10°

17°

politica

L'alluvione che divide: Dall'Olio-Bosi, niente su cui fare anche autocritica...?

Intervista parallela ai due capigruppo, dopo il rimpallo di accuse di questi giorni

L'alluvione che divide:  Dall'Olio-Bosi, niente su cui fare anche autocritica...?
Ricevi gratis le news
20

Se il l'emergenza alluvione ci ha regalato anche tante belle pagine di solidarietà e volontariato, con centinaia di persone impegnate a spalare insieme a chi è stato colpito dall'improvvisa invasione di acqua e fango, il dopo-alluvione della politica sembra essere all'insegna delle critiche contrapposte e del rimpallo delle responsabilità.

Forse un po' troppo poco, dopo un disastro nel quale appaiono evidenti sia i ritardi ultradecennali nella prevenzione (leggi mancata realizzazione delle casse d'espansione del Baganza dopo 35 anni che se ne parla!) sia le lacune nelle ore che hanno preceduto l'esondazione (e solo per una serie di fortunate coincidenze non c'è scappato il morto).

Ecco perchè, a margine del Consiglio comunale di ieri, ai due capigruppo di Pd e M5s abbiamo chiesto: non c'è proprio nulla su cui i vostri rispettivi partiti debbano fare un po' di autocritica....? Queste le risposte, che come sempre affidiamo al giudizio dei lettori:

Nicola Dall'Olio (capogruppo Pd)

Marco Bosi (capogruppo M5s)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgio mezzatesta

    30 Ottobre @ 12.55

    Vercingetorige, guardi che la mia era un'affermazione del tutto generica . Tutto questo dare addosso al sindaco di Parma, questi continui attacchi su ogni cosa egli faccia, mi sembrano spesso immotivati e abbastanza noiosi. Nulla di personale pertanto. Ognuno è libero di esprimere correttamente la propria opinione anche se, nel caso specifico, mi sembra esagerato scaricare tutta la colpa su Pizzarotti quando è palese che l'immobilismo e il permissivismo i chi lo ha preceduto ha creato problemi difficilmente risolvibili.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      30 Ottobre @ 18.19

      SI , VA BENE , ma anche "tutto il dare addosso" di Pizzarotti a chi lo ha preceduto e all' opposizione in Consiglio è altrettanto poco obiettivo . "E' colpa di quelli di prima" è ormai diventata una noiosa battuta di cui tutti i Parmigiani ridono . Senza contare il "dare addosso" ai Dipendenti , alle loro rappresentanze sindacali ed a tutto il Mondo creato. A me sembra evidente che non abbia l' esperienza e la preparazione politica per l' importante carica che occupa. Mi perdoni la franchezza , ma mi pare che si sia trovato ai massimi vertici dell' Amministrazione Cittadina dopo aver fatto solo qualche "spentolacciata" con la GCR sotto i Portici del Grano . Dicono che , per lo meno , sia onesto . Io non ho difficoltà a dargliene atto , ma anche un onesto può fare disastri .

      Rispondi

  • giorgio mezzatesta

    30 Ottobre @ 08.38

    caro Vercingetorige, non comprendo perché lei se la prenda con me adducendo che debba addirittura intervenire la Redazione. Le mie deduzioni, giuste o sbagliate che siano, sono sempre corrette e non offendono direttamente nessuno. Esprimo le mie idee, che magari sono anche sbagliate, ma sono le mie idee. Lei se vuole può omettere di leggerle, io non mi offendo. D'altro canto ,leggendo la gazzetta di oggi(30 cm) mi pare che il nostro sindaco, a Roma, abbia espresso anche il mio pensiero e abbia sgomberato il campo a ogni dubbio. Cordialmente,

    Rispondi

    • Vercingetorige

      30 Ottobre @ 10.43

      DOTTOR MEZZATESTA IO HO STIMA E RISPETTO PER LEI . Le mie idee , come le sue , possono essere giuste o sbagliate. Quello che "non sbaglia mai" è agli antipodi della mia mentalità . Lei fa benissimo a ribattere su ciò che non condivide , come faccio io . Può darsi che qualche volta abbia ragione io , qualche altra lei , ma , quando dice che , chi la pensa diversamente , "tocca il fondo" ed è "molto patetico" , non argomenta niente , offende soltanto. Il mio riferimento alla "REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT" si riferiva a quei casi di scambi troppo "vivaci" su cui la Redazione deve intervenire. Io preferirei evitarlo , se nessuno mi ci obbliga. Spero di leggerla di nuovo presto, con altrettanta cordialità .

      Rispondi

  • davide

    29 Ottobre @ 23.38

    Per la cronaca lavoro in un luogo dove ricevo comunicazioni di allerta meteo ogni 15/20 giorni che riguardano Parma e Reggio... Lasciatemi sfogare: Non succede mai un ca**o!! Se non un po' di vento e un po' di acqua. Ditemi voi come è possibile valutare correttamente la gravità di un allerta se poi sistematicamente non c'è mai alcun evento atmosferico cosi rilevante... non è una scusa, ma la pura verità. Al lupo al lupo al lupo e poi non ci crede più nessuno

    Rispondi

  • giorgio mezzatesta

    29 Ottobre @ 18.51

    scusate ma credo abbiamo toccato il fono. Patetici questi continui attacchi contro Pizzarotti, veramente molto patetici.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      29 Ottobre @ 19.45

      DOTTOR MEZZATESTA , IO , FINORA , mi sono sempre rivolto a lei con educazione , se non altro per rispetto alla sua figura professionale , però , se , adesso , andiamo alla ricerca di "fondi" io ci sto . Questo a futura memoria , prima che debba intervenire la "REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT

      Rispondi

    • Vercingetorige

      29 Ottobre @ 19.41

      NON PIU' PATETICI delle difese dell' indifendibile ad oltranza !

      Rispondi

      • salamandra

        29 Ottobre @ 23.51

        Vercingetorige, c'era la raccolta del rudo nel suo quartiere? Perché oggi ha raggiunto una faziosità che di solito non ha. E so bene che l'idea della differenziata la fa imbestialire.

        Rispondi

        • Vercingetorige

          30 Ottobre @ 10.54

          NO , non c' era la raccolta del "rudo" nel mio quartiere , ma , IN COMPENSO , HO RICEVUTO L' ADDEBITO DELLA TARI , che è più del doppio di quella che pago in Trentino - Alto Adige , dove ho , grazie alle isole ecologiche , un servizio migliore , dove non c' è un sacchettino per strada , dove pago in base ai conferimenti che faccio , registrati col "badge" . HA LETTO LE ISTRUZIONI PER LA "TARIFFAZIONE PUNTUALE" CHE VORREBBERO FARE DALL' ANNO PROSSIMO ? Roba da mandare a "Crozza nel Paese delle Meraviglie" ! Come si fa a non essere "fazioso" con gente che non è capace di fare una " O " con un bicchiere ?

          Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Ottobre @ 17.32

    PRIMA DI TUTTO AVREBBE DOVUTO FARE UN AVVISO PUBBLICO SABATO , attraverso le radio e le televisioni locali ed attraverso "la "Gazzetta" cartacea di domenica , in maniera che gli abitanti delle zone a rischio avessero tempo e modo di decidere se rimanere nelle loro case o farsi ospitare da parenti o amici. POI AVREBBE DOVUTO RACCOMANDARE A QUELLI CHE AVESSERO DECISO DI RESTARE DI SGOMBERARE I LOCALI AL PIANO TERRA , LE CANTINE E I GARAGES . NON C' ERA BISOGNO DI "EVACUARE TUTTA VIA MONTANARA , VIA NAVETTA ECC.." MA ANDAVANO SICURAMENTE EVACUATE LE ABITAZIONI A PIANO TERRA DELLE CASETTE POPOLARI DI VIA PO . AVREBBE DOVUTO METTERE A DISPOSIZIONE GRATUITAMENTE I PARCHEGGI PUBBLICI DELLA CITTA' PER METTERVI AL RIPARO LE AUTOMOBILI . Per chi abitasse ai piani terra e non avesse avuto la possibilità di rifugiarsi altrove , AVREBBE DOVUTO METTERE A DISPOSIZIONE GRATUITAMENTE STANZE NEGLI ALBERGHI . AVREBBE DOVUTO mettere a disposizione di abitanti e negozianti della zona a rischio , che è quella alluvionata com' era prevedibile , qualche tonnellata di sacchetti di sabbia per cercare di riparare , almeno in parte , piani bassi , cantine e garages , AVREBBE DOVUTO ALLERTARE LA DIREZIONE SANITARIA DELL' OSPEDALE DI PREPARARSI A RICEVERE I DEGENTI SGOMBERATI DALLE "PICCOLE FIGLIE" E DA "VILLA PARMA" . I pazienti sarebbero stati evacuati coi mezzi della Protezione Civile , come , del resto , è avvenuto dopo . AVREBBE DOVUTO ALLERTARE LA TIM di trasferire per quanto possibile il traffico su altre centrali per limitare il "black out" . AVREBBE DOVUTO FAR CHIAMARE IN SERVIZIO IL PERSONALE , compresi i Gruppi Volontari della Protezione Civile , in maniera che l' emergenza li trovasse "accasermati" , sui mezzi e pronti a partire . AVREBBE DOVUTO COORDINARSI CON PREFETTURA , QUESTURA , COMANDO DEI CARABINIERI , POLIZIA MUNICIPALE , VIGILI DEL FUOCO , AIPO , CROCE ROSSA , ASSISTENZA PUBBLICA , SEIRS , per seguire l' evolversi della situazione e concordare i rispettivi interventi. HA AVUTO QUARANTOTTO ORE DI TEMPO PER FARE TUTTO QUESTO , INVECE S' E' SVEGLIATO SOLO LUNEDI' POMERIGGIO , QUANDO AVEVA GIA' L' ACQUA AL GINOCCHIO ! Era a fare "happening" al Circo Massimo ( dove non lo voleva nessuno ) ? DOVEVA LASCIARE UN SOSTITUTO , che avrebbe dovuto tenerlo al corrente della situazione. PER FORTUNA NON C' E' STATO NESSUN MORTO , MA PER BENIGNITA' DELLA FORTUNA, PERCHE' , se fosse per quel che ha fatto lui , avrebbe potuto affogare mezzo Quartiere Montanara !

    Rispondi

    • Simone

      29 Ottobre @ 20.56

      Simone.giallo7@libero.it

      Vercingetorige grazie per aver risposto nel merito. Riconosco come fattibile un'avviso pubblico in cui si potesse avvisare la popolazione dell'arrivo di una perturbazione che potesse creare problemi, e sull'opportunità di andare al circo massimo, però lo sapevamo già che sarebbe venuta una forte pioggia il lunedì. Tutti gli altri provvedimenti li possiamo dire ORA che sappiamo dove è esondato il Baganza ma prima non era assolutamente prevedibile in che zona perchè non c'erano precedenti di esondazione del torrente e quindi come si poteva distribuire e stabilire in quali punti posizionare i sacchetti di sabbia, sono tutti costi questi, quali case evacuare e ad esempio decidere di chiudere le aziende di via Baganza e poi chi pagherebbe i mancati introiti di tali aziende come le altre nelle varie zone? Nelle prossime allerte ora sappiamo i punti focali da porre l'attenzione, se poi non esondassero i torrenti spero non si dica che si spreca il denaro in inutili allerte.

      Rispondi

    • Stefania

      29 Ottobre @ 20.27

      Avrebbe dovuto fare tutto questo quando in nessuna comunicazione, nemmeno nell'ultima di attivazione allarme era prevista l'esondazione del Baganza ?? Qui non si vuol comprendere, o meglio, si fa finta di non comprendere quali sono le vere cause di quello che è successo e chi ha sottostimato la portata del Baganza prevedendo l'allagamento delle sole aree di golena. Per la cronaca anche le agenzie di stampa di stampa ricevono le comunicazioni di allerta, nonchè le forze dell'ordine, le province e perfino Telecom, Enel e Iren.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

1commento

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Il regista James Toback

Dopo Weinstein

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Notiziepiùlette

Ultime notizie

accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

Autovelox mobile

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

23commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto a un passo dall'obiettivo quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive