15°

Politica

Regio, ancora scintille fra Pizzarotti e Pagliari

Polemica sulla presenza dell'assessore Ferraris alla commissione per il direttore generale. Il sindaco: "Nessuna interferenza". Il senatore: "Andrò dal procuratore"

Regio, ancora scintille fra Pizzarotti e Pagliari

Teatro Regio

0

«Non vi è stata alcuna interferenza sui lavori della commissione tecnica consultiva, nominata e voluta dal cda della Fondazione Teatro Regio proprio allo scopo di compiere un atto di trasparenza, peraltro non dovuto né richiesto da alcuna norma di legge». A sostenerlo è stato ieri il sindaco Federico Pizzarotti, con una dura nota di risposta alle critiche recentemente mosse dal senatore del Pd Giorgio Pagliari, che aveva stigmatizzato la presenza dell'assessore alla Cultura Laura Ferraris e di altre persone alla prima seduta della commissione incaricata di vagliare le candidature alla carica di direttore generale del Teatro Regio.
Pagliari aveva parlato di «abuso di funzione» da parte dell'assessore e di «violazione di ogni regola di legge, di prassi e di opportunità» in relazione alla presenza della Ferraris ai lavori della commissione tecnica, «che deve poter svolgere, in piena indipendenza e separatezza, il proprio lavoro per indicare, tra i trenta candidati, i nomi degni dell’incarico, in funzione della scelta finale del cda». E aveva ipotizzato in tale vicenda la presenza di possibili risvolti penali.
«La commissione nominata dal cda della Fondazione - ha sostenuto ieri il primo cittadino - ha unicamente la funzione di assistere e supportare il cda stesso nell'individuazione di una rosa di candidati a cui richiedere l'elaborazione di un progetto. La scelta del direttore generale spetterà comunque all'insindacabile giudizio del cda della Fondazione, così come alla Fondazione spetta “la verifica dei requisiti richiesti” dall'avviso». Quanto alla presenza dell'assessore alla seduta, Pizzarotti precisa che tale intervento «è rimasto circoscritto all'apertura delle buste e all'esame formale della documentazione trasmessa dai candidati» e che «i commissari hanno ora a disposizione la documentazione pervenuta dai candidati, che potranno valutare in piena autonomia dapprima individualmente e poi collegialmente. Seguirà una seduta congiunta con il cda della Fondazione, al quale la commissione trasmetterà tutte le proprie valutazioni, così da consentire allo stesso cda ogni deliberazione conseguente. Nessuna interferenza c'è stata ne potrà esserci tra il ruolo (decisorio) del cda della Fondazione e quello (consultivo) della commissione».
Dunque, secondo il sindaco, si è trattato di «un iter del tutto trasparente e regolare». Da respingere, pertanto, quelle che definisce «vuote accuse» del senatore Pagliari, il cui intervento viene definito una «ingerenza della politica, da perfetto democristiano». Un'ingerenza, aggiunge il primo cittadino, che «rischia di minare pericolosamente anche il buon nome del teatro, creando un serio danno di immagine allo stesso». E conclude chiedendo polemicamente al parlamentare del Pd «che iniziative politiche stia perseguendo, a Roma, per tutelare la sua città, il suo teatro e i suoi lavoratori».
La controreplica di Pagliari
«Chiederò un appuntamento al procuratore della Repubblica per esporgli i fatti, così come da me conosciuti, e per informarlo che mi sono inviato una raccomandata con l’indicazione di quello che moltissimi ritengono sarà il vincitore». Questa la controreplica del senatore Giorgio Pagliari all'attacco di Federico Pizzarotti. «Il sindaco può anche tentare di “buttarla in polemica” - scrive l'esponente del Pd in una nota -, ma la questione è molto delicata e lui non sta agendo nell’interesse del teatro e della città: politicamente, la parzialità dell’atteggiamento è dimostrata dalla copertura dell’incredibile comportamento dell’assessore alla Cultura e dalla mancanza di chiarezza su tutta la vicenda».
In particolare, Pagliari torna a denunciare quella che definisce «l’anomalia della procedura e dei comportamenti», per poi chiedersi: «Chi è questa persona o queste persone che hanno accompagnato l’assessore alla Cultura? Sono in conflitto di interessi?». E aggiunge: «Dovrei tacere nel momento in cui è evidente, sul piano politico, che si sta mettendo a rischio il futuro del Teatro Regio? Mi sembra evidente che sarebbe stato il sindaco a dover evitare che la questione si pasticciasse come è stata pasticciata e che sarebbe il sindaco che dovrebbe riportare chiarezza e trasparenza, evitando di difendere l’indifendibile e recuperando la piena trasparenza e imparzialità a tutta la vicenda. In questo contesto, eviti il sindaco di accusare altri di danneggiare la città».
Secondo Pagliari, l'atteggiamento del primo cittadino in questa vicenda dimostra da una parte «l'incapacità di prendere le distanze dall’assessore» e dall'altra «l'incapacità di assumere i problemi della città e di risolverli, aggiungendo l’aggravante di una perdita evidente di trasparenza ed imparzialità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Accanto alle palme anche i banani in piazza Duomo

milano

Accanto alle palme anche i banani in piazza Duomo Foto

L'Ambarabà compie un anno

Pgn

L'Ambarabà compie un anno Foto

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

4commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

VIA VENEZIA

Investe una donna e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

8commenti

amministrative

Manno si candida: "Con falce e martello vogliamo far tornare la speranza in città" Video

3commenti

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Ci sono nuove date per semifinali e finali

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

6commenti

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

2commenti

LA SPEZIA

Rubava Epo all'ospedale per venderlo ai ciclisti

SOCIETA'

ALIMENTAZIONE

Frutta e verdura: 10 porzioni al giorno per salvare 7,8 mln di vite l'anno

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Formula Uno

La Ferrari svelerà la vettura del Mondiale 2017 in diretta web

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv