20°

30°

Provincia-Emilia

Collecchio - Polizia municipale: sempre più multe a chi corre troppo

Collecchio - Polizia municipale: sempre più multe a chi corre troppo
1

Gianfranco Carletti


La polizia municipale di Collecchio tira le somme di un anno che ha visto raggiungere importanti risultati e partecipare ad una serie di progetti significativi, frutto dell’impegno di tutti gli operatori in forza al comando: il comandante Bruno Fabbi, l’ispettore Grazia Trezza e 7 addetti.
Tutti e nove gli operatori, a turno, hanno anche partecipato a momenti formativi.  Particolare attenzione è stata rivolta all’educazione stradale nelle scuole. «La finalità - come riferisce il comandante Bruno Fabbi - è stata quella di spiegare agli alunni, quali utenti deboli della strada, le più importanti istruzioni d’uso. È stato loro spiegato il significato e l’importanza della segnaletica orizzontale, verticale e luminosa, il loro ordine di priorità. Nonché le norme di comportamento imposte dal codice della strada applicate alla realtà viabilistica in genere, ma anche in relazione al tragitto casa-scuola». In questo progetto sono state coinvolte tutte le classi di prima e seconda media e le quarte e quinte elementari dell’istituto comprensivo «Ettore Guatelli»: in totale 23 classi che hanno seguito 104 ore di lezione in classe e due corsi di due ore ciascuno per l’esercitazione esterna su un percorso «campo scuola» realizzato con apposita segnaletica stradale e presenza degli agenti del traffico.
Sono stati effettuati anche corsi per il conseguimento del «patentino» per la guida dei ciclomotori. Hanno coinvolto 54 studenti di terza media di cui oltre l’80 per cento sono stati promossi. L’attività della polizia municipale è stata svolta anche attraverso oltre 26.000 servizi di polizia stradale e ordine pubblico di cui ben 25.000 riguardano l’identificazione di conducenti e il controllo dei veicoli, 690 i servizi di vigilanza in pattuglia, 91 la rilevazione di incidenti, 260 i servizi di vigilanza scolastica.  In aumento le sanzioni accessorie amministrative e penali del codice della strada che da 272 del 2007 sono passate a quota 392 nel 2008. La maggiore incidenza si è avuta nel ritiro della carta di circolazione (133 del 2007 e 232 del 2008), seguita dal ritiro della patente di guida (rispettivamente 26 e 69) e dal sequestro del veicolo (da 36 a 42).  In ambito amministrativo da segnalare 778 accertamenti per nuove residenze, cambi abitazione, divisioni di nuclei familiari e cancellazioni nonché 574 accertamenti per l’ufficio tributi e misurazioni per la tassa rifiuti. In aumento la vigilanza ambientale per la maggior parte riguardante i servizi svolti nei quartieri e la segnalazione di cani vaganti e abbandonati. 
La polizia municipale è stata impegnata anche nelle notificazioni che sono state 2.355, nei servizi di polizia commerciale che hanno riguardato fiere, mercati straordinari e il mercato settimanale che hanno portato riscossione per quasi 55 mila euro.   Significativo anche il dato delle infrazioni rilevate, circa seimila. Andando nel dettaglio si evince che la quota maggiore (1.105, pari al 19%) riguarda le soste vietate; segue la velocità pericolosa (867 infrazioni pari al 14%), gli obblighi e i divieti (773 pari al 13%), la posizione di veicoli sulla carreggiata (771 pari al 13%), e il superamento del limite di velocità tra i 10 e i 40 chilometri (617 per il 10%).
Le violazioni hanno portato nelle casse comunali oltre 439 mila euro. La quota maggiore di questa cifra è arrivata da Collecchio, con circa 231 mila euro (pari al 59%) seguito da Gaiano con quasi 61 mila euro, da Lemignano con quasi 56 mila euro, da Madregolo con oltre 35 mila euro, da Pontescodogna con 25 mila euro, Ozzano Taro con 16 mila euro e Stradella con quasi 9 mila euro.
Il 45 % di tali infrazioni è stato elevato durante il turno del pomeriggio (dalle 13,30 alle 19,30), il 42 per cento in quello della mattina, il 12 per cento nel serale, l’1 per cento nel notturno.   Le violazioni contestate nel corso del 2008 che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente di guida dei conducenti sino state 760 per un totale di 3843 punti decurtati.  «L'anno appena trascorso - conclude il comandante Bruno Fabbi - è stato caratterizzato da un’intensa operatività che ha permesso il raggiungimento di tutti gli obiettivi del piano economico gestionale, il potenziamento dei controlli ambientali, lo svolgimento di tutte le attività istituzionali e la programmazione dei corsi di educazione stradale».   Da segnalare, infine, l’entrata in servizio di un nuovo veicolo (Fiata Multipla con alimentazione a gas metano) utilizzata in particolare nei servizi di controllo alla circolazione nei giorni di limitazione al traffico per inquinamento ambientale.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Monica

    05 Febbraio @ 17.02

    Nascondersi dietro ai cassonetti o alle piante all'orario in cui la povera gente rientra dal lavoro non è educazione stradale, ma una squallida maniera per fare cassa!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Incidente alle porte di Basilicagoiano

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

20commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

tg parma

Miss Italia a Salso, l'accordo è sul punto di sfumare Video

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

14commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat