-2°

Provincia-Emilia

L'Unione pedemontana elegge il suo primo presidente

L'Unione pedemontana elegge il suo primo presidente
0

Chiara Cacciani


L'Unione pedemontana si «materializza»: entro sera il suo consiglio sarà insediato, sarà arrivata la benedizione in diretta del presidente della Regione Vasco Errani e si saprà chi tra i cinque sindaci inaugurerà l'albo dei presidenti del nuovo ente.
   L'appuntamento è alle 18 nella sala consiliare del Comune di Collecchio, eletto sin dall'inizio sede amministrativa dell'Unione. All'ordine del giorno le «manovre» necessarie per dare inizio alla vita dell'ente: l'insediamento del consiglio, la classica ricognizione dei 21 membri  scelti nei cinque comuni - oltre a Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo -, l'elezione del presidente e del suo vice. Solo la nomina del primo massimo rappresentante dell'Unione potrà dare il via alle attività e ai progetti già delineati su carta.
Ma l'ufficialità dell'ordine del giorno sarà preceduta da un  momento di presentazione a cui parteciperanno il presidente della Regione Vasco Errani, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e anche il prefetto di Parma Paolo Scarpis.
«Una presenza molto gradita - ha spiegato il sindaco di Collecchio Giuseppe Romanini, perchè proprio il prefetto Scarpis, durante il suo incontro con i rappresentanti dell'Associazione Pedemontana, aveva incoraggiato questo percorso di unione tra i comuni, anche pensando alla semplificazione dei rapporti che ne sarebbe derivata».
 Il modello di gestione amministrativa dell'Unione sarà «misto»: «Ovviamente abbiamo recepito tutto ciò che prevede la legge regionale in materia: i membri della giunta e il presidente saranno scelti tra i sindaci coinvolti, garantendo così una linea virtuosa sotto il profilo delle indennità. Perchè sia chiaro: non ci saranno indennità aggiuntive - chiarisce -. In più abbiamo mantenuto alcune scelte fatte per l'Associazione Pedemontana che ci sembravano vincenti».
  La prima: la rotazione degli incarichi. Il presidente siederà nello scranno più «alto» per un solo anno, e così il suo vice.
 La seconda: in merito ai servizi svolti in forma associata sarà garantito quello che viene definito «policentrismo»: «Per ciascuno il back office sarà in un solo comune, ma resteranno degli sportelli di front office in tutti e cinque i territori», spiega Romanini. Parlando di back office si sa già, ad esempio, che il corpo unico di polizia municipale avrà la sua sede «ufficiale» a Felino; Traversetolo sarà l'indirizzo dell'ufficio principale dello Sportello per le imprese, e così via.
Affronta ad uno a uno i pregiudizi e le critiche, Romanini. Sull'accusa di aver fatto una scelta d'imperio: «Quello che si sta facendo non è una forzatura, non è un percorso che arriva a freddo ma dopo ben cinque anni di collaborazione proficua nell'associazione intercomunale». Sul pericolo di un «Collecchio-centrismo»: «Non ci sono quattro comuni piccoli attaccati a uno grosso. Ci sono cinque comuni con pari dignità». Sul costo delle gestioni associate: «Abbiamo già sperimentato che i servizi svolti insieme danno più qualità e più efficienza. Non per tutti la riduzione dei costi è immediata ma bisogna pensare che alcuni nuovi servizi, come il corpo unico della polizia municipale o la gestione del catasto, potranno nascere solo grazie al'ampliamento del bacino demografico».
E da ultimo torna sui compensi dei sindaci nel ruolo di assessori o presidenti dell'Unione: «Non sono previsti super-sindaci: ciascuno percepirà solo il proprio stipendio canonico. Del resto è solo un ampliamento delle funzioni che ci competono».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

2commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»