-4°

Provincia-Emilia

Case fantasma a Bozzi: non è rimasto più nessuno

Case fantasma a Bozzi: non è rimasto più nessuno
0

Nella stalla fa ancora caldo. Ma non c'è più nessuno da cinque anni, in questo abitato di pietra aggrappato alla montagna. Bozzi, frazione di Bedonia, è un paese fantasma. L’ultimo cocciuto residente, è stato il mitico maniscalco Bruno Agazzi, ricordato in alta Valtaro per le sue non comuni doti di artigiano. Oggi, nei castagneti ai piedi del Pelpi, rimangono solo le rovine di un passato remoto e contadino, echi di guerra, e travi conficcate nel cielo. La via principale, un’ora a piedi da Bedonia, è invasa da sterpi e rovi. La fonte, senza smettere di zampillare, disegna ragnatele di ghiaccio. Le case basse mostrano i segni del tempo, ma resistono. Sono costruite con grosse pietre di tufo e arenaria: i tetti, imbiancati, cercano inverno dopo inverno di reggere la neve. Ma i legni portanti, benché possenti, non reggeranno l’altalena di ghiaccio e umidità per molti anni ancora. Per capirlo basta guardare poco più in là, nelle case alte. Le più sono scoperchiate. I muri interni, con gli intonaci slavati, danno ora sulla vallata. La neve cade sulle umili cucine. I pavimenti  sfondati: il tutto dà un’aria sinistra al borgo annidato fra Emilia, Toscana e Liguria. Che però, d’incanto, non smette di essere ridente. Con le sue decorazioni di architettura vernacolare, i suoi particolari curati, le sue porticine basse, le finestre dei fienili affacciate sui boschi della Valceno, paradiso dei funghi.
Da Bozzi, di cui si legge in un documento notarile del 1229, la gente è scappata nel secondo dopoguerra. Una diaspora, seguita di pochi anni all’inspiegabile fuga dei tedeschi: lì, gli uomini di Hitler, nell’inverno del 1944 avevano posizionato una mitragliatrice. In meno di una settimana, si ritirarono. I vecchi ricordano quell'inverno come uno dei più rigidi del secolo. Per questo Bozzi è ricordato come il borgo che ha vinto i nazisti. Mettendo in fuga militari abituati al gelo.
Per anni Bruno Agazzi è stato l’eremita di Bozzi. L’unico, nel Duemila, a sfidare la mancanza totale di servizi, il collegamento impervio con la rete viaria, la posizione poco assolata. Lì l’uomo lavorava il ferro. Casa sua sembra ancora aspettarlo. C'è ordine. Sul tavolo una guida del telefono del 1995, la foto di un bambino datata 1998, e due bottiglioni di rosso non ancora terminati. Le fascine di legna sono ben impilate al fianco della stufa. I tegamini, tutti in fila per grandezza, sopra il lavello; le corde ben raccolte, come fosse un po' marinaio, il maniscalco, quasi a Bozzi, due passi dalla Liguria, arrivasse brezza di mare. Al muro della camera sono appese tre pannocchie, spaventose per la loro dimensione: un quarto di quelle che ci ha abituato l’agricoltura moderna.
La casa dell’artista-artigiano Agazzi è un monumento al lavoro: forconi ben costruiti, di cui uno molto particolare senza il rebbio centrale, cardini infilati nelle fessure della parete, roncole,  marassi, chiodi. Arnesi d’altri tempi. Nelle case intorno, in balia dei rigori, c'è di tutto. Vecchie slitte grandi come piccole auto, cavagne intessute a mano, resti di povera mobilia. «L'architettura vernacolare - spiega l’architetto bedoniese Emanuele Mazzadi - non risparmia il decoro. Inteso come “prendersi cura di”. Le forme, dignitose, trasmettono l’amore di questa gente per i propri pochi averi».S.Ro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

3commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video