17°

30°

Provincia-Emilia

Dalla Regione 227 mila euro: via all'Unione Pedemontana

Dalla Regione 227 mila euro: via all'Unione Pedemontana
Ricevi gratis le news
0

di Chiara Cacciani
Il «placet»  della Regione prende la forma degli euro: 227 mila, per la precisione, che di fatto segnano la nascita ufficiale dell'Unione Pedemontana. 
  Il contributo è stato stanziato alcuni giorni fa, e traduce in concreto il via libera che  Bologna ha dato alla trasformazione dell'Associazione Pedemontana (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo) in Unione di Comuni, la formula che proprio la stessa Regione aveva mostrato di privilegiare  nella legge di riordino territoriale approvata di recente.
     I 227 mila euro rappresentano un contributo una tantum, e si andranno ad aggiungere ad altri contributi «ordinari» legati alle  gestioni associate. E nella nuova Unione di Comuni le idee per spenderli sono già abbastanza chiare. «I contributi andranno a sostenere  le attività di gestione del nuovo ente e le nuove gestioni associate - spiega il sindaco di Felino Barbara Lori, ultimo presidente dell'Associazione Pedemontana - . Le funzioni scelte per essere affrontate d'ora in  poi in forma associata sono essenzialmente tre: la polizia municipale, la protezione civile e lo sportello unico per le imprese».
La prima sfida, conferma la Lori, sarà sicuramente la creazione del Corpo unico di polizia municipale. «Si tratta di un progetto di particolare interesse perchè nei nostri territorio cresce la popolazione e i cittadini sono sempre più sensibili al tema della sicurezza. Avviare una gestione associata significherà avere l'occasione per reimpostare le politiche sulla sicurezza e per garantire maggiore presenza sul territorio degli agenti».
   La strada verso l'Unione non è stata facile: tante polemiche, minoranze insorte nei consigli comunali, tante difficoltà dei cittadini a capire cosa rappresenti il nuovo ente e cosa cambierà nella vita di tutti ni giorni nei cinque comuni della Pedemontana.
«Per noi l'Unione rappresenta un punto di arrivo e un punto di partenza - continua Lori -C'è il passaggio fondamentale da un'esperienza associativa che è stata valutata positivamente a un nuovo ente. E c'è anche il suo ampliamento attraverso un organismo che sarà più strutturato rispetto al passato e che favorirà una gestione amministrativa più efficace». Questa la «teoria».
  Nel concreto, secondo il sindaco di Felino, «i vantaggi saranno numerosi mentre  non ci saranno costi aggiuntivi. Il consiglio e la giunta sono composti da consiglieri comunali che non avranno compensi ulteriori fatto salvo il gettone di presenza, che però non è previsto per i sindaci». Ancora, «il personale sarà quello dei cinque Comuni, e poi ci sarà l'ottimizzazione delle risorse  e delle competenze a disposizione sui vari territori». Nelle gestioni associate, se la prima sfida sarà quella dei vigili urbani, toccherà poi alla protezione civile: «Anche recentemente, con il terremoto, abbiamo sperimentato quanto sia importante che il meccanismo funzioni alla perfezione».
   Il debutto ufficiale dell'Unione? Il  prossimo 10 febbraio a Collecchio, la sede amministrativa, dove si svolgerà il primo consiglio dell'ente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

1commento

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

3commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SCENARI

Nel 2050 più siccità e il 20% in meno di pioggia Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori