Provincia-Emilia

Così lo stop salvò il fiume

0

Furono ore di apprensione e di ansia: una grande macchia oleosa molto inquinante, provocata da da uno sversamento di una fabbrica, stava arrivando dal Lambro e cominciava ad invadere il Po. Se non si fosse fermata, sarebbe stato un dramma per il fiume, per l’ecosistema che intorno ad esso vive e prospera e per l’Adriatico, dove il più grande corso d’acqua della Penisola sfocia. Fu così che, d’intesa con le istituzioni e la Protezione Civile, dalle 19.15 del 24 febbraio la Centrale Enel Green Power di Isola Serafini interruppe ogni attività di produzione di energia elettrica, trattenne la macchia oleosa nello sbarramento ed aprì le paratoie inferiori per far defluire il fiume dal basso evitando, con una magistrale manovra di bilanciamento, il formarsi di mulinelli e di vortici.

Enel Green Power costituì immediatamente una task force operativa all’impianto di Isola Serafini e con una serie di delicate operazioni - coordinate dal responsabile Enel Green Power del Nucleo idroelettrico di Parma Giovanni Rocchi in collaborazione con personale Enel, Protezione Civile, Prefettura e istituzioni - riuscì a bloccare la macchia oleosa, il cui spessore era tra i 10 e i 15 centimetri. Nei giorni successivi furono messe in atto tutte le azioni necessarie per aspirare il liquido inquinante attraverso skimmer altamente tecnologici e ripristinare lentamente l’equilibrio del Po, delle sue sponde e di tutta la vegetazione e fauna che lo popola.

«La notizia fondamentale è che di fatto la massa oleosa è stata fermata all’impianto Enel Green Power di Isola Serafini. Voglio esprimere un apprezzamento ad Enel per il lavoro svolto, per la dedizione e per la professionalità con cui ha seguito la vicenda», disse lo stesso capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, in visita a Isola Serafini. La Centrale Enel Green Power di Isola Serafini ricevette il plauso unanime di tutto il Paese, dalle istituzioni nazionali ai media, fino all’intera cittadinanza. La medaglia d’oro consegnata oggi - è stato sotolineato da Enel in occasione della cerimonia – «è il giusto premio ed il compimento di un percorso che vede Enel Green Power e i suoi uomini da sempre impegnati per la produzione di energia elettrica, per la valorizzazione del territorio e per uno sviluppo in armonia con l’ambiente. Un riconoscimento che, come osservò il sindaco di Monticelli d’ Ongina Sergio Montanari in quei drammatici giorni, vuole essere un ulteriore stimolo per Isola Serafini e per tutto il territorio che salvando il Po e l’Adriatico, può diventare ora il simbolo della rinascita del grande fiume e di un’intera zona ricca di talenti e di risorse da far crescere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

4commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

2commenti

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video