12°

19°

politica

Alfieri: "Richiedenti asilo, nel 2017 potrebbero essere 1700"

Nuovo aumento del numero dei richiedenti asilo? Un bando rivela che nel 2017 potrebbero essere 1700
Ricevi gratis le news
0

“Un mese fa, la vicepresidente della Regione Emilia Romagna, Elisabetta Gualmini, aveva garantito che in futuro a Parma non ci sarebbero più stati arrivi di richiedenti asilo, ma dal bando pubblicato in questi ultimi giorni dalla Prefettura pare che non sia così”. Così Luigi Alfieri, cofondatore di Parma non ha paura e candidato sindaco alle amministrative del 2017, interviene sulla questione dell'accoglienza ai “profughi”, citando il documento firmato dal prefetto Giuseppe Forlani.
“Nel testo dell'avviso pubblico è espressamente indicata la necessità di individuare strutture nelle quali assicurare l'accoglienza sino al 31 dicembre 2017 di 1700 persone - dice Alfieri -. Non si può che prendere atto di un aumento costante e sensibile dei numeri rispetto ai dati comunicati nel tempo. Speravamo che si prendesse coscienza che il carico su Parma e la sua provincia è troppo forte e col passare dei mesi, piano, piano, si arrivasse a un riequilibrio delle presenze nelle varie province. Con una diminuzione della nostra quota”.
Continua il comunicato di Alfieri:
I numeri che erano stati forniti dalla Regione sottolineavano già tempo fa una disparità tra i territori, con un peso evidentemente sbilanciato su Parma: al 16 giugno 2016, secondo una comunicazione degli uffici dell’ente (elaborazione della RER su dati forniti dalla Prefettura di Bologna, Servizio Centrale, Ministero dell'Interno), risultavano essere 8.085 i richiedenti o titolari di protezione internazionale o umanitaria accolti in regione, dei quali 7.066 nei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS), 1.019 nelle strutture che rientrano nel Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). 307 erano i migranti accolti nel Centro di primissima accoglienza di Bologna. Il maggior numero di richiedenti asilo era presente a Bologna: 1.554, dei quali 1.285 accolti nei CAS e 269 nelle strutture Sprar. Seguiva Parma con 1.049 presenze (864 Cas e 185 Sprar), Modena 995 (877 CAS e 118 Sprar), Reggio Emilia 902 (840 CAS e 62 Sprar), Ravenna 881 (788 CAS e 93 Sprar), Rimini 704 (617 CAS e 87 Sprar), Forlì-Cesena 691 (613 CAS e 78 Sprar). Piacenza è la provincia con meno migranti (609) suddivisi tra 588 persone ospitate nei Centri di Accoglienza straordinaria e 21 nel sistema Sprar.
“A giugno i migranti nelle strutture del Parmense erano quindi 1049, oggi la Prefettura ci mette nero su bianco che l'anno prossimo potrebbero arrivare a 1700: con numeri così elevati è molto difficile, se non impossibile, garantire una reale integrazione di chi arriva. A volte, gli ospiti sono lasciati allo sbando e cadono nella rete della criminalità organizzata dedita allo spaccio. E quando scade il periodo di “protezione” la situazione precipita. Tutto questo mentre le altre province della regione presentano numeri ben diversi. Ora viene automatico chiedersi se sono corretti i rapporti tra i comuni del Parmense, la Regione e la Prefettura. Gli arrivi non potrebbero essere concertati tra i tre livelli? Non si potrebbero fissare delle lineee guida? E’ così difficile stabilire dei limiti oltre i quali un territorio non è in grado di sopportare l’afflusso di richiedenti? E’ così difficile vedere come sia squilibrato il trattamento tra Parma e la Romagna? La nostra provincia è in difficoltà. Viene alla mente quanto ha dichiarato di recente il sindaco di Milano Giuseppe Sala: la nostra città ha già fatto moltissimo per gli immigrati ora è giusto fermarci dove siamo arrivati. Vale anche per Parma”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va