16°

Provincia-Emilia

Fini a Reggio: "I princìpi fondamentali della Costituzione non si toccano"

Fini a Reggio: "I princìpi fondamentali della Costituzione non si toccano"
0

Il presidente della Camera Gianfranco Fini è stato questa mattina in visita a Reggio Emilia, per le celebrazioni del 212esimo anniversario del Tricolore.
Al suo arrivo a Reggio, Fini ha visitato la sede de «La caramella buona», onlus che si batte contro la pedofilia. Subito dopo Fini ha partecipato alle celebrazioni. Prima è stata scoperta una epigrafe in marmo in memoria dei membri del Congresso Cispadano che scelsero il Tricolore. Poi in piazza Prampolini Fini ha passato in rassegna dei reparti armati e ha assistito all’alzabandiera del Tricolore e del vessillo dell’Unione europea. In quel momento un gruppetto di militanti di una formazione di estrema destra ha innalzato per qualche momento uno striscione con la scritta: «Per venire a Reggio Emilia ci vuole il coraggio di condannare gli eccidi dei partigiani». Non ci sono stati comunque disordini.

Si è poi svolta una cerimonia nel Palazzo comunale di Reggio, durante la quale sono state consegnate copie della Costituzione a studenti universitari e liceali. «Si deve essere tutti concordi nel ritenere che in una Costituzione così ampia come la nostra non desti motivo di scandalo pensare a modifiche alla parte relativa al funzionamento delle istituzioni - ha detto Fini nel suo intervento -. Sarebbe invece motivo di perplessità e di giusta opposizione modificare i principi fondamentali. Quelli erano validi quando la Costituzione fu scritta e sono validi oggi». Il Tricolore, ha detto ancora Fini, è il simbolo «più profondo e più caldo, morale e spirituale del senso di appartenenza alla comunità nazionale».

Nei giorni scorsi a Reggio, durante uno dei cortei contro la guerra in Medio Oriente, alcuni stranieri (poi rivelatisi clandestini) avevano dato fuoco alla bandiera di Israele. Un gesto che Gianfranco Fini condanna. «Ci sono diversi modi per volere la distruzione di uno Stato, in questo caso Israele - ha detto -. Scriverlo nello statuto come ha fatto Hamas o dar fuoco alla bandiera israeliana non faccia una grande differenza. Bruciare una bandiera israeliana è intollerabile - dice ancora il presidente della Camera - perché sta a significare la volontà di distruggere quello Stato. Ma attenzione: la volontà di distruggere lo Stato di Israele è scritta nello statuto di Hamas. Questo lo dico a o che spesso in Italia sembrano dimenticarlo. Bruciare una bandiera non solo è un reato, ma anche un atteggiamento che merita ferma ed assoluta condanna perché dà vita a politiche di tipo terroristico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia