-2°

Provincia-Emilia

Frane: in montagna collegamenti ancora difficili

Frane: in montagna collegamenti ancora difficili
0

La viabilità in montagna sta lentamente tornando alla normalità anche se le strade chiuse sono ancora numerose.
VALTARO
I lavori di ripristino operati dagli addetti alla viabilità dei comuni e della Provincia stanno rendendo meno problematica la circolazione sulle strade dell’Alta Valtaro. Unica strada di notevole importanza, la Boschetto-Cacciarasca-Bivio provinciale Bertorella Centocroci, nel comune di Albareto resta chiusa ma la circolazione potrebbe tornare alla normalità già da oggi. «Occorre ancora il nullaosta dei geologi, poi riapriremo la strada - ha detto il sindaco di Albareto Ferrando Botti -. In queste ultime ore l’impresa incaricata ha provveduto a deviare ed incanalare le acque superficiali e a disboscare la parte alta dello smottamento. Sarà un’apertura provvisoria e monitorata dai tecnici. Tempi lunghi per la definitiva sistemazione».
Questa soluzione provvisoria che probabilmente verrà ufficializzata oggi eviterà i notevoli disagi sopportati, in questi cinque giorni di chiusura totale, dagli abitanti di Folta, Tombeto, Cacciarasca, Codogno e le numerose case sparse nella valle dell’Arcina. Ad Albareto la viabilità sulle strade comunali seppur notevolmente migliorata resta precaria, ovunque frane e smottamenti, tombini e cunette ancora intasati e illuminazione pubblica danneggiata. Nella mattinata di ieri è stata riaperta nei due sensi di marcia la San Quirico-Spallavera. Nel comune di Compiano è stato ripristinato il doppio senso di marcia sulla provinciale Bedonia-Borgotaro in località Casello. Restano le ordinanze di divieto di transito su alcune strade comunali: Barbigarezza-Breia, Casello-La Villa di Sugremaro, e su alcune altre strade vicinali nella zona di Caboara, Sambuceto e Cereseto. Monitorato e sotto controllo da parte dell’ufficio tecnico del Comune lo smottamento a valle della casa di riposo «Rossi Sidoli». A Bedonia si transita sulla strada Provinciale Ponteceno-Anzola-Passo del Tomarlo sia a Molino Dell’Anzola che in prossimità del Bivio per Calice-Fontanini. A Tornolo, dalla tarda mattinata di ieri, si transita regolarmente anche se permangono i segnali di pericolo frana, sulla provinciale Tornolo-Tarsogno in prossimità del cimitero del capoluogo; precaria la circolazione tra Bigarelli- Madonna del Faggio e Santa Maria del Taro-Grondana.
VALCENO
Il sole ha preso posto delle piogge dei giorni scorsi impedendo così l’avanzare di frane e smottamenti che hanno «distrutto» il paesaggio. Si sta sistemando la strada di località Campasso con l’intervento dei tecnici del Comune dove nei giorni scorsi una grossa frana ha isolato una casa. A Varsi rimangono in pericolo le strade accidentate da frane in località Ponte Lamberti, località Pietracavata, Ponte Pensile-Gerra Cella e ancore chiuse la strada Tosca-Cà del Pino, la Leonardi-Libbia, la Villora-Cà Paletta-Casanova, la strada che conduce al cimitero di Rocca. Resta in pericolo la tubazione del gas scoperta da una frana che ha interessato la strada Leonardi-Libbia. La provinciale 28 di Varsi, dal centro abitato del paese fino a Ponte Lamberti, rimarrà chiusa fino alla fine della settimana per consentire di effettuare in sicurezza le operazioni di disgaggio dei detriti. A Bardi, in via Principi Landi, si è creata una voragine sulla sede stradale forse a seguito di risucchi di materiale all’interno della fognatura sottostante. La zona è transennata e questa mattina gli operai del Comune provvederanno al ripristino dell’area. Ancora problemi sulla strada Pione Santa Giustina e verso gli abitati di Roncole e Granere, sulla strada Noveglia Osacca all’altezza di Pieve e di Osacca, strada Noveglia Pianelleto all’altezza di Pareto di Gravago. Chiusa ancora al traffico la strada tra Sidolo e Casagrassa. A Bore in «pericolo» le strade comunali Raffi Zermani, Ralli e Salvi. Nel comune di Pellegrino sono danneggiate la strada di Rigollo, strada di Egola Grotta, strada di Grotta Casalino, strada di Gragnano, strada di Schiazzano, strada di Careno e quella di Aione e restano ancora chiuse la strada dei Boschini, strada di Case Trombetta e la strada di Canesio. Attenzione al restringimento di carreggiata sulla provinciale 109 della Val Stirone, dal km 1 al km 3, interessata da due movimenti franosi da monte e da un cedimento stradale, mentre al km 7 ai confini con il Piacentino si procede a senso unico alternato per una frana di grosse dimensioni. Sulla provinciale 30 che da Varano conduce a Pellegrino è istituito il senso unico alternato per consentire i lavori per mettere in sicurezza due movimenti franosi che hanno invaso la strada.
VALMOZZOLA
Ancora disagi nel comune di Valmozzola per i numerosi dissesti che minacciano la viabilità. La situazione rimane problematica in alcuni tratti, come ad esempio, fra le frazioni di Nicoli e Testanello e nei pressi di Vei per un cedimento del ponte sul rio Rincomale, già colpito negli anni scorsi da dissesti. Disagi sono inoltre segnalati sulla strada per Monte Gallo e San Martino e nei pressi di Costa d’Asino per un movimento gravitativo che coinvolge il versante sul confine amministrativo fra i comuni di Valmozzola e di Solignano.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti