lasciati irrisolti dal Comune e dallo stesso Assessore. Oltre a non avere trovato una soluzione per la dozzina di esercenti ancora presenti nelle casette di legno, che sono stati ‘esodati’ senza troppi complimenti, l’assessore, al di là dei proclami di “rendere attrattiva la Ghiaia 365 giorni all’anno”, non pare avere un vero progetto per rilanciare la piazza e il mercato.

Nel marzo scorso, come PD di Parma, con un’iniziativa tenutasi proprio in Ghiaia, avevamo proposto l’istituzione di un mercato alimentare, inizialmente bisettimanale e in prospettiva permanente, sull’esempio di quanto avviene con successo in altre città italiane ed europee. L’Assessore Casa, invitato all’incontro, aveva colto l’occasione per annunciare alla stampa l’avvio da aprile di un mercato alimentare settimanale. Ad oggi non se ne è visto niente. L’annuncio era evidentemente privo di fondamento e aveva come unico scopo quello di prendersi la scena.

A pochi passi dalla Ghiaia, Piazzale della Pace, nonostante la rimozione delle casette, continua a versare in una situazione di disordine, di sporcizia, di degrado. Le fontane sono senz’acqua da anni, nelle fioriere fanno bella mostra cartacce e arbusti rinsecchiti, i bidoni rossi della spazzatura sono distribuiti alla rinfusa su un prato che sembra un campo di patate, i basamenti delle orrende torri faro sono diventati supporti per pitture e graffiti, i voltoni e i contrafforti della Pilotta continuano ad essere usati come pisciatoio.

Tutti gli interventi realizzati dall’amministrazione comunale, a cominciare dal bar di dubbio gusto estetico, appaiono improvvisati e temporanei. Manca anche qui un piano riconoscibile, un progetto di arredo urbano e di fruizione turistica e sociale che tenga conto del contesto architettonico della piazza.

La Pilotta e Piazzale della Pace sono la porta di ingresso dei visitatori della città, il biglietto da visita del nostro centro monumentale. Più che di misure estemporanee, c’è bisogno di un progetto di riqualificazione da realizzarsi in collaborazione con Soprintendenza e Università e con un percorso veramente partecipato che veda coinvolti esercenti e residenti e, in generale, la cittadinanza.

Come avevamo già proposto con un intervento a inizio anno, i locali espositivi sotto i voltoni potrebbero ospitare l’ufficio turistico e un book-shop dedicato alla città; il cortile del guazzatoio, un gioiello ai più sconosciuto, andrebbe aperto e animato con una caffetteria; l’illuminazione dovrebbe essere ripensata in un progetto coerente che combini sicurezza e valorizzazione della piazza e delle parti monumentali; gli arredi andrebbero uniformati togliendo quelli mobili e posticci; i cortili e le pareti della Pilotta utilizzati come spazi e scenografie per un programma di eventi di qualità e per spettacoli innovativi di musica e luci, come il video-mapping.

Le proposte ci sono tutte e sono già state fatte più volte da parte dell’opposizione, checché ne dica Pizzarotti. Ma qui non c’è né la volontà politica, né la capacità di saperle coglierle e metterle in pratica. Solo la furbizia di utilizzarle di tanto in tanto per acquisire visibilità mediatica promettendo cose regolarmente disattese. Un vizio inguaribile di questa amministrazione.

Nicola Dall'Olio
Capogruppo PD Consiglio comunale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Danyel

    22 Agosto @ 14.57

    @Maurizio:infatti lo so...la Kyenge e' il classico esempio della "dabenaggine" dei dirigenti Pd che, pur di apparire "buoni" in non so quale consesso(forse col papa ed i votanti cattolici filo-emigrati?), prima mettono una sconosciuta senza arte ne parte come ministro , da dove loda uno scriteriato/viziato come Balotelli, poi la presentano in un colleggio elettorale fino al momento sicuro come l'Emilia e la mandano al parlamento europeo, dove difendera' i prodotti di Parma? Si domani, forse difendera', essendo nella cerchia di romano(prodi) i vini di Reggio o la mortadella di Bologna, non certo il prosciutto di Parma! E la stessa si vanta anche di avere avuto un casino di preferenze di parmigiani! Beh', se e' vero(ma io penso che le percentuali bulgare le abbia prese a Reggio, su "consiglio" di Prodi!), chi e' causa del suo mal pianga se' stesso!Parmigiani e parmensi, scantiamoci!!!

    Rispondi

  • dino

    22 Agosto @ 14.51

    Ma se non sbaglio la ghiaia nasce da un project-financing ed è in gestione della Bonatti. Non vedo perchè debba spendere altri soldi il comune! Comunque sono d'accordo con il commento: "via Le tettoie"!

    Rispondi

  • salamandra

    22 Agosto @ 12.25

    Il progetto ce l'ho io: 1. spostare le tettoie in periferia (sarebbe meglio venderle ad un altro comune, ma chi vuoi mai che le acquisti?) e 2. ricostruire le casette dei negozianti (evitando accuratamente i progettisti attuali). Peccato che non ci siano i soldi per farlo e peccato che Ubaldi quella piazza l'abbia "venduta" a privati.

    Rispondi

  • Francesco

    21 Agosto @ 22.34

    Parla proprio Dall'Olio.....se fosse per il suo bel partitino dovremmo avere un mini inceneritore anche in Pilotta....e forse sarebbe meglio.

    Rispondi

  • Oberto

    21 Agosto @ 20.56

    mitico Dall'olio, anche se tra lui e Ghiretti non mi saprei decidere su chi è il più mitico.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS