Provincia-Emilia

Tav, c'è la firma per la Mediopadana. Via ai lavori

Tav, c'è la firma per la Mediopadana. Via ai lavori
Ricevi gratis le news
3

Stazione Mediopadana di Reggio, oggi a Roma - nella sede di Rete ferroviaria italiana (Rfi) - è stato firmato il contratto di assegnazione dei lavori. Finalmente, dopo polemiche e ritardi, il cantiere potrà partire. L'unica stazione intermedia fra Milano e Bologna nella ferrovia ad Alta velocità dovrebbe essere ultimata per il 2011.
L'appalto è stato vinto dalla Cimolai di Pordenone. L'intervento costerà 79,095 milioni di euro, di cui 18,3 milioni saranno finanziati da Tav. Altri 60,79 milioni  arriveranno da fondi pubblici regionali. Questa parte riguarda non solo l'impiantistica e la copertura della stazione ma anche l'intermodalità, la connessione con le altre reti di trasporto (su gomma e sulla linea ferroviaria storica). Da Reggio Emilia un treno ad Alta velocità permetterà di raggiungere Milano in 35 minuti e Bologna in 20 minuti.
La stazione «firmata Calatrava» (quello del ponte sulla A1) si troverà a meno di un chilometro dal casello autostradale e a circa 4 chilometri dal centro storico di Reggio.

LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO DELRIO. «Dopo la gara d’appalto che si è rivelata la scelta vincente per trasparenza e risparmio di risorse – spiega il sindaco di Reggio, Graziano Delrio – oggi è stato stipulato l’atto ufficiale che segna il definitivo avvio del percorso che porterà, entro fine 2011, alla messa in esercizio della stazione dell’Alta velocità. La stazione di Reggio non è in ritardo, come alcuni continuano a sostenere, perchè sarà la prima a essere inaugurata fra le stazioni di qualità dell’Av. Un traguardo che non abbiamo mai messo in dubbio, nonostante le strumentalizzazioni di coloro che hanno remato contro, a danno dell’intera comunità. La stazione Mediopadana è una rilevante opportunità di sviluppo e di dialogo con l’Europa, fa della nostra città un punto di riferimento per il trasporto pubblico nell’Italia settentrionale, nell’ambito regionale e dell’Area vasta che ci pone in sistema con Modena e Parma. Le linee pregevoli del parco progetti firmato dall’architetto Santiago Calatrava, di cui la stazione è parte, sono già oggi un segno inconfondibile di Reggio nel nostro Paese e in Europa. Si realizza così un’opera fondamentale nella riqualificazione urbana programmata dall’Amministrazione comunale per l’area Nord di Reggio, polo d’eccellenza della città».

IL PROGETTO. Elaborato dall’architetto Calatrava, il progetto è stato sviluppato rispettando i vincoli del viadotto esistente, del tracciato della linea ferroviaria Av e di quella locale e consta di una struttura di copertura, realizzata in acciaio dipinto di bianco e vetro, della lunghezza complessiva di 483 metri. La larghezza della struttura è variabile, fino ad un massimo di circa 50 metri, così come l’altezza che raggiunge una media di venti metri. Si tratta di una copertura composta da una successione ripetuta di 13 portali a sezione chiusa, geometricamente differenti, per un totale di 457 portali, posti a delineare l’andamento sinusoidale che caratterizza l’opera. Il progetto si sviluppa su due livelli: uno inferiore, a cui si accede dall’esterno, destinato ad ospitare i servizi propri della stazione, e uno superiore per i binari. I due livelli sono collegati tra loro da quattro scale mobili per lato e da due ascensori panoramici, predisposti nella zona centrale.

(nella foto: Frecciarossa appena prima della partenza del viaggio di prova con la stampa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    06 Febbraio @ 19.14

    L\'ennesimo scandalo legato ai diktat dei partiti. Non importa siano di dx o sx. La scelta di Reggio come fermata mediopadana e\' assurda e tecnicamente ingiustificata. Vergogna per gli amministratori di Parma del tempo, Lavagetto e Truffelli che piegati e genuflessi nei confronti della Rossa Regione che, in \"odore\" di una prossima sconfitta che avrebbe messo in disussione (come e\' poi successo) tutte le loro scelte (vittoria di Ubaldi)elettorale sono stati i primi a firmare gli atti vincolanti con la TAV per 4 soldi. Da notare cha da allora a Parma i rossi hanno subito solo delle sconfitte che si ricorderanno per decenni.

    Rispondi

  • giuseppe

    06 Febbraio @ 14.33

    che senso ha una stazione dell'alta velocità a Reggio Emilia, a 50 chilometri da Bologna e a 150 da Milano, senza nessun collegamento con linee viarie importanti, sono gli strascichi del nepotismo prodiano e di accordi di vertice.

    Rispondi

    • davide

      06 Febbraio @ 15.16

      Ha senso se il pres. del consiglio in essere nel periodo in cui si é deciso dove doveva essere collocata la staz. intermedia tra Mi e BO é nato e cresciuto a Scandiano.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat