polemiche

Da Pge a Iren: scontro infinito tra M5s e Dall'Olio

«Ho pagato la multa, ma il fermo è rimasto»
Ricevi gratis le news
0

Gli strascichi della polemica che riguarda il caso Parma Gestione Entrate, con la dura replica del gruppo M5s al capogruppo Pd Nicola Dall'Olio. E lo stesso Dall'Olio che accende un nuovo focolaio di scontro spostando l'attenzione sulla vicenda Iren. Ecco le ultime tappe della vicenda politica.

Il M5s: "Amministrazione attiva da subito sul fronte Pge"

"A Nicola Dall'Olio, capogruppo del partito che può vantare il record nazionale di esponenti politici indagati, inquisiti, arrestati e condannati, moltitudine che quotidianamente si accresce di nuove ed illustri new entries, non par vero di poter uscire per un attimo dall'angolino e vociare contro il Sindaco Pizzarotti e l'Amministrazione Comunale sulla vicenda PGE". Inizia così il comunicatop di replcia del M5s Parma al capogruppo Pd.
"Dall'Olio se la prende, in particolare, con il Sindaco per un’affermazione ovvia e sacrosanta: oltre gli 840 milioni di debiti, l'Amministrazione ha ereditato un fardello pesante di "partecipate" contro le quali, in via di principio, il Movimento 5 Stelle ha impostato da sempre le sue battaglie nazionali e locali.
Ma le affronta con senso di responsabilità e tenendo conto, una volta giunto ad amministrare, dei vincoli normativi e delle concrete possibilità di intervento, nell'interesse dei cittadini nella continuità dei servizi ed a tutela del Comune, per evitare ulteriori oneri dovuti alla eventuale rescissione anticipata di contratti in essere.
Ciò precisato, all'esponente del partito campione d'Italia di indagati, inquisiti, arrestati e condannati, che parla di "triste parabola di un Movimento", ricordiamo che si parla di avvisi di garanzia in cui nessun esponente della Amministrazione M5S risulta coinvolto e che il Comune risulterebbe, se le vicende fossero confermate, parte lesa. Checché ne farfugli Dall'Olio, Sindaco, Assessori e Consiglieri hanno fatto e continueranno a fare della correttezza, della trasparenza e dell'onestà, personale e politica, la via maestra della propria azione amministrativa". continua la nota.
"Sui fatti, anche a fronte delle segnalazioni pervenute, il Comune di Parma e PGE si sono immediatamente attivati per effettuare i controlli sull’iter delle notifiche, attività esternalizzata alla società DocMail, e su tutte le procedure applicate da PGE, affidando l'incarico a PriceWaterhouseCoopers di compiere tempestive e approfondite analisi sui processi interni.
L'Amministrazione si è impegnata, non appena disponibili gli esiti delle verifiche, a darne la più ampia diffusione ed adottare le decisioni conseguenti: l'Amministrazione Comunale e il Movimento 5 Stelle di Parma, contrariamente al PD, non hanno carrozzoni o banche da difendere, ne' padri di ministri da beneficiare.
Sulla vicenda amministrativa interna si è giustamente inserita l'indagine giudiziaria volta ad evidenziare eventuali reati penali e le rispettive responsabilità, indagine rispetto alla quale l'Amministrazione Comunale ha manifestato assoluto rispetto e la più ampia collaborazione, nell'interesse dei cittadini di Parma.
Se emergeranno irregolarità amministrative o procedurali, i responsabili saranno perseguiti a norma di contratti, regolamenti e codice civile.
Se la magistratura accerterà reati, i responsabili saranno puniti in base al codice penale.
Due cose devono essere chiare:
1) il CdA di PGE, che si è dimesso anche per il forte impatto mediatico della vicenda, ha comunque avuto mandato fino al momento delle dimissioni, di operare per verificare eventuali situazioni anomale; la magistratura accerterà anche la correttezza con cui è stato svolto.
2) Ci sono persone che hanno violato il codice della strada ed altro e sono state giustamente sanzionate.
Se qualche funzionario non ha correttamente eseguito le procedure di notifica, o addirittura le ha omesse o falsamente attestate, non solo ha commesso reati, ma ha anche arrecato danno alle casse comunali, e sarà chiamato a risarcire il danno.
Infine, al Capogruppo PD in Consiglio Comunale Nicola Dall'Olio, a proposito di parabole, consigliamo di consultare un antennista e di orientare la sua verso Roma, Largo del Nazareno: li troverà, in materia di indagati inquisiti, arrestati e condannati, ampio materiale di riflessione.

Dall'Olio (Pd): "Se Parma ha perso peso e funzioni in Iren è per colpa del sindaco Pizzarotti"

Sulla vicenda del patto di sindacato di IREN si assiste all’ennesima mistificazione della realtà da parte di Pizzarotti che si erge a difensore degli interessi dei parmigiani nei confronti di Torino, Genova e Reggio Emilia. Peccato che in questi 4 anni non lo abbia mai fatto e abbia perseguito in IREN solo i suoi di interessi e quelli dei suoi amici Bagnacani e Rossi lautamente pagati per non fare nulla di utile per il territorio.

E’ stato Pizzarotti a decidere nel 2014 di uscire dal Patto di sindacato, perdendo quel ruolo che non ha mai voluto esercitare nell’interesse di Parma, quando poteva benissimo rimanervi. La realtà è che voleva mano libera per pagare i debiti di STT con il patrimonio delle azioni, invece di chiedere alle banche di fare la loro parte, e per finanziarsi un po’ di opere elettorali. I 4 milioni di azioni messi in vendita con il bilancio 2016 per fare cassa sono una scelta di questa amministrazione, che non si giustifica certo con il debito o altre panzane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

Ladri, rifiuti, droga: non c'è pace. Ma qualcuno "resiste". Parlano i commercianti

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS