Provincia-Emilia

Dietro quelle guglie, la fuga del demonio

Ricevi gratis le news
0

Guglie di arenaria che si inseguono scendendo il fianco della valle, attraversano il torrente e risalgono l’altro fianco, sfiorano le pareti scoscese del monte Cassio per perdersi poco oltre e riaffiorare, forse, chissà dove. Assomigliano alle piastre che costellano il dorso di un enorme drago o quelle fossili di un mostruoso Stegosauro. Eppure quei solchi che si intravedono avvicinandosi sembrano  lacerazioni. E quei pinnacoli  evocano forme femminili pietrificate. Come non pensare a un evento terribile che ha sconvolto la valle, facendo scaturire improvvisamente quelle coste irreali dal ventre della terra?
Un giovane nel fiore degli anni che rinuncia al mondo per ritirarsi in eremitaggio tra le montagne  è una spina nel cuore del demonio. Con solo un ruvido sacco indosso,  Benedetto era giunto da lontano e si era fermato sulla pendice del monte, quella che guarda il Taro, dalla quale non spuntavano ancora le guglie. Trovò rifugio in una cavità della roccia. Pregava, raccoglieva legna, cercava bacche e radici per sfamarsi. La gente di Cassio vedeva il piccolo fuoco risaltare sulla neve. Quando le nubi scendevano basse sul versante, la luce lontana li rassicurava e li richiamava alla preghiera. Ben presto considerarono Benedetto una specie di santo. Non osavano avvicinarglisi, ma lui ogni mattina trovava un dono: pane appena sfornato, castagne, lardo, latte.
Un mattino,  Benedetto scese come sempre al rio per riempire d’acqua la zucca cava. Rannicchiata dietro un masso, tremante, una fanciulla lo fissava, le braccia che circondavano le ginocchia. Benedetto  stupito,   pensò che fosse una giovane del paese. Le si avvicinò, si tolse la schiavina per coprirla e l’aiutò ad alzarsi. L’accompagnò  sul sentiero per il paese, poi tornò a prendere l’acqua e si avviò verso il rifugio. Trovò la ragazza che lo aspettava più avanti,  ancora rannicchiata. Per la prima volta ruppe il voto del silenzio e le disse, burbero, di tornare a casa. Lei sollevò appena il viso, con uno sguardo vuoto.
La trovò più avanti e proseguì oltre. La trovò ancora, sempre muta, davanti al  rifugio. Fece finta di niente e si mise a pregare e a meditare. Col passare del tempo si abituò a quella presenza. Le lasciava una ciotola di latte prima di scendere al ruscello. Sempre più spesso, però,  si ritrovava a pensare ai quei capelli color del grano e a quegli occhi verdi.
Con l’estate cominciò a tagliare lastre di arenaria e a costruire una casa. Si lavava tutte le mattine nel ruscello. Pregava sempre meno e trascorreva le serate a fissare quel volto muto. Quando a settembre la casa fu pronta, Benedetto scese a valle e barattò i suoi pochi averi con una veste da donna. Tornò, la vestì, la prese sotto braccio e la condusse a Cassio: voleva   far benedire al prete la loro unione. Man mano che si avvicinavano al paese la ragazza si agitava  e rallentava il passo.  Benedetto con forza la trascinava verso la chiesa. Lei scrollava la testa e mugolava. Arrivati al sagrato,  si liberò. Allora Benedetto  aprì gli occhi e, spaventato, si fece il segno della croce. Il cielo si oscurò per un improvviso temporale e il vento lo costrinse  a chiudere gli occhi. Fece  in tempo a vedere la fanciulla dissolversi, mentre una massa più scura del cielo spiegava enormi ali nell’aria. Fu una notte tremenda: scoppi di tuoni, saette, terremoti. Il sole si alzò su un paesaggio lunare, segnato da profondi solchi e increspature che avevano sconvolto la terra e richiamato in superficie guglie rocciose incavate da profondi graffi. Il demonio, sconfitto a un passo dalla vittoria, aveva lasciato  imponenti tracce nella sua fuga precipitosa. Oggi la vegetazione ha riconquistato le pendici del monte, lasciando spuntare dentellature spoglie. Sotto la più imponente delle guglie, profondamente segnata, esiste ancora un’antichissima casa in arenaria.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti