-3°

opere pubbliche

E i deputati parmigiani tentano lo "Sblocca -Ponte Nord"

Romanini e Maestri firmano un atto sullo Sblocca Italia per renderlo fruibile. Soddisfazione di Alinovi

Ponte a Nord

Ponte a Nord

Ricevi gratis le news
17

“Risolvere un problema della città recuperando alla funzionalità ciò che comunque esiste e non va abbandonato”. Porta la firma dei deputati Giuseppe Romanini e Patrizia Maestri l’emendamento presentato, nell'ambito della discussione sullo “Sblocca Italia” in corso alla Camera, con quale si propone la modifica dell’art 1 del decreto legge n 113 del 3 maggio 2004 - recante disposizioni per assicurare la funzionalità all'Agenzia europea per la Sicurezza Alimentare- convertito in legge 2 luglio dello stesso anno., n. 164.
Breve il testo: “Al fine di assicurare la piena fruibilità degli interventi di cui al comma 1, la Regione Emilia Romagna, la Provincia di Parma e il Comune di Parma adottano i necessari provvedimenti finalizzati a consentire l’utilizzo stabile del Ponte Nord di Parma, attraverso l’insediamento di attività di interesse collettivo sia su scala urbana che extraurbana, anche in deroga alla pianificazione vigente. Tale utilizzo costituisce fattispecie unica e straordinaria nella considerazione che trattasi di intervento connesso alla funzionalità dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare”. Inoltre “i costi per l’utilizzo di cui al comma 2-ter gravano sull'ente incaricato della gestione e non comportano nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica”.
“ Abbiamo sottoscritto l’emendamento facendoci carico del lavoro che le istituzioni hanno fatto insieme per trovare una soluzione e evitare la degradazione di quel luogo, oltre ai costi di manutenzione – spiegano Romanini e Maestri - Comunque la si pensi sull'opera occorreva fare ogni sforzo per non lasciare la struttura coperta inutilizzata e abbandonata al suo destino, dopo averla costruita. Per questa ragione come deputati di Parma abbiamo ritenuto giusto presentare questo emendamento che, se condiviso dal governo ed accolto dal parlamento, aprirà la via per un uso compatibile con le norme attuali”.

Alinovi: "Un passo avanti importante verso la soluzione del problema"
 
L' assessore ai Lavori Pubblici Michele Alinovi accoglie con soddisfazione la notizia della presentazione di un emendamento allo "Sblocca Italia" da parte dei deputati di Parma, Giuseppe Romanini e Patrizia Maestri, per ottenere la possibilità dell'uso permanente del ponte Europa. Ecco il suo commento: 
"Rileviamo con piacere che il lavoro fatto in questi mesi, con i numerosi contatti  fra Amministrazione Comunale, Regione Emilia Romagna e funzionari della Presidenza del Consiglio dei Ministri, tendente ad ottenere uno sblocco in sede legislativa sul possibile utilizzo permanente del Ponte Europa, produce oggi un nuovo importante passo avanti, grazie all'iniziativa dei deputati di Parma, Giuseppe Romanini  e Patrizia Maestri, che hanno tradotto in iniziativa parlamentare il lavoro corale svolto dalle istituzioni.
Confidiamo che la norma possa presto vedere la luce, tramite l'avallo del Governo e la necessaria approvazione del Parlamento.
Si tratta di un indubbio progresso verso la soluzione di un problema serio per la città. Infatti, se l'emendamento - che abbiamo condiviso e costruito insieme alle altre istituzioni - sarà approvato in via definitiva, il tavolo di concertazione con l'impresa titolare del project financing, potrà procedere dando corso alle ipotesi di utilizzo permanente già avanzate, legate alla vocazione agro – alimentare di Parma: di fronte ad un quadro normativo definito, si potranno orientare con maggiore certezza i finanziamenti che ancora rientrano all’interno del quadro economico del progetto.
Mi fa piacere concludere ricordando che anche questo, in tempi difficili per tutti, e per Parma in particolare, è un importante segnale  che se le istituzioni lavorano insieme possono ottenere risultati importanti"
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Demianlee

    05 Ottobre @ 11.46

    Questo aborto inutile è una bella gatta da pelare. Che ci fai? Negozi destinati con la crisi e la peste dei troppi centri commerciali a fallire? Un deposito per biciclette elettriche in affitto? Boh.....

    Rispondi

    • Alberto

      05 Ottobre @ 12.41

      perchè queste domande non le fai a michele? lui una soluzione te la trova .

      Rispondi

  • Labandieraitaliana

    04 Ottobre @ 18.56

    Signori scusate ma tempo fa nessuno sembrava sapere di questa legge a cui avevo accennato al primo articolo della Gazzetta....capisco l ignoranza delle persone ma non quella dei tecnici! Mi sembra quantomeno ridicolo che chi lo ha fatto costruire spendendo una ventina di milioni di euro non sapesse di questa legge! Ora con Pizzarotti non me la prendo perchè a parte inaugurarlo per poi non farci nulla non è stato capace di fare ma anche chi lo ha preceduto non è da meno! La precedente giunta dovrebbe risarcire il danno creato! Mentre per i nuovi arrivati pentastellati un consiglio al sindaco: "almeno una mostra temporanea giusto per farcelo vedere dentro la poteva fare!"

    Rispondi

  • Marzio

    04 Ottobre @ 18.16

    E se poi arrivano tossici da altre province, cosa fanno i deputati? Diranno che Pizzarotti aveva promesso di non aprirlo!!!!!!

    Rispondi

  • antonio

    04 Ottobre @ 17.44

    Scusa Michele non ti sapevo così intelligente, perdonami

    Rispondi

  • salamandra

    04 Ottobre @ 16.38

    Michele ma ti pagano quelli del PD per dare contro a Pizzarotti? Ti faccio subito un piccolo ripassino. Se c'è una legge NAZIONALE che impedisce l'utilizzo permanente di ponti fatti come questo, cosa pensi possa farci un sindaco (qualunque esso sia visto che la questione era già nota fin dai tempi di Ubaldi) oltre che perorare la causa (cosa che ha ben fatto)? SOLO il parlamento può cambiare le leggi o al limite un referendum abrogativo.

    Rispondi

    • gigiprimo

      04 Ottobre @ 21.55

      vignolipierluigi@alice.it

      visto che è tanto informato, mi potrebbe dire qual è la legge in oggetto? grazie!

      Rispondi

      • salamandra

        05 Ottobre @ 09.42

        Non è il mio mestiere ma da quanto capisco Inizialmente la legge 8 agosto 1985, n. 431 poi ripresa da altre norme

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Il dolore del cuore” di Giovanni Scialpi (Shalpy) si trasforma in un messaggio universale d’amore

MUSICA

“Il dolore del cuore”: ecco il nuovo singolo di Scialpi Video

Lealtrenotizie

Incendio in una casa a Siccomonte: foto

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

9commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento