12°

23°

Provincia-Emilia

Truffe su internet: denunciati tre fiorentini

Truffe su internet: denunciati tre fiorentini
Ricevi gratis le news
0

Apparentemente sembravano regolari aste on line dove a prezzi assolutamente concorrenziali si poteva acquistare merce varia. In realtà per un  giovane di Canossa e un'altra ventina di persone l’asta on line si è rivelata una truffa: i venditori intascavano i soldi, per poi scomparire.
I carabinieri di San Polo d’Enza al termine di una lunga indagine (con il supporto del servizio investigativo di eBay) hanno individuato e denunciato per truffa informatica gli autori delle truffe: un uomo 39enne e due donne di 46 e 62 anni, tutti con precedenti di polizia specifici per altri reati su internet. Le tre persone sono residenti a Firenze.

Secondo le indagini dei carabinieri di San Polo d'Enza, i tre riuscivano a “clonare” l’account di un venditore eBay, scelto fra quelli dotati feed-back elevato (quindi con maggiori garanzia di affidabilità). Quando un ignaro compratore si aggiudicava l’asta, il pagamento doveva avvenire tramite ricariche su carte di credito prepagate emesse da banche o dalle Poste. Dopo il pagamento però la merce non arrivava.
Le indagini a San Polo d'Enza sono partite quando un 32enne di Canossa, in agosto, si è rivolto per la denuncia: aveva comprato un cellulare per 380 euro ma aveva capito che era una truffa.

I militari dell'Arma hanno accertato che il conto corrente era intestato ad un 39enne residente a Firenze, peraltro con precedenti specifici, il quale inoltre era titolare di altre carte di credito prepagate mentre la carta post-pay proposta al giovane reggiano come ulteriore forma di pagamento era intestata a una 46enne residente a Firenze.
Gli accertamenti sono proseguiti, d’intesa e con la collaborazione della società eBay, per identificare il titolare dell’account che aveva contattato e truffato il giovane reggiano risultato essere un altro giovane ignaro della truffa. Si è infatti scoperto che quest’ultimo utente era stato vittima di un dirottamento del conto da parti non autorizzate, le quali, nel mese di agosto 2008, avevano pubblicato, con tale account, varie aste. Dall'indagine è emerso che sono una ventina in Italia i truffati dai tre fiorentini. Ma potrebbero essere più numerosi.
A giocare a sfavore degli indagati alcuni passi falsi, come l’aver utilizzato i loro dati reali per inserire la password all’atto del dirottamenti dei conti o clonazione di altri account e gli accertamenti sui mezzi di pagamento risultati essere intestati al terzetto che non si è preoccupato di assicurarsi l’impunità quanto invece di intascare il provento delle truffe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...