19°

Provincia-Emilia

Fidenza - Cantini: il coraggio di schierarsi "per il cambiamento"

Fidenza - Cantini: il coraggio di schierarsi "per il cambiamento"
0

Gianluigi Negri
Chi oggi guarda alla politica fidentina vede un Pd sempre più impaludato nel braccio di ferro senza fine Antonini-Cerri. E vede un centrosinistra (Sinistra per Fidenza, Città aperta, Italia dei valori) «paralizzato», in attesa, come il Pd, che il segretario regionale del Partito democratico Salvatore Caronna decida qualcosa o continui a non decidere: in attesa di un salto che porti da primarie congelate-annullate nel Pd a primarie di coalizione; in attesa che, con l’applicazione del regolamento, il Pd fidentino arrivi a una sorta di ammutinamento, per «far fuori» Cerri e incoronare Antonini.
Se l’elettorato di centrosinistra si trova spiazzato dall’intera vicenda e attende scelte che non arrivano dalla metà di ottobre, qualcuno, in uno scenario politico così bloccato, sceglie di non attendere. Anzi, di decidere. Mario Cantini, 56 anni, dirigente dell’ospedale di Vaio, da oggi è il primo candidato sindaco ufficiale del Borgo. Il suo nome è circolato con insistenza nelle ultime settimane. Ora Cantini scende realmente in campo. Lo fa alla guida di una lista civica che sta nascendo in questi giorni: una lista che, probabilmente, otterrà l’appoggio di un centrodestra disposto a presentarsi senza simboli, come accaduto a Parma, per sostenere un «reale progetto di cambiamento per la città».
Cantini, perché si candida?
«Senza presunzione, ritengo di avere esperienza e capacità. Di essere conosciuto e stimato per il mio lavoro. Ho riflettuto a lungo e ho deciso di provarci. Ci metto la mia faccia, in una condizione non facile che induce molti a stare alla finestra».
A che punto è la costituzione della sua lista civica? Ha già un nome?
«Non c'è ancora un nome per la verità. Inizio da oggi la costruzione di una mia lista. E invito tutti coloro che sono interessati a parteciparvi a segnalarmi la loro disponibilità. Occorre ritrovare il coraggio di schierarsi per il cambiamento, sulla base di alcuni principi».
Quali?
«Come regola generale, a maggior ragione in un momento di grave crisi economica, ogni euro dei fidentini deve essere speso con attenzione e sobrietà da parte del Comune. Il Comune deve poi garantire lo sviluppo della città, mettendo tutti nelle condizioni di avere pari opportunità, senza logiche di appartenenza o di schieramento».
Che cosa intende per civismo?
«La reale possibilità di dare voce ai cittadini e alle associazioni in maniera nuova e diversa, senza sconfessare il ruolo dei partiti in un sistema democratico».
Il suo passato politico nel Pci e nel Psi le crea imbarazzo?
«Niente affatto, un po' di esperienza non guasta. Sono uscito nel 1990 dal Pci, passando nel Psi: nel 1993 ho smesso di fare politica per dedicarmi completamente al lavoro. Tornare oggi alla politica significa per me avere consapevolezza che ci sono scenari completamente nuovi, senza rinnegare nulla del mio passato».
Quasi certamente lei avrà l’appoggio del Pdl...
«Ho apprezzato le dichiarazioni pubbliche di Stefano Tanzi (capogruppo Pdl, ndr) sulla mia persona. Ritengo siano un primo segnale importante. Oltre alla lista alla quale sto lavorando, mi auguro vi siano contributi anche da altre aree della società civile e della scena politica».
Presto a Fidenza si comincerà a parlare di programmi. Che cosa mette Mario Cantini al primo posto del suo programma?
«La sicurezza. Ho l’obiettivo di contribuire a rendere Fidenza una città nella quale gli abitanti possano rincasare tranquilli la sera, senza trovarsi la casa svaligiata e senza che un commerciante debba vivere nella paura di essere rapinato o di trovarsi il negozio svuotato. Una città nella quale si possa ritrovare il piacere di godere dei luoghi e degli spazi senza alcun tipo di paura».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano