-2°

Provincia-Emilia

"Noi aggrediti, ci siamo difesi"

1

Giuseppe Labellarte

NOCETO - Ad occuparsi della sicurezza nel  locale di Noceto, nel quale  è avvenuto l'episodio, è l’agenzia parmense «Recall Agency». A fornire la versione dei fatti, dal punto di vista degli addetti alla sicurezza, è il responsabile dell’agenzia che coordina gli uomini  in servizio nel locale nocetano. Dalla sua ricostruzione uno dei suoi uomini si sarebbe avvicinato ad un ragazzo ubriaco che stava giocherellando con una lampada mobile. L’uomo della sicurezza, per evitare danni al locale e pericoli per i clienti e per il ragazzo stesso, gli avrebbe chiesto di lasciar stare l’oggetto. La risposta del giovane sarebbe stata «ho pagato e faccio quello che voglio». «Il nostro primo approccio non è mai aggressivo - spiega il responsabile alla sicurezza -. Il nostro intento è  quello di evitare problemi. Alle parole del mio ragazzo però il giovane ha risposto aggressivamente, mettendogli una mano sul viso e spingendolo via». A questo punto l’addetto alla sicurezza avrebbe cercato di immobilizzare il giovane e di condurlo all’esterno del locale. La reazione sarebbe, però, stata violenta: il giovane di origine albanese, descritto come un ragazzo forte e di corporatura robusta, avrebbe infatti aggredito il buttafuori. Nel frattempo, sempre dal racconto del responsabile alla sicurezza, sul suo uomo sarebbero piombati anche gli amici del giovane. Accorsi sul posto anche gli altri addetti alla sicurezza, trovando il loro collega accerchiato, sarebbero intervenuti  per sedare la rissa. Nelle colluttazioni sia i ragazzi che gli uomini della sicurezza sarebbero rimasti feriti. E’ sempre il responsabile della sicurezza a spiegare: «Il nostro non è un lavoro facile, spesso siamo dipinti come cattivi, ma quando si è aggrediti non si può pensare di fermare la situazione senza difendersi. Quando siamo riusciti a portare fuori questi ragazzi, qualche cliente su di giri si è messo in mezzo prendendo le parti di uno o dell’altro gruppo e aumentando la confusione. Posso, comunque, assicurare che nessuno dei ragazzi allontanati è svenuto e tutti sono stati portati fuori sulle loro gambe. Il nostro intento non è sicuramente quello di fare male, noi cerchiamo solo di allontanare i violenti per riportare la tranquillità. Verso le 5 del mattino due dei miei sono andati al pronto soccorso per farsi medicare le ferite riportate in viso. Qui hanno nuovamente incontrato i ragazzi della rissa al locale che, ancora una volta, li hanno aggrediti verbalmente».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alessandro

    12 Marzo @ 10.03

    Chi avrà ragione? Onesti buttafuori "fatti" solo di valeriana o decine di persone che hanno dovuto ricorrere al pronto soccorso o addirittura ad operazioni chirurgiche?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

2commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»