Provincia-Emilia

"Attacchi di teatro" a Fontanellato

"Attacchi di teatro" a Fontanellato
Ricevi gratis le news
0

“Piccola rassegna teatrale tragicomica per fuggire dalla noia”: il sottotitolo non passa inosservato e accompagna il nuovo carnet “Attacchi di teatro” in programma dal 28 febbraio fino a fine marzo nella bomboniera ottocentesca del Teatro Comunale di Fontanellato a cura delle associazioni culturali Progetti&Teatro e Teatroperunpo’, con il patrocinio e il contributo del Comune di Fontanellato, assessorati alla Cultura e alle Politiche Giovanili e con il patrocinio della Provincia di Parma.

“Era da tanto che il pubblico di Fontanellato e dintorni attendeva la presentazione di una rassegna teatrale. Si tratta di tre spettacoli che cercheranno di coinvolgere, emozionare, far divertire il pubblico che potrà così riscoprire uno spazio come quello del gioiellino di via Sanvitale che dopo la recente ristrutturazione a cura della Fondazione Cariparma e dell’amministrazione comunale può ridare accoglienza e vita al linguaggio teatrale” ha spiegato l’assessore alla Cultura Alberto Copercini.“Tre appuntamenti dove comicità e tragedia si intrecciano, mescolandosi insieme in un gioco teatrale mai fine a se stesso ma che cerca l’ascolto del pubblico proiettando così in scena la sua forte e coinvolgente componente tragicomica” come ha spiegato Carlo Ferrari, anima della rassegna.

Il primo appuntamento in programma sabato 28 febbraio alle 21.15 con replica domenica 1 marzo alle 16.45 è “La luna”, scritto, diretto e interpretato da Carlo Ferrari e Franca Tragni. Carico di rimandi felliniani, La luna, trae ispirazione dai personaggi di Gelsomina e Zampanò: in scena si possono ritrovare tutti i sapori del capolavoro “La strada” e la malinconia di chi non ha saputo adeguare il proprio essere al tempo che passa. Sul palcoscenico vivono la loro storia di arte e d’amore Gianfranco Schiavo e Liliana Ferrari, artisti d’avanspettacolo che non hanno più un pubblico. Stanchi e soffocati dai debiti, hanno perso la forza fisica, lo smalto e l’allegria e si trascinano scambiandosi piccole e grandi crudeltà, alla ricerca di un finale d’effetto dello spettacolo. Lo spettacolo, produzione Europa Teatri, è stato vincitore nel 2006 del premio New Contaminate Art Aversa Festival e sempre nel 2006 del Premio Teatro degli Atti di Rimini. Ha ricevuto inoltre il premio alla della quarta edizione del Festival Le voci dell’anima con una menzione  speciale a Franca Tragni, per la sua interpretazione attoriale.

Il secondo appuntamento è con il Teatroperunpo’, formazione teatrale emergente ma già con varie esperienze teatrali maturate in questi anni. Sabato 14 marzo ore 21.15 e domenica 15 marzo alle ore 16.45, diretti dal regista Carlo Ferrari, si alza il sipario su Un poco di Romeo un poco di Giulietta interpretato da Emanuele Arata, Michela Astri, Pietro Bertora, Erika Borella, Elena Borra, Andrea Costa, David Finardi, Nicola Savani, Daria Stefanini. Volutamente al di fuori da un approccio che miri ad interpretare e svolgere il dramma, gli attori mostrano come di volta in volta accolgano o subiscano le suggestioni di una vicenda che al pubblico è già stata raccontata e che in realtà costituisce una premessa allo spettacolo. Un poco di Romeo un poco di Giulietta, ma prima Romeo e Giulietta di Shakespeare come pretesto per fare teatro: una delle tragedie liriche più riproposte e conosciute diventa gioco, in cui la storia di Romeo e Giulietta, amanti infelici per antonomasia, è piuttosto occasione per creare situazioni che argomento di rappresentazione.

Ultimo appuntamento domenica 29 marzo ore 21.15 è con Attacchi di passione di e con Franca Tragni, produzione Europa Teatri. Un'anima messa a nudo sul palcoscenico, il racconto tragicomico di vent'anni di convivenza con un male oscuro, ossessivo a cui non si riesce a dare un nome: esaurimento nervoso, un po' d'ansia o forse l'effetto incontrollato di qualche sostanza stupefacente, magari anche quella leggera depressione dovuta allo sconvolgimento ormonale da pillola anticoncezionale: sono solo goffi tentativi.  Attacchi di passione è la storia autobiografica tenera e disperata di una donna che è diventata attrice perché non ce la faceva più a stare intrappolata nei posti centrali della quarta fila di platea, a cui mancava il respiro quando viaggiava sola in treno. È il racconto vero e toccante dei tentativi, delle prove, della fatica, della raccolta spasmodica delle energie per cercare una soluzione, per farsi capire, per condividere la sofferenza. Alle ore 17 sempre presso il Teatro Comunale di Fontanellato, sarà organizzato dalla Lidap di Parma, un incontro pubblico Gli attacchi di panico. Interverranno la dr.ssa Marta Viappiani (psicologa e psicoterapeuta), Alma Chiavarini (Lidap Parma) e l’attrice e autrice dello spettacolo Attacchi di Passione Franca Tragni.

Costo dei biglietti: intero € 8,00 – ridotto € 6,00 (under 18 e over 65)
Per prenotazioni progettieteatro@micso.net 3468858666
Info. Iat Rocca Sanvitale, tel. 0521-823220. Mail: info@fontanellato.org
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

1commento

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

tennis

Seppi saluta Melbourne, Nadal e Cilic ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova