12°

25°

Provincia-Emilia

Montagna: 2 miliardi e mezzo per lo sviluppo rurale

0

Comunicato stampa

Tredici acquedotti rurali, tre centrali alle biomasse che produrranno energia per edifici pubblici fra cui l’ospedale di Borgotaro, il recupero di quattro fabbricati agricoli. Queste alcune delle azioni rese possibili grazie ad un accordo di programma promosso dalla Provincia e siglato dai comuni di Albareto, Borgotaro, Corniglio, Monchio, Palanzano, Solignano, dalla Comunità montana Est, dai Parchi del Taro e dei Boschi di Carrega, dall’Azienda usl e dagli enti gestori Enia, Montagna 2000 e Emiliambiente.
Con questo “Patto per lo sviluppo locale integrato”, sottoscritto all’interno del Programma rurale integrato provinciale 2007-13, la Provincia metterà a disposizione 2ml e mezzo di euro per la realizzazione di interventi mirati a sostenere aree deboli della montagna.
La Provincia, entro 45 giorni dall’acquisizione dei progetti esecutivi, effettuerà l’istruttoria e notificherà la concessione dell’aiuto che sarà pari al 70% della spesa.
“Il metodo della concertazione continua a dare buoni frutti in particolare per lo sviluppo rurale, un ambito nel quale per ottenere validi risultati è necessario lo sforzo congiunto di pubblico e privato – sottolinea il vicepresidente Pier Luigi Ferrari –. Questo accordo mette a disposizione 2ml e mezzo di euro per aree della montagna, a testimonianza di una specifica priorità che assegniamo a queste zone, soprattutto quelle con problemi complessivi di sviluppo”.
Si tratta di un processo di ammodernamento delle aree rurali e della qualità della vita delle popolazioni che vi risiedono già avviato con il Piano di sviluppo rurale 2000-2006. L’obiettivo della Provincia e dei soggetti firmatari il Patto è quello di continuare tale processo, utilizzando gli strumenti e i finanziamenti messi a disposizione con la nuova programmazione.
Si punterà in specifico a recuperare il deficit sia sulla viabilità minore che sulla complessa rete acquedottistica, dove si evidenzia deterioramento e l’inadeguatezza dei bacini di accumulo. Essendo inoltre molto elevata nelle aree rurali la disponibilità di biomassa, in particolare forestale, si è scelto di sostenere progetti che prevedano lo sfruttamento a fini energetici in modo da valorizzare questa risorsa locale, come la realizzazione delle centrali alle biomasse che produrranno energia per l’ospedale di Borgotaro.
Il Patto, la cui responsabilità gestionale è in capo al servizio agricoltura della Provincia, impegna i soggetti attuatori al monitoraggio e cura dell’esecuzione degli interventi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina infiamma ancora il gossip

La diva

Parma o LA? Angelina infiamma ancora il gossip

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

17commenti

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Parma

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

M5S, con le nuove regole Pizzarotti non può ricandidarsi

CINQUE STELLE

M5S, con le nuove regole Pizzarotti non può ricandidarsi

Il sindaco rischia una sospensione fino a 24 mesi. Sale la tensione tra i grillini. E si parla già di lodo "ad personam"

1commento

Aeroporto Verdi

Da novembre stop al volo per Londra Video

6commenti

Parma

Lungoparma, nuove regole: viale Toschi deserto alle 9,30 Video

1commento

lega pro

Parma, Coly fermo per un mese. E intanto la Reggiana vince su rigore

Fuori anche Mazzocchi per alcuni giorni

ANTEPRIMA GAZZETTA

Disagio psichico fra i minori, dati allarmanti

Borgotaro

Ruba l'incasso alla Fiera del fungo: inseguita e arrestata Video

Guastalla

In treno senza biglietto, inveisce contro i passeggeri: caos sul Parma-Suzzara

Un 21enne già noto alle forze dell'ordine è stato denunciato

7commenti

tg parma

Scuola di Alice: lavori finiti

A breve un altro cantiere

1commento

Medesano

Gilda: "Scuola chiusa per mancanza di insegnanti, un fatto gravissimo"

2commenti

GAZZAREPORTER

Rifiuti in strada Conservatorio davanti alle Orsoline

Sommersi dall'immondizia: si moltiplicano le segnalazioni

1commento

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

17commenti

Criminalità

Rincasa dopo la messa: scippata

1commento

Lutto

Addio ad Aleotti: internato in Germania, per due anni mangiò bucce di patata

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

Parma

Gettò pneumatici nei cassonetti: condannato

Pena sospesa per il titolare di una concessionaria

4commenti

"Puliamo il Mondo"

Rifiuti di ogni genere fra i torrenti Parma e il Baganza Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

3commenti

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

ITALIA/MONDO

incidenti

L'auto travolta dal Tir: l' autista ubriaco non si è accorto di nulla Video

LA POLEMICA

Aereo Air France svuota il serbatoio sull'Ile-de-France

CURIOSITA'

fumetti

Milano invasa dagli zombie per i 30 anni Dylan Dog

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

SPORT

Parlano gli ex

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

1commento

Calciomercato

Napoli, Gabbiadini rinnova

MOTORI

SALONE

Parigi val bene una "scossa"

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri