15°

29°

politica

M5s, l'addio di 9 deputati. "C'è dietro Pizzarotti"

M5s, l'addio di 9 deputati. "C'è dietro Pizzarotti"
Ricevi gratis le news
13

Sono nove i parlamentari del M5s che hanno annunciato oggi di voler lasciare il gruppo M5s per trasferirsi al misto. Sono tutti deputati: Mara Mucci, Walter Rizzetto, Tancredi Turco, Aris Prodani, Samuele Segoni, Eleonora Bechis, Marco Baldassarre, Sebastiano Barbanti, Gessica Rostellato. 

E il quotidiano torinese La Stampa il loro riferimento politico è il sindaco parmigiano Federico Pizzarotti, "che in questi mesi ha tenuto un contatto costante con l'area critica che guarda a lui e al suo modo di tessere rapporti con i territori - scrive Francesco Maesano -. alla sua declinazione eterodossa dell'idea Cinquestelle, alla sua disinibizione nel cercare il dialogo con le altre forze politiche".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni Cesari

    27 Gennaio @ 18.38

    giannicesari

    Se ne vanno perchè hanno capito che il movimento 5 stelle è come una cocomera: verde all'esterno, ma dentro è rosso!.... e pieno di semi...ehehe

    Rispondi

  • roberto

    27 Gennaio @ 16.28

    Sarebbe bene che si dimettessero andandosene, visto che sono stati eletti nella lista del movimento 5 stelle e ora non si trovano più. La verità è che non sono poi così diversi da chi hanno contestato fino a ieri. D'altra parte questi li hanno presi dal popolo, persone semplici, certo ... Gli unici che non hanno scelta rimaniamo noi, quelli che lavorano e quelli che un lavoro non c'è l'ho hanno. Buongiorno Italia.

    Rispondi

  • Maurizio

    27 Gennaio @ 16.14

    Signora PATRIZIA ADORNI, forse non sono traditori, probabilmente hanno capito che il metodo 5 stelle è inattuabile, perché lei non risponde a queste mie semplici domande per smentire quello che io dico? Voi volete una sorta di referendum annuale sull’operato degli amministratori, bene ma chi paga le spese per questo? E le eventuali nuove elezioni? Non mi dica che si può fare tutto a costo zero perché lei sa che non è possibile votare magari online, non c’è sicurezza e non voterebbero tutti. Parliamo dell’inceneritore di parma? voi non lo volete ma i rifiuti dove intendete portarli? E i danni che iren vi richiederà a causa di un eventuale smantellamento chi li pagherà? Poi perché eventualmente dovete decidere voi cittadini di parma se smantellare o meno l’inceneritore quando questo serve tanti comuni non solo parma? perché dovrei rimetterci io per una decisione di una minoranza votante del comune di parma o, ancora peggio, di una eventuale decisione del sindaco di parma? capitolo apertura nuovi centri commerciali autorizzati in precedenza, bene se pizzarotti non li avesse fatti aprire e se non farà aprire in futuro quelli già autorizzati da Vignali come intendete pagare le richieste di risarcimento danni che vi chiederanno? Sempre in tema rifiuti è corretto portarli in altri città visto che l’opzione rifiuti zero non esiste? Per il mantenimento poi di tutti i servizi come la pensate? Sareste pronti ad uno sforamento del patto di stabilità con la conseguenza di avere non solo ancora minori trasferimenti rispetto agli altri enti ma anche multe da pagare? Qualcuno si è arrabbiato perché sono state concluse la stazione e altre opere iniziate dalle vecchie giunte, bene voi cosa avreste fatto con i cantieri fermi a metà dell’opera? Vede, il vostro metodo è semplicemente improbabile da attuare perché fondato su un mondo ideale che non esiste, con la nostra tipicità italica ogni anno avremmo nuove elezioni…

    Rispondi

    • Puzzi

      31 Gennaio @ 20.56

      SECONDA PARTE- di brevità. In sostanza: la democrazie e quindi la consultazione popolare è la possibilità di fare scegliere al popolo cosa e dove si vuole tagliare e per i 5 stelle è una pratica obbligatoria. Inoltre i contratti si possono dribblare e fare in modo che la spazzatura inviata all'inceneritore sia insufficiente persino per un forno. E non lo dico io, ci sono studi e dati pubblici. Se a Parma ci fosse stato un Sindaco 5 STELLE COME IN SICILIA, O A GROSSETO, le differenze sarebbero state subito evidenti. Ci vuole coraggio a fare determinate scelte e c'è chi ce l'ha e chi no. Ci contatti attraverso gli AMICI DI BEPPE GRILLO, la aspettiamo per una democratica discussione.

      Rispondi

    • Puzzi

      31 Gennaio @ 20.51

      Gentile Sig. Maurizio dal suo post si vede proprio che i principi ed i valori dei 5 stelle, e non solo, i valori di una buona amministrazione della cosa pubblica non li conosce. Il Comune non è una ditta privata, il Comune deve garantire servizi a tutte le classi di cittadini, non si può ragionare come un ragioniere che deve trovare la convenienza nei conti di bilancio. Il referendum e le elezioni SONO IL FONDAMENTO DELLA DEMOCRAZIA. Le scelte scellerate unilaterali che sta facendo Renzi sono quelle di un dittattore. Parafrasando l'intervista di domenica scorsa di Bertinotti che dice, giustamente, che chiunque si voti in questo momento non fa assolutamente quello che promette ma quello che detta l'Europa o i padroni della finanza mondiali, Rotshild e Rockfeller, hanno portato e porteranno alla privatizzazione di tutti i servizi. Azione che in Emilia Romagna è stata egregiamente portata avanti dal PD a favore delle MULTIUTILITY IREN, HERA ecc. e delle coopertive che non sto, per motivi

      Rispondi

    • revol

      27 Gennaio @ 17.18

      Tutte cose che noi parmigiani già sapevamo, ma noi siamo stati noi cittadini ad obbligare Pizzarotti a fare una campagna elettorale su queste cose, per poi, appena seduto in Municipio cambiare idea su tutto. E comunque se il M5S non funziona, si figuri Pizzarotti!!!!

      Rispondi

      • Maurizio

        27 Gennaio @ 23.19

        Mah non è proprio così perchè tanti altri dicevano le stesse cose che diceva pizzarotti spece sul discorso inceneritore (il discorso "lo affameremo" non l'ha fatto pizzarotti ma ghiretti, ora ghiretti accusa pizzarotti di voler affamare il forno), pizzarotti ha vinto come voto di protesta ma state sicuri che alle prossime elezioni vincerà il buon ghiretti della ex giunta vignali (perchè non parla della piscina inutilizzabile fatta quando lui era assessore?). Io non ho mai votato e mai voterò un 5 stelle ma un pizzarotti si, politicamente probabilmente è finito ma perchè non si è comportato come un grillino, ha capito che la campagna elettorale è diversa dalla pratica però i grillini non lo capiscono.... infatti sfido un grillino a spiegarmi quello che ho scritto sopra.... troppo complicato per loro fare un discorso articolato ribattendo punto su punto

        Rispondi

  • SILENZIOSO

    27 Gennaio @ 15.49

    Forse se ne vanno come i calciatori del Parma per gli stessi motivi : fallimento imminente

    Rispondi

  • Asterix

    27 Gennaio @ 15.32

    Con tutti i casini di Parma Pizzarotti ha il tempo e la voglia di fare il golpe nel M5S ... Per intenditori leggete queste poche righe ...«Il nostro lavoro non è dare alla gente quello che vuole, se no quello che noi decidiamo che debbano tenere» [Richard Salant, CBS News]

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti