13°

26°

Provincia-Emilia

Varsi, provinciale chiusa. Iareto al buio per un fulmine

Varsi, provinciale chiusa. Iareto al buio per un fulmine
0

Appennino martoriato dalle piogge. E aumentano le situazioni di emergenza.

ALTA VALTARO - La situazione più complicata a Iareto, frazione di Tornolo: durante un violento temporale, venerdì sera un fulmine ha colpito improvvisamente Iareto ed alcune case sparse di Tarsogno. I danni sono ingenti ed alcune abitazioni sono ancora senz'acqua, senza luce e senza telefono. Le famiglie hanno visto «andare in fumo» impianti elettrici, idraulici, caldaie e divelto gran parte delle antenne televisive. Il danno ammonterebbe ad oltre 20 mila euro. Il fulmine si è probabilmente scaricato sull'impianto idrico ancora in metallo ed ha percorso l’intera rete urbana, che ha fatto da condotta. La forte carica elettrica ha poi scaricato tutta la sua forza nei punti di collegamento con i vari raccordi elettrici, comprese prese, interruttori e salvavita. Sul posto hanno lavorato per l’intera giornata i tecnici di Montagna 2000 e alcune ditte private.
A Tornolo sono stati sospesi i lavori sulla frana del Casale ma i detriti continuano a scaricarsi sulla carreggiata, già ridotta ad una corsia. La intercomunale Tornolo-Compiano in località case Milani è parzialmente interrotta e si transita a senso unico alternato; sempre precaria la viabilità sulla comunale Grondana- Santa Maria del Taro e sulla Bigarelli-Marzuola.
Ad Albareto poco dopo le 15 di ieri una fetta di montagna è scivolata sulla provinciale Boschetto-Folta-Codogno-Passo Centocroci. Terra, piante e sassi hanno coperto entrambe le carreggiate: sul posto gli operatori addetti alla viabilità ed un’impresa privata ma la strada è chiusa e il traffico deviato sulla Albareto-San Quirico-Spallavera oppure sulla Bertorella-Centocroci.
Monitorate gran parte delle comunali che collegano le frazioni alla provinciale Albareto-Montegroppo. Sulla Montegroppo-Squarci, in località Caneto, una frana sta scaricando continuamente materiale. In comune di Compiano si transita a senso unico alternato sulla provinciale Bedonia-Borgotaro in località Casello. In comune di Bedonia è rimasta chiusa per tutta la notte di venerdì la provinciale Ponteceno-Anzola-Passo del Tomarlo dove un’improvvisa frana aveva totalmente ostruito la sede stradale poco prima dell’abitato di Molino di Anzola. Qui dalle 17 di venerdì e per tutta la notte si è lavorato per creare un varco di un paio di metri e permettere agli abitanti isolati di scendere verso Bedonia. Sono continuati anche ieri i lavori anche in località Bivio Calice-Fontanini dove la frana è sempre in movimento. Analoga e simile la situazione a Masanti sulla provinciale Bedonia-Bardi: a Castagnorfa si transita a senso unico alternato, la frana continua a scaricare detriti sulla carreggiata.

NEVIANO - Ovunque si vede acqua che percola da campi, scarpate, rii e rigagnoli. E nuove frane e smottamenti vengono segnalati sulle strade. Sulle quelle provinciali il più importante è uno sbancamento avvenuto al km 28 della provinciale 17, in località Laurano. Sulle strade comunali nuovi smottamenti si sono evidenziati nella frazione di Vezzano: in località Zermagnone dove la strada per Lagrimone è stata ridotta a senso unico alternato; invece la strada che conduce al cimitero, è stata chiusa completamente al traffico. A Campora un grosso cedimento della banchina stradale; ad Antreola, bivio Val Toccana, la strada diretta alla frazione si sta sollevando sempre di più e sembra quasi spezzarsi in due tronconi. Si sta provvedendo a chiuderla al traffico.

VALCENO - Rimane ancora preoccupante il livello del torrente Ceno che specie a monte è a rischio straripamento. Ieri pomeriggio una grossa frana si è riversata sulla provinciale 28 a trecento metri da Ponte Lamberti al confine tra i comuni di Varsi e Bardi: massi detriti e fanghiglia hanno bloccato la viabilità. Tempestivo l’arrivo dei tecnici per ripulire la carreggiata. Considerata però la grave pericolosità della parete rocciosa a lato della strada, gli amministratori della Provincia hanno deciso di chiudere la provinciale fino domani. Diversi poi gli smottamenti seppur di piccole dimensioni che si sono verificati in alcune frazioni del comune di Pellegrino e Bardi. Sulla provinciale che da Varano Melegari conduce a Pellegrino è necessario prestare molta prudenza per la presenza di strettoie causa frane che venerdì hanno invaso la carreggiata. 

VALMOZZOLA - Viabilità a singhiozzo, una strada interrotta, frane e caduta di massi sulla carreggiata stanno creando situazioni di emergenza un po' in tutto il territorio comunale. Uno smottamento sulla carreggiata della strada Testanello obbliga i mezzi a procedere con difficoltà, mentre la stessa strada è chiusa verso Borgotaro per il cedimento completo della carreggiata. Viabilità alternata anche in località Bosello a causa del parziale cedimento della carreggiata. Diversi smottamenti sono segnalati lungo il reticolato viario e permangono i disagi sulla strada per Monte Gallo e San Martino. Montagna Dall'alto, impianti delle case bruciati dal fulmine a Iareto; Lago Pesci a rischio tracimazione; la frana a Antreola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Virginia Raggi balla tra la folla

Youtube

Virginia Raggi balla tra la folla Video

Le ritrovate

L'INDISCRETO

Gossip, la Top 5: le "ritrovate"

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La Gazzetta lancia una sottoscrizione con Cariparma

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

Lealtrenotizie

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

C'era anche il re d'Olanda, uno dei padrini

10commenti

polemica

Pizzarotti: "Parma non è ordinata? Provate Piacenza o Reggio..."

35commenti

Passo di Fugicchia

Escursionista colta da malore in quota

Raggiunta dal Soccorso Alpino e trasportata in ospedale in elicottero

incidente

Schianto tra auto e scooter: un ferito a Varsi

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

Lega Pro

Evacuo fa gioire il Parma

I gialloblù tornano ad allenarsi domani

4commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Bufale e sogni

Un giorno inseguendo il fantasma di Angelina Jolie

INCIDENTE

Via Reggio, motociclista ferito

Scuola

Riccò, alla materna il 62% di stranieri

7commenti

auto storiche

Parma-Poggio: una passione senza tempo Foto

VIOLENZA

Salva la barista pestata da un cliente. Ma si becca una denuncia

La titolare del «Laguna»: «Il mio compagno mi ha difesa. Quell'uomo mi aveva colpito con un portacenere»

22commenti

lega pro

Battuto l'Albinoleffe 1-0! Il Parma è quarto Foto Video

Decisiva la rete di Evacuo al 46'. Apolloni: "Serviva più ritmo". Risultati e classifica

3commenti

LUNEDI'

Sicurezza, bellezza, immigrazione, terrorismo, convegno al Wopa

angelina a parma?

Col coccodrillo di Bogolese o a salutare con Dino: la Jolie e l'ironia-avvistamenti Foto

E spuntano anche i fotomontaggi

teatro

Busseto punta sulla leggerezza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Ma la torta fritta non è blasfema

1commento

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Svizzera

Il Canton Ticino "respinge" i frontalieri italiani

TERREMOTO

Amatrice, gatto salvato dopo 32 giorni

SOCIETA'

festa

San Ruffino: è festa per Giulia, campionessa della porta accanto Foto

Spagna

Cartello dal barbiere: "Ammessi uomini e cani. Non le donne". E' polemica

SPORT

Basket

Show Olimpia, Supercoppa biancorossa

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

MOTORI

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri