-4°

Provincia-Emilia

Valceno, "no" all'Unione dei Comuni

Valceno, "no" all'Unione dei Comuni
Ricevi gratis le news
0

Gaetano Coduri
I Comuni della Valceno hanno fatto sfumare la possibilità di aggregarsi in Unione di Comuni per l’esercizio associato delle funzioni e dei servizi sulla base di quanto disposto dalla legge regionale del 10 giugno 2008 in materia di riordino territoriale, autoriforma dell’amministrazione e razionalizzazione delle funzioni.
La normativa, per favorire la valorizzazione delle zone montane e l’esercizio associato di funzioni comunali, prevedeva di poter ridelimitare gli ambiti territoriali delle Comunità montane.
Le proposte arrivate da Bologna ma non accolte dagli amministratori della Valceno, erano quelle di poter scegliere se sciogliere la Comunità montana e trasformarla in Unione di Comuni anche allargata ad altri territori oppure optare per la fusione in un unico Comune montano di Comuni facenti parte della Comunità montana che conseguentemente sarebbe stata soppressa.
Decisioni che dovevano essere prese distintamente dai consigli comunali entro la fine di gennaio 2009. Ma i Comuni di Bardi, Bore, Pellegrino e Varsi hanno approvato nelle rispettive sedute di consiglio il mantenimento della Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno anche se in un primo momento pareva che gli amministratori di Bore e Varsi fossero intenzionati a spingere verso l’unione dei Comuni della Val Ceno; sfumata per mancanza di dialogo con i Comuni «parenti» che invece puntavano al mantenimento del distretto montano ovest.
«Noi volevamo l’unione dei comuni della Val Ceno ma siamo stati costretti ad approvare il mantenimento della comunità montana visto che non tutti i comuni vicinali erano in sintonia con noi - ha detto il sindaco di Varsi Giorgio Bertorelli - con una delibera di consiglio comunale abbiamo però lasciato mandato alle future amministrazioni di riprendere in considerazione tale opportunità che garantirebbe maggiore forza politica alla Val Ceno e l’unione e gestione unica dei servizi».
 Anche il sindaco di Bore Fausto Ralli approva il parere del collega Bertorelli e commenta: «Occorre che in Val Ceno si arrivi a pensare di fare una progettazione unica, trovare una soluzione ai problemi e stabilire una forza territoriale.  Con amarezza abbiamo approvato il mantenimento della comunità montana ma con l’impegno che in un futuro, in tempi concreti si possa arrivare in toto ad un accordo per il bene della nostra valle».
 Diffidenti invece i sindaci di Bardi e Pellegrino che non condividono le proposte dei colleghi. «L'unione dei comuni della Val Ceno per la gestione in comune di servizi può anche essere fattibile ma non ne vedo la necessità - dice il sindaco di Bardi Pietro Tambini - anche perché avrebbe un costo assolutamente maggiore e gravoso per le casse dei singoli comuni».
In linea con Tambini anche il sindaco Ventura di Pellegrino che dice: «Per ora non c'è necessità, se si vuole ragionare in un’ottica di unione dei servizi si potrebbe incominciare a capire se unendo qualche servizio, funziona ed è fattibile in termini economici». Scelta giusta o sbagliata: è questo il punto in discussione ma la prova del nove potrebbe essere quella di provare a capire se unendo qualche servizio il piano reggerebbe.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Danneggiamento in via D'Azeglio

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

1commento

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

3commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

politica

Nessun accordo, è shutdown in Usa: bloccate le attività federali

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"