15°

INCONTRO

Bray: «Serve una svolta culturale»

L'ex ministro a Parma per lanciare i referendum promossi da Civati. «E' pazzesco: per arrivare ad una visione riformista, noi laici dobbiamo citare il Papa»

Bray: «Serve una svolta culturale»
0
 

«Abbiamo bisogno di un cambiamento culturale», dice Massimo Bray, direttore della Treccani ed ex ministro ai Beni culturali, e fa un esempio: con i miliardi di euro spesi per il Mose e la linea metropolitana incompiuta di Roma si potrebbe assicurare la tutela di tutti i beni del paesaggio italiano.

Bray, ministro dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 del governo Letta, era ieri a Parma, invitato dal consigliere comunale Giuseppe Bizzi, in occasione della campagna referendaria lanciata dai comitati del movimento «Possibile», promosso da Pippo Civati. Passare «dalle grandi opere alle piccole opere» è l’obiettivo di uno degli 8 quesiti referendari, per i quali servono 500.000 firme entro il 30 settembre.

Gli altri quesiti puntano a fermare le trivellazioni in mare, abolire il Jobs act, cambiare la legge elettorale e abrogare «il potere di chiamata del preside manager».

«Non sono solo dei no, sono altrettanti sì, per visioni diverse dell’ambiente, della scuola, del lavoro e della democrazia», rimarca Beppe Bizzi, ex Pd, ora nel movimento «Possibile», che al tavolo dell’incontro, nel circolo dipendenti comunali di via Mentana, ha chiamato anche esponenti delle associazioni ambientaliste.

Enrico Ottolini, del Wwf, ricorda come l’associazione si sia opposta in Emilia Romagna alle trivellazioni nel mar Adriatico e a grandi opere. «Di fronte alla sfida climatica l’Italia deve investire nelle fonti rinnovabili e nella ricerca, non sulle trivellazioni del petrolio» dice Francesco Dradi, presidente di Legambiente, che ha proposto una sua riflessione sul tema sulle urbanizzazioni.

«I temi referendari sono condivisibili. Oggi c’è una coscienza ambientale maggiore rispetto al passato», aggiunge Alberto Padovani di Italia nostra, mentre Fabio Faccini, ambientalista, coordinatore delle cooperative B del Consorzio di solidarietà sociale, osserva: «L’indotto delle grandi opere è tutto da dimostrare, bisogna invece puntare sulla tutela del nostro paese ».

Durante l’incontro molti richiamano l’enciclica «Laudato sì» di papa Francesco. L’ex ministro Bray cita testualmente Bergoglio: «Non c’è bellezza senza consapevolezza del passato. In questa terra siamo custodi e non padroni».

E aggiunge: «Alla politica manca la visione del futuro. È pazzesco, per arrivare ad una visione riformista, noi laici dobbiamo arrivare al Papa». e.g.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv