10°

22°

Provincia-Emilia

La discussione in Consiglio - I disservizi costano alle Ferrovie 13 milioni di euro in multe

Ricevi gratis le news
0

La riunione del Consiglio comunale mattutino vede il consenso di tutte le parti politiche per una difesa a muso duro della Pontremolese. Da sinistra a destra, tutti concordano sul fatto che difendere la ferrovia significa difendere la montagna dallo spopolamento. E sul fatto che con Rfi e Trenitalia si debba parlare chiaro: devono fare la loro parte per una buona gestione di orari, convogli e strutture sul territorio.

È un consenso a 360 gradi: oltre ai gruppi consiliari, nella sala d'attesa della stazione di Borgotaro ci sono amministratori di Provincia e Regione. Partecipano il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il vicepresidente Pier Luigi Ferrari (qui però in veste di consigliere comunale borgotarese), l'assessore alla Mobilità Andrea Fellini, il consigliere provinciale della Lega Nord Giovanni Battista Tombolato. Per la Regione c'erano l'assessore ai Trasporti Alfredo Peri, il vicepresidente dell'Assemblea legislativa Luigi Giuseppe Villani, il consigliere Renato Del Chiappo. In sala anche i sindaci della zona: Ferrando Botti (Albareto), Giuseppe Conti (Bardi), Luigi Lucchi (Berceto), Carlo Berni (Bedonia), oltre al «padrone di casa» Salvatorangelo Oppo.
Alcuni problemi del passato sono stati risolti: gli ascensori per arrivare ai binari 2 e 4 funzionano; una copertura evita che si riempiano di neve le scale verso il sottopasso; nell'orario del 2009 grazie alla Regione sono stati aggiunte 8 coppie di treni.
Questo non toglie comunque che, per dirla con il sindaco di Borgotaro Salvatorangelo Oppo, «in questo periodo le cose non funzionano. Ci sono stati disservizi continui per più giorni. Sono legati probabilmente alle avverse condizioni meteo, però per la montagna queste cono condizioni normali». Oppo dice che «le istituzioni devono sedersi a un tavolo e discuterne. La stazione è abbandonata a se stessa: noi siamo disponibili a intervenire. Possiamo fare piccole manutenzioni se le Ferrovie non riescono più a gestire le stazioni periferiche. Di solito è difficile parlare con le Ferrovie: ci sono difficoltà a individuare un interlocutore preciso. E non deve chiudersi tutto con questa giornata».
Questo sarebbe comunque un «rattoppo». Dal Consiglio emerge con forza l'idea che le istituzioni devono restare unite e discutere dei problemi con il gruppo Ferrovie.
L'assessore regionale Alfredo Peri sottolinea l'aumento delle corse operato nel 2009 dalla Regione. Spiega che, per il terzo anno, grazie ai soldi delle multe a Trenitalia per i disservizi (13 milioni di euro) sarà possibile restituire l'abbonamento gratuito ai pendolari. Le multe però non sono una soluzione.
Favorevole all'azione del Tavolo istituzionale è anche Luigi Giuseppe Villani, che sottolinea: «Bisogna fare in modo  che il convitato di pietra Trenitalia abbia un rapporto più lineare con chi ha stipulato un contratto di servizio (la Regione, ndr). Penso che l'esecutivo regionale non si sottrarrà a questo. Sui trasporti locali c'è stato un depauperamento di risorse che vediamo da almeno 8 anni».

Pier Luigi Ferrari e Ferrando Botti (a sua volta pendolare fino al 1991) ricordano le conquiste raggiunte dai pendolari negli anni '70, anche a costo di manifestazioni e forti proteste. Conquiste che ora si stanno perdendo, a colpi di disagi quotidiani.
Anche il sindaco di Bardi Giuseppe Conti è un pendolare. Prende il bus, non il treno, ma questo non gli impedisce di portare la solidarietà dei pendolari della Valceno. E agli amministratori riuniti in stazione, Conti chiede di non dimenticare le esigenze del trasporto su strada, che - dice - va reso più sicuro.
Da questo genere di trasporto pubblico bisogna spostare utenti a favore della ferrovia, puntualizza il presidente Vincenzo Bernazzoli, che sottolinea l'importanza strategica della Pontremolese. «Alle Ferrovie sulla Pontremolese non ci credono e non vogliono investirci! - ha detto Bernazzoli -. Non è un mistero, per nessuno. Questo non ci spaventa, anzi dobbiamo insistere». (A. V.)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

Furto

Ennesimo raid al centro diurno Fiordaliso

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

L'INTERVISTA

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

COLORNO

Ponte inagibile e treni insufficienti

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

2commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

4commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

4commenti

Via Burla

Rissa fra detenuti, agente ferito a Parma. Il Sappe: "Carcere praticamente in mano ai detenuti"

Il sindacato Sappe ribadisce i problemi di organico della polizia penitenziaria

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Colpita da un ramo tagliato dal marito: muore una 70enne

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery