18°

28°

Provincia-Emilia

Montagna: 2 miliardi e mezzo per lo sviluppo rurale

0

Comunicato stampa

Tredici acquedotti rurali, tre centrali alle biomasse che produrranno energia per edifici pubblici fra cui l’ospedale di Borgotaro, il recupero di quattro fabbricati agricoli. Queste alcune delle azioni rese possibili grazie ad un accordo di programma promosso dalla Provincia e siglato dai comuni di Albareto, Borgotaro, Corniglio, Monchio, Palanzano, Solignano, dalla Comunità montana Est, dai Parchi del Taro e dei Boschi di Carrega, dall’Azienda usl e dagli enti gestori Enia, Montagna 2000 e Emiliambiente.
Con questo “Patto per lo sviluppo locale integrato”, sottoscritto all’interno del Programma rurale integrato provinciale 2007-13, la Provincia metterà a disposizione 2ml e mezzo di euro per la realizzazione di interventi mirati a sostenere aree deboli della montagna.
La Provincia, entro 45 giorni dall’acquisizione dei progetti esecutivi, effettuerà l’istruttoria e notificherà la concessione dell’aiuto che sarà pari al 70% della spesa.
“Il metodo della concertazione continua a dare buoni frutti in particolare per lo sviluppo rurale, un ambito nel quale per ottenere validi risultati è necessario lo sforzo congiunto di pubblico e privato – sottolinea il vicepresidente Pier Luigi Ferrari –. Questo accordo mette a disposizione 2ml e mezzo di euro per aree della montagna, a testimonianza di una specifica priorità che assegniamo a queste zone, soprattutto quelle con problemi complessivi di sviluppo”.
Si tratta di un processo di ammodernamento delle aree rurali e della qualità della vita delle popolazioni che vi risiedono già avviato con il Piano di sviluppo rurale 2000-2006. L’obiettivo della Provincia e dei soggetti firmatari il Patto è quello di continuare tale processo, utilizzando gli strumenti e i finanziamenti messi a disposizione con la nuova programmazione.
Si punterà in specifico a recuperare il deficit sia sulla viabilità minore che sulla complessa rete acquedottistica, dove si evidenzia deterioramento e l’inadeguatezza dei bacini di accumulo. Essendo inoltre molto elevata nelle aree rurali la disponibilità di biomassa, in particolare forestale, si è scelto di sostenere progetti che prevedano lo sfruttamento a fini energetici in modo da valorizzare questa risorsa locale, come la realizzazione delle centrali alle biomasse che produrranno energia per l’ospedale di Borgotaro.
Il Patto, la cui responsabilità gestionale è in capo al servizio agricoltura della Provincia, impegna i soggetti attuatori al monitoraggio e cura dell’esecuzione degli interventi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Qual è il regalo perfetto per la maturità?

PGN

Qual è il regalo perfetto per la maturità?

Lealtrenotizie

Brandisce le forbici contro un negoziante in piazza Ghiaia. Identificato e denunciato

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

5commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo): vigili del fuoco in azione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

Pontremoli-berceto

Incidente: cisterna si stacca dal tir, disagi sull'Autocisa

Lutto

L'ultima lezione di Angela

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

1commento

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

2commenti

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

16commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Italiano ucciso a Londra: la coinquilina (arrestata ieri) accusata di omicidio

chiesa

Il cardinale Pell incriminato per pedofilia. "Rifiuto le accuse, torno in Australia a difendermi"

1commento

SOCIETA'

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat