Provincia-Emilia

Ristrutturazione: la prima tranche servirà a ricavare dieci aule

Ricevi gratis le news
0

Un progetto di ristrutturazione che consenta il trasferimento graduale dell’istituto alberghiero all’interno del Tommasini, con la realizzazione delle prime dieci aule.
È questo il primo passo dell’iter che dovrebbe portare nei prossimi anni alla realizzazione della nuova sede del Magnaghi nell’ex istituto termale di proprietà del Comune, chiuso dal 2007.
 Tutto è partito dall’approvazione all’unanimità in consiglio comunale, il mese scorso, di una mozione trasversale presentata da maggioranza e minoranza in cui si chiedeva di individuare nel Tommasini la nuova sede del Magnaghi per far fronte alle continue richieste di iscrizioni ed agli spazi ormai insufficienti.
 Nel Tommasini, che ha una superficie coperta di 20.000 mq ed è inserito in parco recintato di 40.000 mq, oltre alle aule e ai laboratori di cucina e spazi di rappresentanza, potrebbe essere previsto anche un convitto per gli studenti fuori sede, molto numerosi.
Dovrebbe essere un trasferimento graduale a fronte di una ristrutturazione per «tranche» che coinvolgerà il Comune, in quanto proprietario della struttura, e la Provincia che ha competenza, anche dal punto di vista economico, sugli edifici scolastici superiori.
Con l’approvazione della mozione si è aperta quindi la fase della progettualità. Ovvio che i tempi non saranno brevi.
 Il primo intervento previsto, per ovviare all’insufficienza degli spazi, riguarderà la realizzazione di una decina di aule.
 Il progetto di massima prevederebbe la ristrutturazione di una parte del corpo laterale del Tommasini con ingresso in viale Matteotti, con un preventivo di spesa che si aggirerebbe sui 400 mila euro.
Passaggio successivo sarà la ricerca delle risorse finanziarie necessarie per la trasformazione complessiva dell’edificio dell’immobile che dovrebbe consentire il trasferimento definitivo della scuola, la creazione di un convitto e dei servizi annessi. Magari formulando un progetto che coniughi le attività funzionali (gastronomia, turismo e termalismo) con l ’aspetto primario dell’istruzione, per accedere anche ad eventuali contributi europei.
 L’istituto termale Tommasini è uno degli edifici storici di Salso. Di proprietà dell’Inps, è passato al Comune alla fine degli anni Novanta del secolo scorso. Edificato negli anni ’30, ha una superficie coperta di 20.000 mq ed un parco di 40.000 mq.
La struttura dispone, oltre ai locali di servizio, di due saloni, di due enormi sale da pranzo capaci di ospitare circa 700 persone, bar, sale di lettura, ampi locali cucina. Ha 186 camere da letto con una capacità ricettiva di circa 430 posti.
E’ chiuso dal 2007, da quando gli ultimi gestori si sono ritirati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260