19°

Mostra

Pellacini: "Mater è stata un flop"

Pellacini: "Mater è stata un flop"
1

Nuova figuraccia per questa città, nuova figuraccia dell'amministrazione 5 stelle che dice di essere la migliore degli ultimi 20 anni ma di fatto non riesce a organizzare nemmeno un concerto. O gestire una classe, come è accaduto alla Racagni.
Già la scarsa chiarezza e l'arroganza sull'utilizzo di piazza Duomo lasciavano presagire la cattiva gestione della stagione estiva di spettacoli che dovrebbe invece essere un momento di relax per l'intera città, da vivere nella massima serenità.
C'è di peggio, l'annullamento del concerto apre un nuovo e doloroso capitolo. La commissione vigilanza nega il permesso, significa forse che i parametri di sicurezza non sono stati rispettati? Improponibile poi che un Comune vada contro al proprio regolamento solo per dimostrare di saper fare qualcosa. I risultati si vedono.

Pizzarotti si spertica via twitter a dire che non è colpa sua, l'organizzatore doveva possedere i requisiti. Cosa faceva allora l'Assessore alla presentazione? Non rappresentava la partecipazione del Comune? Sul sito Parma and Stars il Comune risulta co-organizzatore.
Solitamente eventi come questi sono co-organizzati dal Comune mentre il sindaco rimanda la colpa sempre ad altri, come abbiamo visto tende a farlo in tutte le occasioni e in tutti i campi.
A questo punto non resta che chiedere che vengano resi pubblici tutti i documenti, comprese le motivazioni della mancata concessione delle autorizzazioni. Ho già fatto richiesta di accesso agli atti ma non ho ancora avuto risposta, serve solitamente un po’ di tempo.

Che il settore Cultura, da sempre fiore all'occhiello di questa città, abbia evidenti problemi lo si è visto anche con le mostre di un certo rilievo. Il Comune deve pagare il rientro delle opere esposte per Mater, 60mila euro perché l'organizzatore non può far fronte.
Giusto qualche giorno fa ho ricevuto i dati ufficiali. Studio P.V. - organizzatore della mostra Mater - doveva provvedere alla "gestione dei trasporti di tutte le opere all'andata e al ritorno tramite l'impiego di una ditta in possesso di comprovata esperienza", si legge nei documenti.
Perché allora non ha provveduto? E' molto semplice perché la mostra è stata un flop. E' rimasta aperta per 138 giorni ed è stata visitata da 4197 persone per un incasso di 33.636 euro. La mostra è costata 548mila euro e ha ricevuto 148mila euro da 14 sponsor mentre il Comune ha messo 53.649 euro e concesso vantaggi economici (non un esborso diretto) per 23.658 euro oltre a pulizie (10.200 euro), vigilanza (19.025 euro), presidio tecnico (23.424 euro). Insomma, il Comune fra esborso diretto e altre voci si è messo in gioco per 130mila euro a cui si aggiungono ora i 60mila euro.

Diverse cose non sono andate per il verso giusto: la pubblicità, visto il tipo di evento, è partita in ritardo e non è stata adeguata. Anche l'impatto con il pubblico non è stato ben calcolato tanto è vero che gli accordi prevedevano una royalty a favore del comune a partire da 40mila visitatori. Insomma ci si aspettavano dai 60mila ai 100mila visitatori per un incasso fra i 480mila euro e gli 800mila euro, in quel caso la mostra avrebbe chiuso con il bilancio in pari.

La mostra di Botero ha avuto 30mila visitatori per un incasso di 226.465 euro, il Comune ha versato 47.795 euro e concesso vantaggi economici per 17.586 euro. Alla fine l'associazione Nausica - organizzatrice del evento - ci ha rimesso di propria tasca ben oltre 40mila euro. Anche in quel caso, come per Mater, gli accordi prevedevano che gli incassi andassero in primis a ripianare le spese sostenute.
Ecco perché il Comune deve pagare altri 60mila euro per Mater. Perché nel numero dei visitatori ci si aspettava uno zero in più, 40mila anziché 4mila. Ecco come il Comune sperpera i soldi dei cittadini, da un lato si tagliano i servizi scolastici e per disabili, dall’altra parte si organizzano eventi in questo modo, sulle spalle dei cittadini.

Giuseppe Pellacini
Capogruppo Consiglio Comunale - Unione di Centro (UDC)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianabo

    04 Luglio @ 18.22

    Non faccio politica e nemmeno mi interessa, sono però appassionato d'arte, soprattutto pittura. A me la mostra è piaciuta, così come a suo tempo mi era piaciuta quella di Botero, sono quindi contento che il comune abbia pensato di organizzare questo evento e spero che in futuro possa ripetere l'esperienza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery