-1°

Provincia-Emilia

Così lo stop salvò il fiume

0

Furono ore di apprensione e di ansia: una grande macchia oleosa molto inquinante, provocata da da uno sversamento di una fabbrica, stava arrivando dal Lambro e cominciava ad invadere il Po. Se non si fosse fermata, sarebbe stato un dramma per il fiume, per l’ecosistema che intorno ad esso vive e prospera e per l’Adriatico, dove il più grande corso d’acqua della Penisola sfocia. Fu così che, d’intesa con le istituzioni e la Protezione Civile, dalle 19.15 del 24 febbraio la Centrale Enel Green Power di Isola Serafini interruppe ogni attività di produzione di energia elettrica, trattenne la macchia oleosa nello sbarramento ed aprì le paratoie inferiori per far defluire il fiume dal basso evitando, con una magistrale manovra di bilanciamento, il formarsi di mulinelli e di vortici.

Enel Green Power costituì immediatamente una task force operativa all’impianto di Isola Serafini e con una serie di delicate operazioni - coordinate dal responsabile Enel Green Power del Nucleo idroelettrico di Parma Giovanni Rocchi in collaborazione con personale Enel, Protezione Civile, Prefettura e istituzioni - riuscì a bloccare la macchia oleosa, il cui spessore era tra i 10 e i 15 centimetri. Nei giorni successivi furono messe in atto tutte le azioni necessarie per aspirare il liquido inquinante attraverso skimmer altamente tecnologici e ripristinare lentamente l’equilibrio del Po, delle sue sponde e di tutta la vegetazione e fauna che lo popola.

«La notizia fondamentale è che di fatto la massa oleosa è stata fermata all’impianto Enel Green Power di Isola Serafini. Voglio esprimere un apprezzamento ad Enel per il lavoro svolto, per la dedizione e per la professionalità con cui ha seguito la vicenda», disse lo stesso capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, in visita a Isola Serafini. La Centrale Enel Green Power di Isola Serafini ricevette il plauso unanime di tutto il Paese, dalle istituzioni nazionali ai media, fino all’intera cittadinanza. La medaglia d’oro consegnata oggi - è stato sotolineato da Enel in occasione della cerimonia – «è il giusto premio ed il compimento di un percorso che vede Enel Green Power e i suoi uomini da sempre impegnati per la produzione di energia elettrica, per la valorizzazione del territorio e per uno sviluppo in armonia con l’ambiente. Un riconoscimento che, come osservò il sindaco di Monticelli d’ Ongina Sergio Montanari in quei drammatici giorni, vuole essere un ulteriore stimolo per Isola Serafini e per tutto il territorio che salvando il Po e l’Adriatico, può diventare ora il simbolo della rinascita del grande fiume e di un’intera zona ricca di talenti e di risorse da far crescere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria