-2°

Mostra

Pellacini: "Mater è stata un flop"

Pellacini: "Mater è stata un flop"
1

Nuova figuraccia per questa città, nuova figuraccia dell'amministrazione 5 stelle che dice di essere la migliore degli ultimi 20 anni ma di fatto non riesce a organizzare nemmeno un concerto. O gestire una classe, come è accaduto alla Racagni.
Già la scarsa chiarezza e l'arroganza sull'utilizzo di piazza Duomo lasciavano presagire la cattiva gestione della stagione estiva di spettacoli che dovrebbe invece essere un momento di relax per l'intera città, da vivere nella massima serenità.
C'è di peggio, l'annullamento del concerto apre un nuovo e doloroso capitolo. La commissione vigilanza nega il permesso, significa forse che i parametri di sicurezza non sono stati rispettati? Improponibile poi che un Comune vada contro al proprio regolamento solo per dimostrare di saper fare qualcosa. I risultati si vedono.

Pizzarotti si spertica via twitter a dire che non è colpa sua, l'organizzatore doveva possedere i requisiti. Cosa faceva allora l'Assessore alla presentazione? Non rappresentava la partecipazione del Comune? Sul sito Parma and Stars il Comune risulta co-organizzatore.
Solitamente eventi come questi sono co-organizzati dal Comune mentre il sindaco rimanda la colpa sempre ad altri, come abbiamo visto tende a farlo in tutte le occasioni e in tutti i campi.
A questo punto non resta che chiedere che vengano resi pubblici tutti i documenti, comprese le motivazioni della mancata concessione delle autorizzazioni. Ho già fatto richiesta di accesso agli atti ma non ho ancora avuto risposta, serve solitamente un po’ di tempo.

Che il settore Cultura, da sempre fiore all'occhiello di questa città, abbia evidenti problemi lo si è visto anche con le mostre di un certo rilievo. Il Comune deve pagare il rientro delle opere esposte per Mater, 60mila euro perché l'organizzatore non può far fronte.
Giusto qualche giorno fa ho ricevuto i dati ufficiali. Studio P.V. - organizzatore della mostra Mater - doveva provvedere alla "gestione dei trasporti di tutte le opere all'andata e al ritorno tramite l'impiego di una ditta in possesso di comprovata esperienza", si legge nei documenti.
Perché allora non ha provveduto? E' molto semplice perché la mostra è stata un flop. E' rimasta aperta per 138 giorni ed è stata visitata da 4197 persone per un incasso di 33.636 euro. La mostra è costata 548mila euro e ha ricevuto 148mila euro da 14 sponsor mentre il Comune ha messo 53.649 euro e concesso vantaggi economici (non un esborso diretto) per 23.658 euro oltre a pulizie (10.200 euro), vigilanza (19.025 euro), presidio tecnico (23.424 euro). Insomma, il Comune fra esborso diretto e altre voci si è messo in gioco per 130mila euro a cui si aggiungono ora i 60mila euro.

Diverse cose non sono andate per il verso giusto: la pubblicità, visto il tipo di evento, è partita in ritardo e non è stata adeguata. Anche l'impatto con il pubblico non è stato ben calcolato tanto è vero che gli accordi prevedevano una royalty a favore del comune a partire da 40mila visitatori. Insomma ci si aspettavano dai 60mila ai 100mila visitatori per un incasso fra i 480mila euro e gli 800mila euro, in quel caso la mostra avrebbe chiuso con il bilancio in pari.

La mostra di Botero ha avuto 30mila visitatori per un incasso di 226.465 euro, il Comune ha versato 47.795 euro e concesso vantaggi economici per 17.586 euro. Alla fine l'associazione Nausica - organizzatrice del evento - ci ha rimesso di propria tasca ben oltre 40mila euro. Anche in quel caso, come per Mater, gli accordi prevedevano che gli incassi andassero in primis a ripianare le spese sostenute.
Ecco perché il Comune deve pagare altri 60mila euro per Mater. Perché nel numero dei visitatori ci si aspettava uno zero in più, 40mila anziché 4mila. Ecco come il Comune sperpera i soldi dei cittadini, da un lato si tagliano i servizi scolastici e per disabili, dall’altra parte si organizzano eventi in questo modo, sulle spalle dei cittadini.

Giuseppe Pellacini
Capogruppo Consiglio Comunale - Unione di Centro (UDC)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianabo

    04 Luglio @ 18.22

    Non faccio politica e nemmeno mi interessa, sono però appassionato d'arte, soprattutto pittura. A me la mostra è piaciuta, così come a suo tempo mi era piaciuta quella di Botero, sono quindi contento che il comune abbia pensato di organizzare questo evento e spero che in futuro possa ripetere l'esperienza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti