22°

mercato

Dall'Olio: sulla Ghiaia manca un progetto

"Non bastano gli annunci"

Dall'Olio: sulla Ghiaia manca un progetto
Ricevi gratis le news
9

Ghiaia e Piazzale della Pace: ci vogliono progetti non annunci. Lo dice il capogruppo Pd Nicola DAll'Olio, in un comunicato nel quale critica la giunta comunale. Ecco il testo:

Dopo lo sgombero delle casette di legno, il mercato di Via Verdi è tornato a riunirsi in Piazzale della Pace, un fatto di per sé positivo, celebrato più e più volte in questi giorni dall’Assessore Casa e dal Comune.

Ma questo fatto esternamente positivo non deve servire per nascondere i tanti nodi critici del mercato della Ghiaia e di Piazzale della Pace lasciati irrisolti dal Comune e dallo stesso Assessore. Oltre a non avere trovato una soluzione per la dozzina di esercenti ancora presenti nelle casette di legno, che sono stati ‘esodati’ senza troppi complimenti, l’assessore, al di là dei proclami di “rendere attrattiva la Ghiaia 365 giorni all’anno”, non pare avere un vero progetto per rilanciare la piazza e il mercato.

Nel marzo scorso, come PD di Parma, con un’iniziativa tenutasi proprio in Ghiaia, avevamo proposto l’istituzione di un mercato alimentare, inizialmente bisettimanale e in prospettiva permanente, sull’esempio di quanto avviene con successo in altre città italiane ed europee. L’Assessore Casa, invitato all’incontro, aveva colto l’occasione per annunciare alla stampa l’avvio da aprile di un mercato alimentare settimanale. Ad oggi non se ne è visto niente. L’annuncio era evidentemente privo di fondamento e aveva come unico scopo quello di prendersi la scena.

A pochi passi dalla Ghiaia, Piazzale della Pace, nonostante la rimozione delle casette, continua a versare in una situazione di disordine, di sporcizia, di degrado. Le fontane sono senz’acqua da anni, nelle fioriere fanno bella mostra cartacce e arbusti rinsecchiti, i bidoni rossi della spazzatura sono distribuiti alla rinfusa su un prato che sembra un campo di patate, i basamenti delle orrende torri faro sono diventati supporti per pitture e graffiti, i voltoni e i contrafforti della Pilotta continuano ad essere usati come pisciatoio.

Tutti gli interventi realizzati dall’amministrazione comunale, a cominciare dal bar di dubbio gusto estetico, appaiono improvvisati e temporanei. Manca anche qui un piano riconoscibile, un progetto di arredo urbano e di fruizione turistica e sociale che tenga conto del contesto architettonico della piazza.

La Pilotta e Piazzale della Pace sono la porta di ingresso dei visitatori della città, il biglietto da visita del nostro centro monumentale. Più che di misure estemporanee, c’è bisogno di un progetto di riqualificazione da realizzarsi in collaborazione con Soprintendenza e Università e con un percorso veramente partecipato che veda coinvolti esercenti e residenti e, in generale, la cittadinanza.

Come avevamo già proposto con un intervento a inizio anno, i locali espositivi sotto i voltoni potrebbero ospitare l’ufficio turistico e un book-shop dedicato alla città; il cortile del guazzatoio, un gioiello ai più sconosciuto, andrebbe aperto e animato con una caffetteria; l’illuminazione dovrebbe essere ripensata in un progetto coerente che combini sicurezza e valorizzazione della piazza e delle parti monumentali; gli arredi andrebbero uniformati togliendo quelli mobili e posticci; i cortili e le pareti della Pilotta utilizzati come spazi e scenografie per un programma di eventi di qualità e per spettacoli innovativi di musica e luci, come il video-mapping.

Le proposte ci sono tutte e sono già state fatte più volte da parte dell’opposizione, checché ne dica Pizzarotti. Ma qui non c’è né la volontà politica, né la capacità di saperle coglierle e metterle in pratica. Solo la furbizia di utilizzarle di tanto in tanto per acquisire visibilità mediatica promettendo cose regolarmente disattese. Un vizio inguaribile di questa amministrazione.

Nicola Dall'Olio
Capogruppo PD Consiglio comunale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Danyel

    22 Agosto @ 14.57

    @Maurizio:infatti lo so...la Kyenge e' il classico esempio della "dabenaggine" dei dirigenti Pd che, pur di apparire "buoni" in non so quale consesso(forse col papa ed i votanti cattolici filo-emigrati?), prima mettono una sconosciuta senza arte ne parte come ministro , da dove loda uno scriteriato/viziato come Balotelli, poi la presentano in un colleggio elettorale fino al momento sicuro come l'Emilia e la mandano al parlamento europeo, dove difendera' i prodotti di Parma? Si domani, forse difendera', essendo nella cerchia di romano(prodi) i vini di Reggio o la mortadella di Bologna, non certo il prosciutto di Parma! E la stessa si vanta anche di avere avuto un casino di preferenze di parmigiani! Beh', se e' vero(ma io penso che le percentuali bulgare le abbia prese a Reggio, su "consiglio" di Prodi!), chi e' causa del suo mal pianga se' stesso!Parmigiani e parmensi, scantiamoci!!!

    Rispondi

  • dino

    22 Agosto @ 14.51

    Ma se non sbaglio la ghiaia nasce da un project-financing ed è in gestione della Bonatti. Non vedo perchè debba spendere altri soldi il comune! Comunque sono d'accordo con il commento: "via Le tettoie"!

    Rispondi

  • salamandra

    22 Agosto @ 12.25

    Il progetto ce l'ho io: 1. spostare le tettoie in periferia (sarebbe meglio venderle ad un altro comune, ma chi vuoi mai che le acquisti?) e 2. ricostruire le casette dei negozianti (evitando accuratamente i progettisti attuali). Peccato che non ci siano i soldi per farlo e peccato che Ubaldi quella piazza l'abbia "venduta" a privati.

    Rispondi

  • Francesco

    21 Agosto @ 22.34

    Parla proprio Dall'Olio.....se fosse per il suo bel partitino dovremmo avere un mini inceneritore anche in Pilotta....e forse sarebbe meglio.

    Rispondi

  • Oberto

    21 Agosto @ 20.56

    mitico Dall'olio, anche se tra lui e Ghiretti non mi saprei decidere su chi è il più mitico.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»