Provincia-Emilia

Ladri "canguri" di parmigiano-reggiano

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa
 
 
Non vengono utilizzati per rendere piu’ passionali incontri ma, riadattati ed indossati dagli uomini, alcuni capi di lingerie vengono utilizzata come sorta di marsupio dove infilare la refurtiva sottratta nei supermercati! A scoprirlo i Carabinieri della Stazione di Bagnolo in Piano, nella bassa reggiana, che a conclusione delle indagini hanno tratto in arresto due cittadini rumeni un 20enne residente a Reggio Emilia e un 24enne senza fissa dimora, che al termine delle formalità di rito sono stati posti a disposizione della Procura reggiana titolare di questa singolare inchiesta. L’origine dei fatti nella tarda mattinata di ieri quando personale del supermercato Coop sito di Bagnolo in Piano chiedeva l’intervento dei Carabinieri di Bagnolo in Piano in quanto avevano rilevato che gli stessi soggetti, responsabili di un analogo furto perpetrato all’interno dello stesso supermercato il 4 febbraio scorso, si erano nuovamente presentati all’interno del supermercato da dove stavano uscendo dopo essere stati notati compiere movimenti sospetti che facevano ritenere che gli stessi stessero occultando refurtiva. I Carabinieri subito giunti bloccavano i due sospetti identiifcandoli per i due citati rumeni dei quali il solo 20enne risultava avere in mano una confezione di brioche regolarmente acquistata. I due fermati, che negavano pretestuosamente di conoscersi, a seguito di specifica richiesta circa l’eventuale possesso di merce non pagata vedevano il solo 24enne ammettere di avere addosso dei prodotti e consegnava, estraendole da sotto la maglietta, due punte di parmigiano reggiano confezionato e solo dopo ripetuti solleciti estraeva altre due punte del medesimo prodotto. Alla luce dei fatti i due venivano sottoposti a perquisizione e sulla persona del 24enne i Carabinieri accertavano che lo stesso al posto della maglietta intima indossava un body da donna elasticizzato ed indossato al contrario, predisposto con un foro centrale all’altezza dello sterno nel cui interno venivano rinvenute  altre 6 punte di parmigiano reggiano. Il body, ovvero il capo di lingerie che riadattato ha consentito di celare in maniera efficace e stabile un così elevato numero di punte di formaggio, veniva sottoposto a sequestro dai Carabinieri. La refurtiva costituita da 10 punte di parmigiano reggiano stagionato 30 mesi, confezionate singolarmente, del peso complessivo di quasi 9 chili per un valore di oltre 150 €uro veniva invece restituita ai responsabili del supermercato derubato.
Appurato quanto sopra i Carabinieri visionato il filmato ricavato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza poste all’interno del supermercato accertavano che i due hanno agito in concorso: in particolare e’ inconfutabile la scena che ritrae i due ladruncoli mentre nel reparto dei vini, credendo di non essere notati prendono dal cestino a mano in loro possesso le punte di formaggio precedentemente prelevate dall’espositore nascondendole nel marsupio ricavato dal body indossato da uno dei due ladruncoli. Nello specifico il 20enne che aveva in mano il cestino, lo posava a terra e prelevando ad uno ad uno i pezzi di parmigiano li passava al 24enne posto al suo fianco che provvede a infilarseli rapidamente sotto lil body indossato facendo passare il formaggio all’interno del foro appositamente ricavato nel body.
La presenza poi del giaccone lungo indossato dal 24enne impediva poi di fatto notare qualsiasi rigonfiamento. I due soggetti, solo una volta terminato di nascondere le punte di parmigiano si sono separati uscendo uno pagando le brioche acquistate e l’altro transitando dalla cassa senza acquisti. Alla luce dei fatti per i due “ladri canguro” scattavano le manette in ordine al reato di furto in concorso. I due posti a disposizione della procura reggiana venivano successivamente posti in libertà non ravvisandosi nei loro confronti le esigenze cautelari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

calcio

Parma, sfida da non fallire

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? nessun rischio per la salute»

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

in serata

Investita in via Volturno: grave un'anziana Video

tg parma

Dopo la neve arriva il "gelo siberiano" (anche a Parma) Video

A rischio il match del Tardini contro il Venezia

Al Tardini

D'Aversa: "Con il Venezia conta solo vincere" Video. Neve-gelo, match a rischio

I convocati: Ciciretti, Di Gaudio, Mazzocchi e Munari out

Pioggia

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

anteprima gazzetta

Molestava bimba: condannato prof di ginnastica

2commenti

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

INCIDENTI

Auto pirata investe 12enne: identificato un calciatore del Bologna

molestie

Scandalo Oxfam: l'ex capo di Save The Children lascia l'Unicef

SPORT

Europa League

Atalanta beffata: il Borussia pareggia all'83'

Formula 1

E' nata la nuova Ferrari Foto

SOCIETA'

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra