Provincia-Emilia

Collecchio - Polizia municipale: sempre più multe a chi corre troppo

Collecchio - Polizia municipale: sempre più multe a chi corre troppo
1

Gianfranco Carletti


La polizia municipale di Collecchio tira le somme di un anno che ha visto raggiungere importanti risultati e partecipare ad una serie di progetti significativi, frutto dell’impegno di tutti gli operatori in forza al comando: il comandante Bruno Fabbi, l’ispettore Grazia Trezza e 7 addetti.
Tutti e nove gli operatori, a turno, hanno anche partecipato a momenti formativi.  Particolare attenzione è stata rivolta all’educazione stradale nelle scuole. «La finalità - come riferisce il comandante Bruno Fabbi - è stata quella di spiegare agli alunni, quali utenti deboli della strada, le più importanti istruzioni d’uso. È stato loro spiegato il significato e l’importanza della segnaletica orizzontale, verticale e luminosa, il loro ordine di priorità. Nonché le norme di comportamento imposte dal codice della strada applicate alla realtà viabilistica in genere, ma anche in relazione al tragitto casa-scuola». In questo progetto sono state coinvolte tutte le classi di prima e seconda media e le quarte e quinte elementari dell’istituto comprensivo «Ettore Guatelli»: in totale 23 classi che hanno seguito 104 ore di lezione in classe e due corsi di due ore ciascuno per l’esercitazione esterna su un percorso «campo scuola» realizzato con apposita segnaletica stradale e presenza degli agenti del traffico.
Sono stati effettuati anche corsi per il conseguimento del «patentino» per la guida dei ciclomotori. Hanno coinvolto 54 studenti di terza media di cui oltre l’80 per cento sono stati promossi. L’attività della polizia municipale è stata svolta anche attraverso oltre 26.000 servizi di polizia stradale e ordine pubblico di cui ben 25.000 riguardano l’identificazione di conducenti e il controllo dei veicoli, 690 i servizi di vigilanza in pattuglia, 91 la rilevazione di incidenti, 260 i servizi di vigilanza scolastica.  In aumento le sanzioni accessorie amministrative e penali del codice della strada che da 272 del 2007 sono passate a quota 392 nel 2008. La maggiore incidenza si è avuta nel ritiro della carta di circolazione (133 del 2007 e 232 del 2008), seguita dal ritiro della patente di guida (rispettivamente 26 e 69) e dal sequestro del veicolo (da 36 a 42).  In ambito amministrativo da segnalare 778 accertamenti per nuove residenze, cambi abitazione, divisioni di nuclei familiari e cancellazioni nonché 574 accertamenti per l’ufficio tributi e misurazioni per la tassa rifiuti. In aumento la vigilanza ambientale per la maggior parte riguardante i servizi svolti nei quartieri e la segnalazione di cani vaganti e abbandonati. 
La polizia municipale è stata impegnata anche nelle notificazioni che sono state 2.355, nei servizi di polizia commerciale che hanno riguardato fiere, mercati straordinari e il mercato settimanale che hanno portato riscossione per quasi 55 mila euro.   Significativo anche il dato delle infrazioni rilevate, circa seimila. Andando nel dettaglio si evince che la quota maggiore (1.105, pari al 19%) riguarda le soste vietate; segue la velocità pericolosa (867 infrazioni pari al 14%), gli obblighi e i divieti (773 pari al 13%), la posizione di veicoli sulla carreggiata (771 pari al 13%), e il superamento del limite di velocità tra i 10 e i 40 chilometri (617 per il 10%).
Le violazioni hanno portato nelle casse comunali oltre 439 mila euro. La quota maggiore di questa cifra è arrivata da Collecchio, con circa 231 mila euro (pari al 59%) seguito da Gaiano con quasi 61 mila euro, da Lemignano con quasi 56 mila euro, da Madregolo con oltre 35 mila euro, da Pontescodogna con 25 mila euro, Ozzano Taro con 16 mila euro e Stradella con quasi 9 mila euro.
Il 45 % di tali infrazioni è stato elevato durante il turno del pomeriggio (dalle 13,30 alle 19,30), il 42 per cento in quello della mattina, il 12 per cento nel serale, l’1 per cento nel notturno.   Le violazioni contestate nel corso del 2008 che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente di guida dei conducenti sino state 760 per un totale di 3843 punti decurtati.  «L'anno appena trascorso - conclude il comandante Bruno Fabbi - è stato caratterizzato da un’intensa operatività che ha permesso il raggiungimento di tutti gli obiettivi del piano economico gestionale, il potenziamento dei controlli ambientali, lo svolgimento di tutte le attività istituzionali e la programmazione dei corsi di educazione stradale».   Da segnalare, infine, l’entrata in servizio di un nuovo veicolo (Fiata Multipla con alimentazione a gas metano) utilizzata in particolare nei servizi di controllo alla circolazione nei giorni di limitazione al traffico per inquinamento ambientale.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Monica

    05 Febbraio @ 17.02

    Nascondersi dietro ai cassonetti o alle piante all'orario in cui la povera gente rientra dal lavoro non è educazione stradale, ma una squallida maniera per fare cassa!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia