12°

Provincia-Emilia

Ristrutturazione: la prima tranche servirà a ricavare dieci aule

0

Un progetto di ristrutturazione che consenta il trasferimento graduale dell’istituto alberghiero all’interno del Tommasini, con la realizzazione delle prime dieci aule.
È questo il primo passo dell’iter che dovrebbe portare nei prossimi anni alla realizzazione della nuova sede del Magnaghi nell’ex istituto termale di proprietà del Comune, chiuso dal 2007.
 Tutto è partito dall’approvazione all’unanimità in consiglio comunale, il mese scorso, di una mozione trasversale presentata da maggioranza e minoranza in cui si chiedeva di individuare nel Tommasini la nuova sede del Magnaghi per far fronte alle continue richieste di iscrizioni ed agli spazi ormai insufficienti.
 Nel Tommasini, che ha una superficie coperta di 20.000 mq ed è inserito in parco recintato di 40.000 mq, oltre alle aule e ai laboratori di cucina e spazi di rappresentanza, potrebbe essere previsto anche un convitto per gli studenti fuori sede, molto numerosi.
Dovrebbe essere un trasferimento graduale a fronte di una ristrutturazione per «tranche» che coinvolgerà il Comune, in quanto proprietario della struttura, e la Provincia che ha competenza, anche dal punto di vista economico, sugli edifici scolastici superiori.
Con l’approvazione della mozione si è aperta quindi la fase della progettualità. Ovvio che i tempi non saranno brevi.
 Il primo intervento previsto, per ovviare all’insufficienza degli spazi, riguarderà la realizzazione di una decina di aule.
 Il progetto di massima prevederebbe la ristrutturazione di una parte del corpo laterale del Tommasini con ingresso in viale Matteotti, con un preventivo di spesa che si aggirerebbe sui 400 mila euro.
Passaggio successivo sarà la ricerca delle risorse finanziarie necessarie per la trasformazione complessiva dell’edificio dell’immobile che dovrebbe consentire il trasferimento definitivo della scuola, la creazione di un convitto e dei servizi annessi. Magari formulando un progetto che coniughi le attività funzionali (gastronomia, turismo e termalismo) con l ’aspetto primario dell’istruzione, per accedere anche ad eventuali contributi europei.
 L’istituto termale Tommasini è uno degli edifici storici di Salso. Di proprietà dell’Inps, è passato al Comune alla fine degli anni Novanta del secolo scorso. Edificato negli anni ’30, ha una superficie coperta di 20.000 mq ed un parco di 40.000 mq.
La struttura dispone, oltre ai locali di servizio, di due saloni, di due enormi sale da pranzo capaci di ospitare circa 700 persone, bar, sale di lettura, ampi locali cucina. Ha 186 camere da letto con una capacità ricettiva di circa 430 posti.
E’ chiuso dal 2007, da quando gli ultimi gestori si sono ritirati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery