11°

17°

politica

Millecolori: "Ma il sindaco le ha lette le nostre proposte?"

Millecolori: "Ma il sindaco le ha lette le nostre proposte?"
Ricevi gratis le news
0

"Pizzarotti rispondendo alle famiglie ed alle associazioni che hanno protestato per i tagli al welfare ha sostanzialmente detto: siccome sono stati tagliati i trasferimenti ai Comuni…fatemi delle proposte.
La risposta potrebbe essere semplicemente questa:
“Caro sindaco (con la minuscola), perché gli altri Sindaci (con la maiuscola), nonostante gli stessi tagli governativi, sono stati capaci di evitare la riduzione di questi importanti servizi? E’ evidente che loro sono Sindaci che pensano ai cittadini e Lei, invece, un sindaco che non pensa oppure pensa ad altro”.
Sig. sindaco, noi, pur non conoscendo i numeri del bilancio, in due anni abbiamo fatto tante proposte “per risparmiare”. Se anziché tenere il solito atteggiamento arrogante avesse colto almeno qualche spunto, forse la città avrebbe già risparmiato tanti soldi". Parte così il duro intervento dell'associazione MIllecolori.


"Ecco alcuni suggerimenti che le abbiamo formulato in questi due anni e che lei ha volutamente ignorato:
1) smantellare rapidamente il carrozzone delle partecipate che, a distanza di 3 anni dalla sua nomina, è ancora in piedi con costi che tra amministratori, collegi sindacali e consulenze varie hanno comportato per la collettività una spesa di certo superiore ad un milione di euro;
2) procedere alla fusione tra Parma Infrastrutture ed Infomobility che, oltre a consentire molteplici risparmi di struttura e gestionali, probabilmente avrebbe consentito di meglio affrontare il contenzioso con l’Agenzia delle Entrate;
3) procedere rapidamente al recupero delle somme che sono state corrisposte ad amministratori delle partecipate per varie consulenze incrociate, rimborsi chilometrici, delle cui richieste di restituzione somme non si hanno notizie;
4) porre in essere concrete iniziative per la lotta all’evasione (su questo tutto tace, preferendosi spendere soldi in ”comunicazione”, con incarichi senza gara ai noti “comunicatori”);
5) non impegnare somme per gli amici dell’associazione SCEC, che non risulta abbiano fatto alcunché per meritare il finanziamento elargito e propagandato;
6) trattare con le Banche un congruo allungamento dei termini per il rimborso dei mutui, per liberare risorse per la spesa corrente (il welfare è “spesa corrente”);
7) versare tempestivamente le somme dovute a Parma Infrastrutture che, in tal modo, avrebbe subito minori interessi passivi per ritardati pagamenti ai fornitori;
8) rivendicare con forza, in favore del Comune di Parma, compensazioni economiche (previste dall’art. 35 D.L. n. 133/2014), per lo smaltimento al PAIP di rifiuti provenienti da altri territori;
9) riscuotere tempestivamente i crediti (non attendendo come è avvenuto per il Parma Calcio);
10) evitare le spese per le gite a Kagawa ed in Russia nonché per certe discutibili manifestazioni (ad esempio quella della magia!).
Come vede, per non infierire, abbiamo tralasciato l’ignobile vicenda della Scuola Europea e tutta la vicenda dell’accordo di ristrutturazione del debito di STT, vicende sulle quale attendiamo che Lei pubblichi tutti gli atti affinché i parmigiani sappiano davvero le cose e non i soliti post di propaganda privi di riscontri.
Abbiamo anche tralasciato i tanti soldi buttati in consulenze, e non solo, per la sua inconcludente battaglia sull’inceneritore, che si è risolta in una Waterloo i cui costi sono ricaduti sui cittadini.
Caro sindaco, la decrescita di Parma è infelice per i cittadini e felice solo per lei che incassa la Sua indennità senza nulla fare per la città, pensando solo al Suo futuro politico.
Se anziché pensare a se stesso pensasse un po’ alla città con idee ed iniziative, forse qualche soggetto interessato ad investire ci sarebbe ma la sua inedia ed abulia hanno disincentivato e disincentivano ogni persona dotata di buon senso perché investire in una città abbandonata, sporca, con l’immondizia in ogni angolo (anche del prezioso centro storico), con persone capaci solo di dire NO (ma il NO agli emolumenti di Bagnacani non l’ha mai pronunciato…anzi!) sarebbe veramente impresa sconsiderata.
Ovviamente non abbiamo dimenticato che nulla sappiamo delle sue “idee” sul PONTE NORD.
Come vede le proposte ci sono state e ci sono, bastava leggerle e capirle! Se lo avesse fatto avrebbe forse evitato di gettare nell’ansia tante famiglie, come invece, purtroppo, è avvenuto! "

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Il regista James Toback

Dopo Weinstein

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

Autovelox mobile

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

19commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Gran Bretagna

Allerta in un bowling: forse ci sono ostaggi

LA SPEZIA

Sarzana, architetto muore in strada: aveva una profonda ferita alla testa

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive