-4°

Provincia-Emilia

Varsi, provinciale chiusa. Iareto al buio per un fulmine

Varsi, provinciale chiusa. Iareto al buio per un fulmine
0

Appennino martoriato dalle piogge. E aumentano le situazioni di emergenza.

ALTA VALTARO - La situazione più complicata a Iareto, frazione di Tornolo: durante un violento temporale, venerdì sera un fulmine ha colpito improvvisamente Iareto ed alcune case sparse di Tarsogno. I danni sono ingenti ed alcune abitazioni sono ancora senz'acqua, senza luce e senza telefono. Le famiglie hanno visto «andare in fumo» impianti elettrici, idraulici, caldaie e divelto gran parte delle antenne televisive. Il danno ammonterebbe ad oltre 20 mila euro. Il fulmine si è probabilmente scaricato sull'impianto idrico ancora in metallo ed ha percorso l’intera rete urbana, che ha fatto da condotta. La forte carica elettrica ha poi scaricato tutta la sua forza nei punti di collegamento con i vari raccordi elettrici, comprese prese, interruttori e salvavita. Sul posto hanno lavorato per l’intera giornata i tecnici di Montagna 2000 e alcune ditte private.
A Tornolo sono stati sospesi i lavori sulla frana del Casale ma i detriti continuano a scaricarsi sulla carreggiata, già ridotta ad una corsia. La intercomunale Tornolo-Compiano in località case Milani è parzialmente interrotta e si transita a senso unico alternato; sempre precaria la viabilità sulla comunale Grondana- Santa Maria del Taro e sulla Bigarelli-Marzuola.
Ad Albareto poco dopo le 15 di ieri una fetta di montagna è scivolata sulla provinciale Boschetto-Folta-Codogno-Passo Centocroci. Terra, piante e sassi hanno coperto entrambe le carreggiate: sul posto gli operatori addetti alla viabilità ed un’impresa privata ma la strada è chiusa e il traffico deviato sulla Albareto-San Quirico-Spallavera oppure sulla Bertorella-Centocroci.
Monitorate gran parte delle comunali che collegano le frazioni alla provinciale Albareto-Montegroppo. Sulla Montegroppo-Squarci, in località Caneto, una frana sta scaricando continuamente materiale. In comune di Compiano si transita a senso unico alternato sulla provinciale Bedonia-Borgotaro in località Casello. In comune di Bedonia è rimasta chiusa per tutta la notte di venerdì la provinciale Ponteceno-Anzola-Passo del Tomarlo dove un’improvvisa frana aveva totalmente ostruito la sede stradale poco prima dell’abitato di Molino di Anzola. Qui dalle 17 di venerdì e per tutta la notte si è lavorato per creare un varco di un paio di metri e permettere agli abitanti isolati di scendere verso Bedonia. Sono continuati anche ieri i lavori anche in località Bivio Calice-Fontanini dove la frana è sempre in movimento. Analoga e simile la situazione a Masanti sulla provinciale Bedonia-Bardi: a Castagnorfa si transita a senso unico alternato, la frana continua a scaricare detriti sulla carreggiata.

NEVIANO - Ovunque si vede acqua che percola da campi, scarpate, rii e rigagnoli. E nuove frane e smottamenti vengono segnalati sulle strade. Sulle quelle provinciali il più importante è uno sbancamento avvenuto al km 28 della provinciale 17, in località Laurano. Sulle strade comunali nuovi smottamenti si sono evidenziati nella frazione di Vezzano: in località Zermagnone dove la strada per Lagrimone è stata ridotta a senso unico alternato; invece la strada che conduce al cimitero, è stata chiusa completamente al traffico. A Campora un grosso cedimento della banchina stradale; ad Antreola, bivio Val Toccana, la strada diretta alla frazione si sta sollevando sempre di più e sembra quasi spezzarsi in due tronconi. Si sta provvedendo a chiuderla al traffico.

VALCENO - Rimane ancora preoccupante il livello del torrente Ceno che specie a monte è a rischio straripamento. Ieri pomeriggio una grossa frana si è riversata sulla provinciale 28 a trecento metri da Ponte Lamberti al confine tra i comuni di Varsi e Bardi: massi detriti e fanghiglia hanno bloccato la viabilità. Tempestivo l’arrivo dei tecnici per ripulire la carreggiata. Considerata però la grave pericolosità della parete rocciosa a lato della strada, gli amministratori della Provincia hanno deciso di chiudere la provinciale fino domani. Diversi poi gli smottamenti seppur di piccole dimensioni che si sono verificati in alcune frazioni del comune di Pellegrino e Bardi. Sulla provinciale che da Varano Melegari conduce a Pellegrino è necessario prestare molta prudenza per la presenza di strettoie causa frane che venerdì hanno invaso la carreggiata. 

VALMOZZOLA - Viabilità a singhiozzo, una strada interrotta, frane e caduta di massi sulla carreggiata stanno creando situazioni di emergenza un po' in tutto il territorio comunale. Uno smottamento sulla carreggiata della strada Testanello obbliga i mezzi a procedere con difficoltà, mentre la stessa strada è chiusa verso Borgotaro per il cedimento completo della carreggiata. Viabilità alternata anche in località Bosello a causa del parziale cedimento della carreggiata. Diversi smottamenti sono segnalati lungo il reticolato viario e permangono i disagi sulla strada per Monte Gallo e San Martino. Montagna Dall'alto, impianti delle case bruciati dal fulmine a Iareto; Lago Pesci a rischio tracimazione; la frana a Antreola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

1commento

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta