12°

Provincia-Emilia

Collecchio - Polizia municipale: sempre più multe a chi corre troppo

Collecchio - Polizia municipale: sempre più multe a chi corre troppo
Ricevi gratis le news
1

Gianfranco Carletti


La polizia municipale di Collecchio tira le somme di un anno che ha visto raggiungere importanti risultati e partecipare ad una serie di progetti significativi, frutto dell’impegno di tutti gli operatori in forza al comando: il comandante Bruno Fabbi, l’ispettore Grazia Trezza e 7 addetti.
Tutti e nove gli operatori, a turno, hanno anche partecipato a momenti formativi.  Particolare attenzione è stata rivolta all’educazione stradale nelle scuole. «La finalità - come riferisce il comandante Bruno Fabbi - è stata quella di spiegare agli alunni, quali utenti deboli della strada, le più importanti istruzioni d’uso. È stato loro spiegato il significato e l’importanza della segnaletica orizzontale, verticale e luminosa, il loro ordine di priorità. Nonché le norme di comportamento imposte dal codice della strada applicate alla realtà viabilistica in genere, ma anche in relazione al tragitto casa-scuola». In questo progetto sono state coinvolte tutte le classi di prima e seconda media e le quarte e quinte elementari dell’istituto comprensivo «Ettore Guatelli»: in totale 23 classi che hanno seguito 104 ore di lezione in classe e due corsi di due ore ciascuno per l’esercitazione esterna su un percorso «campo scuola» realizzato con apposita segnaletica stradale e presenza degli agenti del traffico.
Sono stati effettuati anche corsi per il conseguimento del «patentino» per la guida dei ciclomotori. Hanno coinvolto 54 studenti di terza media di cui oltre l’80 per cento sono stati promossi. L’attività della polizia municipale è stata svolta anche attraverso oltre 26.000 servizi di polizia stradale e ordine pubblico di cui ben 25.000 riguardano l’identificazione di conducenti e il controllo dei veicoli, 690 i servizi di vigilanza in pattuglia, 91 la rilevazione di incidenti, 260 i servizi di vigilanza scolastica.  In aumento le sanzioni accessorie amministrative e penali del codice della strada che da 272 del 2007 sono passate a quota 392 nel 2008. La maggiore incidenza si è avuta nel ritiro della carta di circolazione (133 del 2007 e 232 del 2008), seguita dal ritiro della patente di guida (rispettivamente 26 e 69) e dal sequestro del veicolo (da 36 a 42).  In ambito amministrativo da segnalare 778 accertamenti per nuove residenze, cambi abitazione, divisioni di nuclei familiari e cancellazioni nonché 574 accertamenti per l’ufficio tributi e misurazioni per la tassa rifiuti. In aumento la vigilanza ambientale per la maggior parte riguardante i servizi svolti nei quartieri e la segnalazione di cani vaganti e abbandonati. 
La polizia municipale è stata impegnata anche nelle notificazioni che sono state 2.355, nei servizi di polizia commerciale che hanno riguardato fiere, mercati straordinari e il mercato settimanale che hanno portato riscossione per quasi 55 mila euro.   Significativo anche il dato delle infrazioni rilevate, circa seimila. Andando nel dettaglio si evince che la quota maggiore (1.105, pari al 19%) riguarda le soste vietate; segue la velocità pericolosa (867 infrazioni pari al 14%), gli obblighi e i divieti (773 pari al 13%), la posizione di veicoli sulla carreggiata (771 pari al 13%), e il superamento del limite di velocità tra i 10 e i 40 chilometri (617 per il 10%).
Le violazioni hanno portato nelle casse comunali oltre 439 mila euro. La quota maggiore di questa cifra è arrivata da Collecchio, con circa 231 mila euro (pari al 59%) seguito da Gaiano con quasi 61 mila euro, da Lemignano con quasi 56 mila euro, da Madregolo con oltre 35 mila euro, da Pontescodogna con 25 mila euro, Ozzano Taro con 16 mila euro e Stradella con quasi 9 mila euro.
Il 45 % di tali infrazioni è stato elevato durante il turno del pomeriggio (dalle 13,30 alle 19,30), il 42 per cento in quello della mattina, il 12 per cento nel serale, l’1 per cento nel notturno.   Le violazioni contestate nel corso del 2008 che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente di guida dei conducenti sino state 760 per un totale di 3843 punti decurtati.  «L'anno appena trascorso - conclude il comandante Bruno Fabbi - è stato caratterizzato da un’intensa operatività che ha permesso il raggiungimento di tutti gli obiettivi del piano economico gestionale, il potenziamento dei controlli ambientali, lo svolgimento di tutte le attività istituzionali e la programmazione dei corsi di educazione stradale».   Da segnalare, infine, l’entrata in servizio di un nuovo veicolo (Fiata Multipla con alimentazione a gas metano) utilizzata in particolare nei servizi di controllo alla circolazione nei giorni di limitazione al traffico per inquinamento ambientale.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Monica

    05 Febbraio @ 17.02

    Nascondersi dietro ai cassonetti o alle piante all'orario in cui la povera gente rientra dal lavoro non è educazione stradale, ma una squallida maniera per fare cassa!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica, sorrisi e divertimento al Primo Piano

FESTE

Serata di festa al Primo Piano: ecco chi c'era Foto

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

3commenti

Weekend

Il sabato in provincia? Tutti gli eventi in agenda

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

GAZZAREPORTER

Impressioni di novembre: Parma nella nebbia Fotogallery

Foto del lettore Ruggero Maggi - Scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

APPENNINO

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

CARABINIERI

Furto con esplosione a Piacenza: i banditi fuggono verso Parma 

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

PARMA

Rubò i salami all'Esselunga, ora ci prova con il Parmigiano Reggiano: denunciato 41enne senegalese

L'africano è stato denunciato dalle Volanti

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

AUTOSTRADA

A1: caselli chiusi per lavori a Parma e Fidenza

ITALIA/MONDO

TORINO

Incinta a 11 anni dopo lo stupro: arrestato vicino di casa

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Moto

Biaggi non torna indietro: "La mia carriera è finita"

SERIE B

Empoli-Frosinone 3-3 rocambolesco. Il Parma sempre primo

SOCIETA'

IL DISCO

Seconds Out, la leggenda dei Genesis dal vivo

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R